• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,747,070 visitatori

Il sindaco come Silvio…

vignetta badami berlusca 10-09

Annunci

79 Risposte

  1. bellissima!

  2. Semplicemente meravigliosa!
    Sinnaco ti poe priare, u vire como ti tene in considerazione stu blog e tu ti lamenti sempre. Allura ti candidi n’to PDL?

  3. Io però ho costruito il castello….

  4. Il miglior sindaco che Misilmeri HA avuto… o ABBIA avuto??? mmmmmh….

  5. @giafar
    … ma lui l’ha restaurato!

  6. mi sto scompisciando dalle risate.
    Ahhhhhhhhhhhhhhh

  7. Signor sindaco: non siamo noi che parliamo male di lei; ma è lei che dà l’imput a farsi apostrofare con vari epiloghi poco graiti. Ricordo 11 settembre 2008 i tiromancino a misilmeri, lei sign.sindco disse: Facciamo un minuto di silenzio per le vittime delle torri gemelle nel 2000, e il vocalist la richiamata: e lei ancora sosteneva che non fù nel 2001, ma bensì nel 2000. Dico io scherziamo o diciamo vero? se scherziam ridiamo, se diciamo vero,allora stendiam un velo pietoso sul fatto di essere governati da chi non ha un XXXXXXXXXXXXX XXXXX

  8. Non ci posso credere.
    Redazione di Misilmeri Blog,ditemi, ma questo discorso e’ uscito dalla sua Bocca?
    Se è così,credetemi,il Cervello se le Svenduto completamente.
    Furbo però chi lo ha acquistato.
    Ci vuole il vento in chiesa,ma non al punto di spegnere le candele.
    Mi auguro che sia una vignetta di satira creata da voi.

  9. ah ah ah compimenti ragazzi!

  10. Vogliamo fugare subito i vostri dubbi.
    Ciò che è riportato non è mai stato detto dal nostro Sindaco.
    Abbiamo semplicemente fatto un simpatico (ci auguriamo) parallellismo con il Premier, che ultimamente ha dichiarato di essere stato il miglior presidente del Consiglio dalla storia della Repubblica.
    Dunque trattasi di SATIRA, e in quanto tale deve essere interpretata.
    ….. a pensarci bene nella vignetta potevamo mettere la nuvoletta, perchè il Sindaco una cosa del genere non l’ha mai detta….però magari la pensa 😀

  11. mageri avessimo avuto un sindaco come berlusconi, misilmeri sarebbe una perla, e nn un paese della tunisia……………………….

  12. @misilmeri blog:
    siete troooooppo forti….

  13. silvio? chi è? avete fatto un piccolo errore ! Silvio parla , totò fa i fatti, e sono agli occhi di tutti ! tranne dei ciechi ! cordiali saluti, gianluca!

  14. @gianluca

    Tu sei peggio di Walter Zenga (il palermo vincera’ lo scudetto)

    Voglio vedere come non ti rinnoveranno il contratto dove lavori.
    Che dirai ?
    Che toto’ fa i fatti ?
    O che toto’ se fatto i fatti suoi?
    Povero illuso a Gratis.

  15. grande gianluca…
    da ottica xxxxxxx fanno sconti in % ai gradi che mancano..
    per es. se ti mancano 7 diottrie hai lo sconto del 70% e cosi’ via….
    Vai con gli occhiali gratis!!!!!!!!!!!!!!!!

  16. @gianluca:
    la mia ovviamente era una battuta… non te la prendere.. solo simpatia!!

  17. @ gianluca: ma si pesante!

  18. auguri gianluca!
    Ti regaliamo per il tuo onomastico la visita gratuita da Aulico (oculista) ! Se ti prescrive gl’occhiali te li paghiamo noi!

  19. BASTA!!!!!!! NON CE LA FACCIO PIU’ DALLE RISATE!!!!!
    AHAHAHAHAHAHAHAHAH….
    MINCHI@ C’E’ I MORIRI!!!!!

    AAHAHAHAHAHAHAAH

  20. ma avete informato l’associazione ciechi d’italia? no ,perchè qui, a parte gianluca siamo tutti cecati. 29.999 su 30.000. sarà successo qualcosa, avranno buttato una polverina….bo, aiutateci! ah, forse ho capito, è lo splendore di questo sindaco che splende di luce propria che accieca tutti quelli che lo guardano.
    ora mi metto a vendere occhiali da sole.

  21. abra: hai la presunzione di dire che tutti la pensano come te ? io sono il solo a pensare che il sindaco ha fatto molteplici interventi a, e per misilmeri? io, vedo bene , fatela voi una visita , e , prendete il siero della verità così finalmente ammetterete che si fa veramente qualcosa ! buona domenica a tutti , andrò domani dall’oculista ! cordiali saluti, il cieco !

  22. Mi complimento con tutti per l’ironia.
    @gianluca
    sai,ho imparato a guardare diversamente i tuoi commenti e sono riuscito a vederli sotto un’altra ottica.
    Ti giuro che non c’è nessuna forma di ironia in quello che sto dicendo.
    Sono veramente contento che almeno tu vivi così bene a Misilmeri con questa amministrazione,sono felice per te.
    Ora che la cosa l’ho inquadrata sotto questo aspetto,sono sicuro che con te non polemizzerò più.
    Con vera simpatia,cordiali saluti

  23. @ gianluca.
    hai ragione. non sei l’unico, siete in 3. tu, lui (il sindaco) e la first lady (la moglie).
    mi scuso con tutti per il madornale errore, anche se statisticamente irrilevante.
    contento gianluchino?
    dai ora fatti fare il lattuccio(mi raccomando i biscotti quelli buoni) e poi vai a nanna e fai i soliti sogni d’oro.

    @ ciro costanza, punto e virgola, giuseppe carbone, toto’ king e tutti gli altri.
    secondo voi alle prossime elezioni quando vedrà che il sindaco uscente prenderà 3 voti (il suo, quello di gianluchino, e quello della ormai ex first lady) come la prenderà? io sono seriamente preoccupata.

    vai gianluca forza: GIAN- LU-CA, GIAN-LU-CA, GIAN-LU-CA GIAN-LU-CA!
    ALEEEEEEE OOOOOOOOOOOOO!
    ALEEEEEEE OOOOOOOOOO!

    P.S.
    MI HANNO DETTO CHE ALLE ULTIME ELEZIONI I FACSIMLE CON LA FOTO DEL SINDACO SONO STATI SCAMBIATI PER SANTINI, E QUALCUNO NE HA UNA SUL COMODINO ED OGNI SERA ACCENDE LUMNI E PORTA FIORI FRESCHI. CHI SARA’?

  24. Non voglio addifendere a gianluca che già avi un saccu ri problemi e mi scantu ca lassanu a iddu e sa pigghianu cu mmia. Tutti chissi abbracadabbra, punto e virgola (ca poi un si capisci che vonnu riri cu ssi nnomi) pensanu ri riri a virità Ma iu ci ricissi ca ssu sinnacu fici appruvari u pianu rigulaturi ca avia vint’anni co taliavanu comu si talia un mortu cunzatu. E poi sta assistimannu u casteddu ca su nn’era pi iddu ri ccà a du misi avissi carutu. E nenti vi parinu ssi cosi a misilmeri. Forsi pi puntevirgula e abbracadabbra un su nenti. U facissiru iddi u sinnacu, soprattutto abbracadabbra, a cchiù sperta. Idda sì ca po ffari maarie.

  25. @ciccio ingravallo
    Virica u murtu cunsatu,si talia pi vintiquattru uri,no pi vint’anni.
    Cordiali saluti

  26. Gianluca
    il sindaco, è vero, ha fatto numerosi interventi, al tuo cervello e forse a quello di qualcun’altro. Interventi riusciti bene come tutti gl’alti che ha fatto nel comune!
    Stai trancquillo che quando non sarà più sindaco ti rasserenerai il cervello tu e lui pure! E noi sopratutto!

  27. @ ciccio ingravallo.
    i maarie forse i sai fari tu. probabilmente fanno parte della tua cultura. io di solito mi affido alla scienza,all’uomo , e dove queste cose non arrivano mi affido a Dio. E siccome credo che con te non si otterrebbe nulla nè con l’intervento scientifico, nè con quello umano, forse è il caso che anche tu ti affidi a Dio affinchè possa concederti qualche possibilità in riuscita in ciò che fai. spero che le cose della vita ti riescano meglio dei commenti che tenti di scrivere in questo blog.
    io non farò mai il sindaco, perchè la politica non fà per me. sono una semplice cittadina che si lamenta quando le cose non vanno e apprezza le cose buone (vedasi la pulizia delle strade ad esempio). posso farlo o devo chiedere il permesso a te?

  28. Abracatabra, pa pulizia di strati picchi un chiami a Berluscuni, iddu è bravu a livari munnizza, sulu ca a leva di grandi città e a lassa na periferia comu fici a Napuli,veru hai arraggiuni, nuatri semu in periferia iddu ca un la po liviari.

  29. Mizzica tutti rui( u sinnacu e berlusconi parinu i stessi)tutti rui hannu fattu tanti cosi e un hannu fattu nenti, ali voti mi chiedu, quannu s’avantanu di aviri fattu chistu e chidda cosa? ma picchi eru a guvirnari pu un fari nenti ca s’avantanu, ma un è u loru duviri chiddu di fari cocchi e cosa? chi s’avantanu a fari? o vonnu fatta a statua? i politici hannu a capiri du primu all’ultimu ca sunnu da pi fari no pi diri, e si fannu è u loru duviri.

  30. gianluca: sei peggio dei comunisti

  31. @tutti:
    ho la vaga impressione che si stia esagerando un po’.. vi prego di rientrare nel normale e costruttivo dialogo..
    ovviamente a scanso di equivoci la mia non vuole essere una predica.. non ho ne le caratteristiche ne altro per poterne fare…
    ricordo a tutti che non esiste l’amministrazione perfetta al 100% da qualunque lato politico si guardi e a me piace giudicare sui fatti!!
    Questa amministrazione ha fatto delle buone cose e ha avuto il mio plauso.. ha fatto cose meno buone e sono stato il primo a criticare mettendo il mio nome e cognome davanti!!
    Credo che dovremmo imparare tutti a giudicare sui fatti senza tifoserie di destra o di sinistra.. per il bene del nostro paese!
    Non credo possa essere accusato di buonismo.. pero’ alcuni commenti li ritengo ingiusti… questo articolo e’ una satira e si sta riducendo in una lotta tra il bene e il male..
    mi e’ piaciuto molto l’ultimo commento di chianciri… specie le ultime due righe..

  32. @chianciri e @ Ciro.
    Avete ragione voi, fare bene è un obbligo assegnato ai politici, ma ritengo che promuovere e compiacersi di quello che è stato fatto, sia un diritto del politico, ritengo che Badami e la sua amministrazione non debbano porre limiti al loro compiacimento per la buona riuscita di molte cose.
    A Misilmeri si è partiti da -30 (meno trenta) arrivare allo zero sarebbe un risultato entusiasmante.

  33. io sono comunista, moderato e cattolico!hai qualche problema ? Luca : attenzione alle parole , io non insulto nessuno , gradirei non essere insultato!

  34. @promis:
    dici tu: ritengo che promuovere e compiacersi di quello che è stato fatto, sia un diritto del politico…
    aggiungo io: incazzarsi per quello che non e’ stato fatto e poteva essere fatto e’ anche questo un diritto del cittadino..

  35. @gianluca:
    in che senso sei comunista, moderato e cattolico??
    caro gianluca… io cerco di smorzare ma tu te le vai proprio a cercare…
    mi dici a quale filosofia comunista appartieni o ti senti vicino?
    qual’e’ il tuo modello di stato?
    Ti consiglio vivamente e senza polemica di leggere qualche libro in piu’…

  36. non esistono i comunisti cattolici! non riesco a immaginare un meticcio LUXURIA – RATZINGER!!!!!

  37. ALT! FERMI TUTTI! ATTENZIONE!
    NON INSULTATE GIANLUCA!
    IL PRIMATO E’ SUO, E SOLO LUI PUO’ PERMETTERSELO! E BASTA!

  38. @AMBROSOLI:
    sono felice di leggere un tuo commento.. sempre sintetico ma efficace!!

  39. @ arriremu

    Dopo aver letto il tuo commento ho riso per circa 10 minuti…. mi dispiace doverlo fare,ma a malincuore lo devo censurare…. sono sicuro che capirai 🙂

  40. @ gladiatorudc
    quannu scrivia u messaggiu u ciancu si sfici tantu ca un putia scriviri.
    Mi piaci ca arriristivu e mi avissi fattu piaciri fari arririri puru avutri.
    Capisciu a censura e vi apprezzu u stussi. Siti corretti.
    Assabbenerica.

  41. gianluca: ancora lo devo conoscere un comunista cattolico!!!!!!!!!

  42. @Ambrosoli: u viri…non cominciamo…chi ti dice che non esistono comunisti cattolici? E Bertinotti cos’è? non possiamo appioppare appartenenze politiche partendo dalla religione e viceversa.
    Semmai mi pare difficile essere “comunista” e “moderato”, questo si che è un ossimoro.

  43. E bravo Giuseppe carbone! Sei sempre il solito vero! Distinti saluti

  44. @Ambrosoli spiegami, perchè non riesci ha capire che un cattolico non può essere comunista, io ne conosco tanti che lo sono. Non penso che la bonanima di mio nonno si travestiva di trans durante la settimana, per poi di domenica tornare nei panni del devoto di chiesa. Di mia personale esperienza conosco anche persone che sono atee e sono fasciste, quindi dove stà la differenza? La devozione non può essere rapportata alla politica, e poi vi ricordo che molti dei valori socialisti riecheggiano i valori cristiani. Distinti saluti

  45. Non si possono offendere così milioni di credenti e religiosi perseguitati ed uccisi proprio nei regimi comunisti.
    Ci manca solo sostenere,come pure ha fatto qualcuno,che Gesù Cristo era di sinistra.
    A Cuba chi veniva beccato in gionocchio a pregare si riceveva una pallottola nella nuca.Non parliamo della Russia di Lenin e Stalin,dove le chiese diventarono ovili o magazzini e i cristiani venivano letteralmente massacrati,così come in tante altre realtà della storia comunista. Alcuni comunisti italiani negli anni bui della guerra fredda erano si cattolici o comunque credenti,ma perchè da noi comandava la tanto vituperata Democrazia Cristiana che glielo permetteva,se questi signori erano russi,cubani,cinesi ecc.sarebbero stati costretti ad essere atei,o morivano.Ricordiamoci che per Carlo Marx la religione era l’oppio dei popoli.I valori cristiani,del resto,riecheggiano ovunque nel mondo se per valori cristiani intendiamo il non uccidere,non rubare,e tutte le altre nozioni di vita che permettono la convivenza civile.
    Cordiali saluti

  46. scusate , io non mangio bambini ! vado in chiesa, e sono molto credente , voto a SINISTRA! pensate al Mussolini ,che ha fatto un gran bene all’italia !! guardate a casa vostra prima di guardare le case degli altri !! cordiali saluti,gianluca!

  47. @francesca. dai vangeli non mi risulta che il nazareno fosse iscritto al p.s.i. i valori cristiani cozzano con qualsiasi tipo di POLITICA. I politici che tirano in ballo le radici cristiane lo fanno per accaparrarsi le simpatie e i voti di molti cristiani e di parte del clero. IL MESSAGGIO DI CRISTO è TALMENTE CHIARO, CHE SE OGNI POLITICO LO ATTUASSE ALL’1% IL MONDO NE GUADAGNEREBBE PARECCHIO!

  48. infatti io ho specificato a quale filosofia possa appartenere un comunista moderato e cattolico..
    questa scusate ma proprio non la capisco… ma sicuramente mi sara’ sfuggito qualche decennio di storia!!
    Se ti rifai al comunismo di marx non puoi di certo essere ne moderato ne tantomeno cattolico.. quindi qualcuno mi spieghi please..
    Tutti questi che adesso si definiscono moderati ricordo solo per dovere di cronaca.. fino a qualche anno fa bruciavano le bandiere americane e inneggiavano a Stalin, castro o altri imbecilli dittatori.. Persino il cattolico Bertinotti si e’ commosso quando durante la visita di Castro si sedette di fronte al “lider maximo”.. e qualcuno voleva addirittura portare il mausoleo di Stalin in Italia… pero’ nessuno volle accogliere (durante il gov. Prodi) il DALAI LAMA per non dispiacere la cattolica e moderata CINA…
    Se tutto questo l’ho sognato chiedo scusa.. se invece qualcuno ha cambiato idea non posso che rallegrarmene..
    Saluti a tutte le persone di buon senso e anche a quelli sensa!!
    n.b. bravo punto e virgola..

  49. Dico come si fà a nominare la parola “COMUNISTA?” ma stiamo scherzando? ricordiamoci il comunismo in russia ha fatto piu vittime che del nazismo, e fascismo mesi insieme. dovremmo essere felici che in Italia il comunismo non ha mai attecchito come in russia

  50. @ punto e virgola.
    se è per questo il comunismo è proprio l’antitesi de cattolicesimo. nasce proprio pr contrastare il credo religioso.

  51. @ ciro costanza
    se è per questo qualcuno con i baffetti e la barca a vela si fece riprendere a passeggio con gli hazbollah (chissà se si scrive così). e

  52. @caro gianluca
    ma certo ke minxxxxte ne dici tante….tu sei convinto ke il sindaco sia Dio ke risolve tutto ma smettila e vai da Aulico o in ottica!Non ti rendi conto ke sta rovinando un paese!?questo paese è invivibile e tu sei l’iunico ke gli corre ancora dietro e lo difendi..quanto ti dà?.. e poi sei comunista e nemmeno sai il significato….se vuoi ti dò un libro di storia!saluti

  53. Gianluca
    Ti chiedo scusa se ti sei offeso, l’intenzione non era di offenderti, era un modo per chiederti di essere più realista. Non si può negare l’evidenza.
    Come persona il sindaco è certamente una bravissima persona, e lo stimo come uomo, ma il modo in cui ha amministrato lascia molto a desiderare!

  54. Ricordatevi che il Mischino o benemerito Karl Marx era ebreo e non cattolico, nè laico, nè moderato, nè tantomeno bislacco, era un’essere umano come tanti, che grazie al suo amichetto benemerito Engels (industriale, imprenditore, il porco della rivoluzione industriale inglese difese il marxetto fino alla fine dei suoi giorni), scrisse i canoni dei diritti dei lavoratori. 1) Salario garantito, 2) 8 ore di lavoro; 3) plusvalore: che in gergo popolare lo definisco straordinario; 4) ferie pagate; se volete una spiegazione esaustiva di ciò, vi prendo l’interno capitale di Marx, e ad ogni pagina vi faccio il copia e incolla. Da una critica e studiosa di filosofia con affetto e amore. Volete sapere i miei indirizzi politici “LA DEMOCRAZIA”, la mia bibbia laica La Costituzione Italiana. Grazie per avermi deliziato del vostro intelletto. Un’ultima cosa l’ex Unione Soviet Socialist non fù una conseguenza d’esercizio, ma semplicemente una sovversione verso l’allora Zar di Russia Romanov, un’altra cosa ancora, vi confido per capire meglio i fatti storici degli individui, un partito al potere non porta democrazia o meglio demos-crazia “potere del popolo”. Distinti Saluti Francesca

  55. Un’altra domanda vi chiedo, mi sapreste dire che cosa significa comunismo? Sò il significato da certi libri, se voi siete più informati di me vi prego di darmi delle spiegazioni su questa parola. Ve lo stò chiedendo di cuore. Grazie di nuovo Ciccinedda

  56. @francesca:
    mi dispiace deluderti ma il mondo non si governa con le ideologie o peggio ancora con le utopie.. e ti assicuro che ti posso fare un elenco mostruoso di filosofi che dicono tutto e il contrario di tutto.. comunque rispetto le tue idee e morirei affinche’ tu possa esporle… ti prego di fare altrettanto e poi ti ricordo che l’unico vero potere del popolo e’ IL VOTO… QUELLO CHE MANCA NELLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI PAESI COMUNISTI..
    la filosofia puo’ essere soggetta a interpretazioni e sai benissimo che non e’ la verita’ assoluta..
    IL VOTO E’ LA PIU’ ALTA FORMA DI DEMOCRAZIA.. tutto il resto permettimi di dire essere solo chiacchiere scritte da filosofi che non avevano proprio un bel niente da fare!!!!

  57. @francesca:
    Karl Heinrich Marx nasce da Hirschel Marx (1782-1838) – figlio di Marx Levi, rabbino di Treviri – avvocato di origine ebraica, descritto come uomo colto e fine, educato nel razionalismo illuminista, tanto da conoscere quasi a memoria molto di Voltaire e di Rousseau, il quale non si legò mai agli ambienti culturali ebraici tradizionali. Si battezzò nel 1817 entrando nella Chiesa luterana col nome di Heinrich; lo stesso fece ai figli nel 1824. LA CONVERSIONE FU PIU’ PER OPPORTUNISTICA CONVENIENZA CHE PER FEDE: i Marx evitavano così le discriminazioni alle quali erano soggetti gli ebrei sotto la Prussia di Federico Guglielmo III. Tra l’altro, il padre riuscì così ad esercitare liberamente la sua professione di avvocato.
    Cara Francesca l’uomo non è solo il prodotto di condizioni economiche e non è possibile risanarlo solamente dall’esterno creando condizioni economiche favorevoli», il suo piu’ grande errore fu il materialismo e infatti «Marx ha indicato con esattezza come realizzare il rovesciamento. Ma non ci ha detto come le cose avrebbero dovuto procedere dopo»..
    Egli ha dimenticato una cosa semplicissima e banale… l’uomo rimane sempre uomo!!
    mi scuso per la fuoriuscita dall’argomento.. credo che con tutto il rispetto.. paragonare il nostro sindaco e berlusconi con marx mi sembra davvero paradossale!!!

  58. @francesca
    Intanto grazie per il garbato modo con cui ci hai detto ignoranti.Naturalmente non condivido nulla di quello che asserisci nel tuo commento,in particolare mi sembra di cogliere,e vorrei sbagliarmi,una sorta di giustificazione verso il compagno Lenin per tutte le atrocità che ha commesso,in quanto secondo te la rivoluzione d’ottobre sarebbe accreditata dalle nobili intenzioni di liberare la Russia dallo zar Romanov.Se realmente volevi dire questo è aberrante.Ma sicuramente sto sbagliando ad interpretare il tuo pensiero, poichè risulta elementare l’evidenza con cui il compagno Lenin,una volta ottenuto l’obiettivo dell’eliminazione della tirannide zarista,non si attardò affatto ad indire elezioni democratiche,ma si apprestò,come ben saprai,ad instaurare una criminale ed orrenda forma di dittatura da lui capitanata prima,e dal compagno Stalin continuata dopo,al cui confronto quello dello zar era un serafico convegno di carmelitani scalzi.
    Su questi temi è inutile scontrarsi sono convinto che non si arriverà mai ad una posizione condivisa.
    PS Grazie per la lezione di storia che hai voluto impartirci e sulla quale ti ha risposto egregiamente Ciro Costanza.
    Per avere delucidazioni sul termine comunista puoi rivolgerti a gianluca che di queste cose se ne intende essendo lui stesso ad autodefinirsi tale.
    Cordiali saluti

  59. @ punto e virgola, mi dispiace ma personalmente non volevo fare nessun attacco a nessuno. Scusatemi, del fastidio causato. Ma vi prometto che da ora in poi non farò più alcun commento in questo blog. Che il Signore mi fulmini se farò il contrario di quanto detto. Grazie dell’opportunità datami Misilmeri blog. E mi dispiace di nuovo se l’avete capita come una offesa. Francesca Distinti Saluti

  60. @francesca:
    classico comportamento di chi non ha nulla da dire.. se non quello di imporre a tutti i costi le proprie idee…
    @punto e virgola:
    grandissimo..

  61. L’ignoranza è vestita di rosso. Petru Fuddune. E meno male che esistete voi. Grazie Iddio, con voi ci vogliono solo invocazioni. Mischini, o meschini?

  62. In questo paese mi conoscono, quasi tutti, e nessun finora mi a mancato di rispetto e neanch’io ho sbagliato. Avite ù carbune vagnato. Ho chiesto solo di colloquiare con qualcuno e tac, stoccata, alla valentina vezzali. Ci mancano solo le querele e siamo alla frutta. Questa m’è la chiamate libertà di parola, appena c’è qualcuno, che inizia a parlare di politica e vai, davanti al tribunale d’inquisizione. Il tribunale dell’Inquisizione è stato chiuso, da ben 40 anni a palermo. Anzi mandati a rogo, tanto questo è il vostro lavoro. E ripeto volevo solo prendere un filo di colloquio con voi. Cari miei nè conosco tante persone che votano PDL e m’apprezzano per quella che sono, forse più di quelli di sinistra, e sinora non manno mai mancato di rispetto. Grazie della dialettica dimostrata

  63. @francesca
    sfido te e chiunque altro a dimostrare che nei miei interventi di confutazione alle tue teorie ci sia un solo rigo,una sola frase o una sola parola che possa essere interpretata come un insulto,un offesa o un’ingiuria verso la tua persona.Ho polemizzato è vero,non sono stato d’accordo con te,è altrettanto vero,ma ti sfido a dimostrare,da parte mia una qualsivoglia mancanza di rispetto nei tuoi riguardi.Tu si che mi stai mancando di rispetto e non da ora, e se vai a prenderti la briga di rileggere dal tuo primo commento, ti accorgerai che non hai smesso un solo momento di schernire e beffeggiare chi non la pensa come te.Ora vedi,a me piace ironizzare molto,anche su me stesso,quando commento qualcosa e mi verrebbe facilissimo farlo ora sul tuo invito nientepopodimeno che al Padreterno circa certi fulmini che doveva mandarti addosso,sono parole tue, se avessi riscritto su questo blog.Ma non lo faccio,poichè se hai regito così senza che io ti abbia arrecato nessuna offesa personale,chissà cosa mi aspetterebbe qualora osassi anche una sola battuta al tuo indirizzo.Cara Francesca si ragiona per ragionare e non per avere ragione ad ogni costo,pena la tua autoesclusione da questo blog,o da qualunque altro ambito di discussione tu possa intraprendere.Quando si cerca un confronto,come dici tu o uno scambio di idee,non ci si deve attendere di trovare l’uditorio sempre e comunque d’accordo con le proprie,è questa la dialettica e il confronto.Fino a quando sarò interpellato direttamente,come hai fatto tu,dirò sempre la mia,sia a favore che in contrasto con chi mi chiama a commentare.Se il prezzo da pagare sarà la realizzazione della tua minaccia a non scrivere più,che dire me ne farò una ragione e cercherò di sopravvivere.Non ho nessun dubbio sul fatto che sei una persona stimata più a destra che a sinistra,o al centro,o dove vuoi tu,ed io non anelo altro che di poterti stimare quanto e più di tutti ,nell’attesa…………distinti saluti

  64. @francesca:
    hai fatto tutto tu.. mi dici per favore in quale rigo del mio commento ti sei sentita offesa?.. non esiterei a chiedere scusa.. poi invece con calma.. con molta calma ti rileggi il tuo commento e se hai sbagliato.. se hai offeso agirai secondo la tua coscienza..
    se poi la tua arroganza e’ talmente alta da non farti capire che ci hai preso per ignoranti.. allora cara amica mia stai pur tranquilla che non sentiro’ assolutamente la tua mancanza!!
    Non metto assolutamente in dubbio che sei una persona stimata.. ma in questo blog stai dimostrando esattamente il contrario e mi piacerebbe te ne rendessi conto… dialogare con “un’arca di scienze” e’ sempre un piacere..

  65. @francesca:
    comunque se vuoi puoi rispondere con tranquillita’… il SIGNORE ha ben altro a cui pensare che lanciare fulmini a chi scrive nei blog..

  66. @ francesca.
    come vedi Dio è buono e caritatevloe, e per niente comunista. Perchè nonostante la tua richiesta accorata, pur avendo scritto ancora una volta nel blog Egli non ti ha fulminata.E ne siamo tutti contenti.
    detto ciò mi spiace ma arzigogolare sul comunismo lo trovo anacronistico e stucchevole.
    e’ stata la più grande tragedia di tutti i tempi nella storia del mondo moderno. Atrocità nascoste dietro un finto ideale consapevolmente utopistico usato per sedar le masse e fuorviare i popoli da quello che è sempre stato il fine del reale del comunismo stesso. ovvero il potere ad ogni livello. potere finanziaro, economico, politico. Come dice qualcuno, tutti abbiamo letto Marx, ma chi lo ha compreso non lo condivide. Lenin si è macchiato di stragi assurde in nome di quella ideologia alla quale tu ti riferisci. e allora diciamocela tutta, e abbiamo il coraggio di ammettere che il comunismo, esattamente come l’islam più estremo, si è nascosto dietro il culto dei poveri per affrancare i ricchi, ha perseguitato i cristiani in nome di un ideale inconsistente. Nella realtà i nobili comunisti non sono mai esistiti, ma il comunismo ha rovinato il mondo. l’unico comunista vero è stato Robin hood. Ma esiste solo nelle favole. E il comunismo italiano, che ha scodinzolato dietro la polvere lasciata dalle scarpe puzzolenti dei leader russi, si è macchiato di fatto di complicità per i delitti dagli stessi commessi. Il comunismo di oggi è ancora quello che osanna fidel castro, quello che ha come mito che guevara, quello che si infastidisce se si parla di gulag. La presunta superiorità morale dei comunisti ce la siamo portata avanti stancamente fino a che non si è accertato che in realtà sono l’elite (o sedicente tale), coloro che si sentono intellettualmente superiori, che sanno tutto ciò che c’è da sapere, che fanno finta filosofia sul nulla, cercando di apparire profondi. I sinistri di oggi sono l’unica cosa che ci si poteva aspettare. l’obbrobbrio nato dalla commistione tra il presente e il passato. Comunisti sono quelli che bruciano i fantocci dei nostri soldati morti nell missioni di pace, comunisti sono quelli che gridano cento dieci mille nassirya, comunisti sono quelli che alla sapienza non hanno fatto parlare il papa (democratici si chiamano). Insomma oggi come ieri dietro il termine comunista o comunismo si nasconde il fondamentalismo ideologico di chi, nascondendosi dietro belle parole, perpretra i peggiori crimini contro l’umanità. Le brigate rosse sono state l’espressione piu’ forte dei comunisti in italia, ma furono definiti COMPAGNI CHE SBAGLIANO, e non TERRORISTI. ora tu puoi venire a farci la predica quanto vuoi, se ti va ti faccio un copia incolla bello lungo cercando su google, ma la capacità di pensiero non la trovi nei libri di storia. e vedere i morti per mano del comunismo mi farebbe rabbrividire soloall’idea di chiamarmi COMUNISTA. Ed oggi come allora, tacciate chi non la pensa come voi di essere poco democratico e di attaccarvi. te lo ripeto, volete sedare le masse. Purtroppo però vi mancano i carri armati, ed ognuno è libero di dire ciò che vuole. se non vuoi il contraddittorio non scrivi per SCAMBIARE opinioni, ma per imporre le tue. Io sono una donna di destra e detesto e deploro fascismo e nazismo. non fanno parte della mia cultura. E l’attuale destra italiana non ha nulla a che vedere con quella destra. ma questa sinistra è figlia di quel comunismo, e lo dimostra tutti i giorni con gli atteggiamenti eversivi e sovversivi.
    distinti saluti (lo scrivo pure io, visto che si usa).

  67. @abracadabra:
    @punto e virgola:
    ci chiameranno gli “ammazzacomunisti”… e poi dicono che non mangiano i bambini!!!!!
    ah ah ah..

  68. @ ciro costanza.
    non c’è bisogno si ammazzano da soli (metaforicamente parlando). l’ultima figuraccia l’hanno fatta a livello europeo. bocciata la mozione sulla libertà di stampa al parlamento di bruxelles. L’europa ha certificato che il problema NON ESISTE. figuraccia colossale da far saltare dalla sedia l’ultimo dei pivellini della politica. “prendi, incarta, e porta a casa”.
    sono tutti con le borse del ghiaccio in testa. raccolta di firme, manifestazioni, tutti a gridare al lupo al lupo….arrivano in europa, dove volevano la certificazione del loro delirio e TAC!, mazzata dietro la nuca e tutti a casa con un bel niente di fatto. ih ih ih ….sono rossi….dalla rabbia!.

  69. Senza Ironia sono d’accordo con voi. Una parola è troppa e due sono poche. Mi siddia a rispondere, a replicare, a controreplicare, e controreplicare. In vita mea ho altro da fare che stare dietro a desti continui dialoghi e controdialoghi. La faccenda comunismo è stato una delle tirannie più crudeli della storia del mondo, tanto quanto al fascismo e al nazismo, anzi facendo una piccola classifica direi: 1) comunismo; 2) nazismo; 3) fascismo, lasciandoci una scia di crudeltà da far vergognare anche Satana. Quindi scusatemi se ho creato fastidio ha qualcuno e mi dispiace, quando sbaglio ammetto i miei errori. Francesca

  70. @francesca:
    scuse accettate e mi auguro di rileggere altri tuoi commenti…

  71. Oggi nessun individuo può auspicare un revival dei tre sopraddetti e sono pochi coloro i quali possono identificarsi come comunisti, nazisti o fascisti.
    E’ pur vero che siamo, nel bene e/o nel male, figli di questi regimi, però la democrazia ha prevalso.
    A noi misilmeresi manca la “partecipazione alla democrazia”, la nostra vita politica non può e non deve esaurirsi al “momento” elettorale, ne tanto meno ad uno scontro tra comunismo e fascismo o tra destra e sinistra. Qui c’è in ballo il benessere della collettività, l’unico impegno che ognuno noi dovrebbe farsi carico è quello d’impegnarsi, nei limiti delle proprie possibilità, a dare un contributo affinchè tra le fazioni opposte non intercorra odio o rancore. Azzeriamo il nepotismo e costruiamo insieme qualcosa per il nostro futuro, uniamo le nostre forze.
    Il benessere collettivo è incolore.
    Saluti.

  72. MA GLI CONVIENE COME BERLUSCONI?????

    NO PERCHE’ AL NANO MALEFICO SU FACEBOOK CI VOLIONO “FARE A PEDDE”…….

  73. Ok, io ti conosco ciro……, in maniera affettiva.
    Ciao Francesca

  74. Per quanto riguarda, la democrazia glielo domandi per alcuni, che si ritengo paladini della democrazia. Tipo: gli ufficiali della P.A e quelli che la governano. Grazie! Francesca estimatrice dei suoi articoli

  75. Daniele mi chiedo, per te è giusto, che un tribunale o caserma di polizia intralci il vivere comune? Se il Berlusca è un inter pares tra gli individui, credo che anche lui, deve avere le stesse garanzie che abbiamo noi no? Quindi le intercettazioni devono essere alla pari di quelle nostre no? Quindi per me non è giusto massacrare un’essere umano che è come moi no? Non è un’ipotesi, ma una constatazione!

  76. Scusatemi il primo commento, era rivolto al Dott.Antonino Pizzo.

  77. Dott Antonino Pizzo si ricorda il mio accorato appelo del pluralismo politico? L’unico che si è fatto avanti è stato lei. come la mettiamo? C’era una canzone di tanto tempo fà diceva parole, parole, parole, questa è realtà misilmerese. Se dovremmo poi riportalarla alla realtà la faccenda diventa meramente assurda. Ripeto dobbiamo fare, fatti non parole, Me lo auguro. Saluti

  78. @ Francesca
    Per fare “fatti” occorrono mezzi efficaci. Per adesso l’unico nostro mezzo è l’informazione. Rendere pubblico il nostro pensiero, stimolare i “volenterosi” alla partecipazione è gia tanto. Propongo di smetterla con il detto: “una noce in un sacco non fa rumore”.
    Le noci sono tante e non vogliono limitarsi al solo rumore. In medicina, per esempio, ne bastano 5 per abbattere il livello del colesterolo!
    Smettiamo di polemizzare o, come è successo per altri post, di ingiurarci reciprocamente (non mi riferisco a te).
    Nella mia seconda parte “la cittadinanza che vorremmo” percepisco cautela e penso che la sterilità dei commenti sia molto sintomatica.
    L’argomento, forse, non induce al cosiddetto salotto?
    (ripeto, non mi riferisco a te)
    Personalmente, condivido il tuo pensiero ed apprezzo i tuoi commenti.
    Saluti

  79. Il Sindaco che Misilmeri merita è il nostro illustre concittadino Giusto Bonanno.
    Uomo probo,onesto,di parola e di specchiata moralità che tanto bene sta facendo nel calcio dilettantistico paesano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: