• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,673,576 visitatori

Acqua? A volontà

Piazza Comitato 1860, pieno centro di Misilmeri, non stiamo parlando di periferie, sobborghi o contrade di campagne, siamo in piazza! Nonostante gli storici problemi legati all’approvvigionamento idrico, in piazza da oltre dieci giorni sgorga da un tombino ,libera e indisturbata l’acqua!! Si proprio Lei la nostra amica senza la quale non possiamo vivere, ma che ultimamente qui a Misilmeri si fa desiderare e quando si decide ad arrivare nei nostri rubinetti non è proprio come ce l’aspettavamo. Diciamo che ultimamente al colore bianco cristallino preferisce il grigio topo, ma questa è un’altra storia. Davvero non riesco a capire come possa essere possibile che vengano perse diverse migliaia di litri di acqua ogni giorno in questa maniera.

About these ads

28 Risposte

  1. Una cosa del genere è V E R G O G N O S A

  2. Le fontane di Misilmeri sono tutte all’asciutto e da qui l’acqua si perde….booo

  3. Ave ca l’acqua curre ri su tombino spaccato armeno un mise, ma poi rico io ravanti u municipio, chi sunno tutti orbe. Vabbè sicuramente aspettano u tombino novo, e nuatre ni lamentamo sempre

  4. Ma poi taliate chi è pulita st’acqua perchè non la incanaliamo e la portiamo nelle case dei misilmeresi. Oltre all’ufficio tecnico hanno traslocato pure l’ufficio acquedotto? aaaaaaa vero ora c’è l’aps!!!

  5. L’indifferenza nei confronti del bene pubblico, è il riflesso di questa classe politica, avulsa dal proprio territorio. Si stava meglio quando si stava peggio.
    Deluso da tutti, anche dall’opposizione.

  6. Facciamo acqua da tutte le parti.
    Comunque tra aps e comune di Misilmeri fanno scarica barile..

  7. E’ già un mese che l’acqua arriva di colore marroncino,l’acqua la dobbiamo pagare per potabile o no? che ne pensate? sarei curiosa di sapere che ne pensa il consiglio comunale al completo visto che nessuno si pronuncia in merito.Dove pensate stiano in questi giorni i consiglieri comunali al completo? Io quasi mi azzardo a dare una risposta, questi di certo sono riuniti in vari gabbinetti a tirare lo sciacquone, in cerca di voti per le prossieme amministrative.Effettivamente per il WC non ci vuole acqua pulita.

  8. e si ha ragione un vecchio detto cu schifia e cu addisia e una vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  9. diciamo che questa amministrazione ha fatto un bucooo nell’acquaaa?!?!?!oppure e l’acqua che prima o poi fara un buco a noi cittadini,con un aumento di svariati euro… maaa !!!ragazziii ragazziiii ragazziiiii!!!!!!!!!! e bastaaaaaa!!!!!!!!!!!!

  10. E VABBE’ ‘NNAMU VISTU TANTI COSI STRANI…….

    ORA V’ APPRICATI A 10.000.000 LITRI RI ACQUA CA SI PERDINU……

    E IO PAGO !!!!!

  11. AHAHAHAAHAH

    SAPETE UNA COSA CHE “ARRIZZA LA PELLE”

    TRE GIORNI FA MI TROVAVO IN UN BAR, E STAVO CONVERSANDO CON UN MAROCCHINO…..IL QUALE MI DISSE CHE PER FARSI LA DOCCIA LUI CON ALTRI SUOI COMPAESANI VANNO A RIEMPIRE L’ACQUA A BELMONTE MEZZAGNO……

    CAPITE A CHE PUNTO SIAMO ARRIVATI……

    VERGUGNHHHH!!!!!

  12. Quell’acqua che si perde è acqua di falda, assolutamente non potabile (per spiegarci è la stessa che alimenta la Fontana Grande)… che si raccoglie in un serbatoio, realizzato in epoca fascista sotto la piazza, al fine di abbassare il livello della stessa falda, che prima periodicamente allagava la chiesa madre.
    Naturalmente quando il serbatoio è pieno l’acqua esonda, e in considerazione dell’inverno particolrmente piovoso è naturale che la falda sia più alta del normale e quindi porti il livello del serbatoio ad essere più alto del normale, e far sì che il riempimento della falda si abbia più facilmente.
    Chiedetelo a qualche vecchio fontaniere del Comune ve lo spiegherà un po’ meglio….

  13. Segnalo una perdita che esiste da OLTRE UN ANNO in via Nicolò Franco, ex via Luigi Sturzo (perchè hanno cambiato poi non l’ho ancora capito…) all’incrocio col Viale Europa. La perdita si presenta alla sera, specie di notte, tutte tutte le notti!

  14. sul nome ti aiuto (il dottore mio è li)la via è divisa in due da via palmerino(muntata) e nn si può accedere dall’altro lato perchè è chiusa da una casa quindi avranno deciso di cambiare nome alla via visto che cmq sono due vie separate e nn collegate..

  15. Chiedo scusa,la spiccata attitudine al disfattismo vi annebbia la mente!! Il cittadino è tenuto ad informare chi di competenza dei vari guasti che nota per le strade!! La postazione aps è presente giornalmente presso il palazzo Comunale al piano terra (entrando a destra) !! Poi cari concittadini il numero verde aps è 800103344 risponderà il call center che avvertirà gli operai!! Quindi smettetela di fare demagogia e campagna elettorale!! Cordiali saluti,Gianluca….ALé!!!

  16. @ gianluca
    il fatto che ci sia un ufficio aps non giustifica che l’acqua debba perdersi in mille punti e a migliaia di litri….se proprio come dici tu c’è l’ufficio comunali “facisti malafiura” tu e puru l’aps! Perche ci passano ogni giorno da li! il tombino è in piazza! Open your eyes!

  17. Confermo comunque che proprio l’acqua che esce dal tombino della piazza è acqua di falda e non acqua di condutture.
    Le varie perdite disseminate in tutto il paese, quelle sì che sono dlla condotta idrica, e quella sì che mi brucia eccome se si perde……… Paese da terzo mondo, comunque. Obiettivamente, entrando in paese e percorrendolo, ci rendiamo conto che agli occhi di un forestiero è un paese che fa pena?

  18. @gianluca….

    gentilmente… perche’ non ci pensi tu ????

  19. POESIA DEDICATA ALLE PERSONE CHE NON HANNO CAPITO CHE I GUASTI CHE NON SI RIPARANO VENGONO PAGATI DA NOI CONTRIBUENTI!

    Caminannu paisi paisi,
    i pere ‘na ‘na puzzanghera misi
    tanta acqua chi nniscia
    na surgenti mi paria.
    I manu ntesta mi misi
    subitu pinsai alli spisi
    ri li bullette chi hannu arrivari,
    ma sti picciuli ri unni li avemu a ghiri a pigghiari???!

  20. Quando ero piccola e scendevo dalla “strata Ranni” per andare a scuola, mi accompagnava mio Padre. Spesso nei periodi invernali mi succedeva di passare nelle vicinanze del tombino in questione e lasciando di scatto la mano di mio Padre andavo a mettere i piedi nell’acqua (sapete come sono i bambini); mio padre naturalmente mi rimproverava ed io candidamente gli dicevo: ma Papà perchè non posso giocare con l’acqua allora parla con il Sindaco e falla levare. La risposta fu: vedi questo non è un capriccio ma un esigenza della natura; in piazza c’è, sotto i nostri piedi, una enorme vasca di raccolta che porta l’acqua alla Fontana Grande e serve anche ad irrigare alcune campagne e quindi quando piove molto la vasca si riempie troppo e deve sfogare. Continuò dicendo: stai molto attenta non bere l’acqua che spunta sul davanti della Fontana perchè non è potabile mentre se hai sete devi andare sul retro perchè lì c’è l’unico “cannolo” da dove esce l’acqua buona che arriva dalle sorgenti potabili. Questa spiegazione mi fece incominciare a conoscere, nel piccolo, come funzionano alcune cose nel mio paese.
    Finalmente quell’anno arrivò l’estate e mio Padre volle regalare a tutta la famiglia una giornata al mare e per quell’occasione aveva concordato, con il suo amico Giovanni, di andare a San Vito. L’appuntamento era in Piazza, guarda caso proprio vicino a dove andavo a bagnarmi i piedi; con mio grande stupore vidi tutto asciutto e mi ricordai delle parole di mio padre. Arrivò finalmente Giovanni il quale disse a mio padre di aspettare un pò: doveva andare a protestare dal Sindaco perchè alcuni anni prima aveva piantato alcune piante di Ananas nel suo terreno e quando erano mature le raccoglieva e le consegnava ad una industria. Non vedo nulla di strano in tutto questo, disse mio Padre, cosa c’entra il Sindaco. Allora pensando di avere indovinato qual’era il problema mi permisi di suggerire: non riesce ad irrigare gli alberi perchè c’è poca acqua (non ne esce più dal tombino). Mio Padre ribadì: se è un problema che riguarda gli alberi (malattie, crescita, quantità di frutti) devi rivolgerti ai medici dell’agricoltura…….si trovano, mi pare, proprio vicino casa tua. Lo stoppò energicamente il sig. Giovanni, chi meglio di me può sapere dove li posso trovare. Continuò, il vero problema e che non sopporto quando apro una scatola di Ananas sciroppata di trovare le fette con il “BUCO IN MEZZO” e quindi vado dal Sindaco per protestare. Mio Padre incredulo gli chiese: ma che c’entra allora il Sindaco in tutto questo? Niente…….rispose, ma sai quando si fa Politica ti devi attaccare a tutto. Allora compresi che stavo diventando grande……..nell’arco di qualche mese quante notizie e nozioni avevo imparato ora si che conoscevo meglio il mio Paese.

  21. GIANLUCA NON HAI CAPITO….. PERCHE’ NON LI CONTATTI TU ???

  22. @ Beerre: ho letto appassionatamente la tua storia….
    ma a che proposito ci racconti tutto questo?
    non vedo il nesso!?!

  23. ENNESIMA PROVA DELL’INCAPACITà DELL’APS, DELL’AMMINISTRZIONE E DELL’UFFICIO TECNICO

  24. Il tombino in piazza da dove fuoriesce l’acqua o fuoriusciva,non è acqua potabile ma piovana !! Ho avvisato io personalmente del problema !! Malafiura di chè!! Ci vuole un po di senso civico!! Cordiali saluti ,Gianluca…ALé!!

  25. Carissimi lettori di Misilmeri Blog leggendo attentamente i vostri commenti ho potuto constatare che la superficialità di essi. Da sempre e da tutti è risaputo che al di sotto di Piazza Comitato esiste una falda. purtroppo l’elevata piovosità di ques’inverno ha fatto innalzare il suo livello facendola fuoriuscire dal tombino. L’Aps, l’ufficio acquedotti, l’amap, la protezione civile, l’esa, l’eas, i consorzi di bonifica, chiddo ra calia e simenza, u stighiularo, ecc.ecc.ecc. NON C’ENTRANO NULLA! E’ A NATURA! Si dice: ACQUA E FOCO RACCI LOCO! L’acqua deve fare il suo percorso. Purtroppo ques’acqua non è potabile e quindi non può essere incanalata nella condotta idrica di MIsilmeri. Prima di dire delle corbellerie informatevi.

  26. Noto con molto piacere che non ci sono più commenti! Significa che ho zittito un pò tutti coloro che avevano qualche cretinata.

  27. scusate ma è una vergogna…..

  28. Ho notato da qualche giorno che hanno riempito o meglio coperto di cemento questo luogo….coprendo addirittura parte della strada, la cunetta fino ad arrivare al marciapiede…mi avvicino e cosa sento? un fiume in piena che scorre sotto….vorrei capire, il tutto è solo stato COPERTO senza fare nessun altro provvedimento per CAMPAGNA ELETTORALE? Dico io ma siamo rincog*****ti? Chi passa non se ne accorge? e poi scusate…hanno deturpato la piazza….come al solito cose NCUNNATE! chiederei a Misilmeriblog se passa dalla piazza di fare una foto…è semplicemente osceno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: