• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,747,070 visitatori

Finanziati i lavori di messa in sicurezza della ex discarica di c.da Cotta Nera

cotta nera discaricaCon decreto di finanziamento n. 253 del 18 settembre 2009, l’Agenzia regionale per i Rifiuti e le Acque, ha finanziato i lavori di messa in sicurezza della ex discarica di c.da Cotta Nera. Il finanziamento ammonta a € 2.039.000,00. “Si tratta di un finanziamento importante”, ha osservato il sindaco Badami. “Gli interventi di messa in sicurezza riducono ed eliminano lo stato di inquinamento. Evitano il movimento e l’uscita di contaminanti”. Per questo motivo è fondamentale prevedere attività di monitoraggio e controllo finalizzate a verificare il permanere delle condizioni che assicurano la protezione ambientale e della salute pubblica. Il progetto prevede la realizzazione di tutti quegli interventi necessari ad evitare il movimento e l’uscita dei contaminanti da sito stesso.

La discarica di Cotta Nera è stata attivata nell’anno 1981 a seguito del completamento delle opere previste per la ‘Costruzione di una discarica controllata per rifiuti solidi urbani e relativa stradella di accesso. Il conferimento di rifiuti in maniera incontrollata ha dato origine alla formazione di scarpate con notevoli pendenze, la più estesa delle quali si trova nella parte intermedia della discarica: tale porzione risulta pertanto interessata a fenomeni di erosione e smottamenti. La  necessità di mettere in sicurezza il sito è legata al rischio di diffusione dell’inquinamento e ad evitare la diffusione di contaminanti, sia fluidi che gassosi, dal sito verso zone non inquinate.  Al fine soprattutto di impedirne il contatto diretto con la popolazione. Tra gli interventi che saranno effettuati, la dismissione della recinzione esistente, la realizzazione di una nuova recinzione e l’impermeabilizzazione delle parti pianeggianti della discarica.”Con l’intensificazione delle pioggie, quello che molti chiamano tropicalizzazione del clima” ha spiegato il sindaco Badami, “questo intervento assume un’importanza ancora maggiore. In effetti il pericolo di smottamenti e cedimenti del terreno ormai è incombente. Questo finanziamento, che ho ritenuto prioritario e che  è stato  uno dei primi atti della mia gestione, giunge provvidenziale. Si tratta ora di velocizzare i lavori”.

Annunci

Una Risposta

  1. ma come mai ,quando si riesce a fare una cosa così importante , nessuno commenta? viva la coerenza ! volevo dire al signor pizzo e al resto dei criticoni, criticate questo!cordiali saluti, gianluca !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: