• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,749,901 visitatori

Presidente Cammarata: “Blocchiamo lo scorrimento veloce!”

assemblea consiglieri comunali 008Clamorosa iniziativa proposta dal nostro Presidente del Consiglio Domenico Cammarata, nell’incontro svolto nel pomeriggio in aula consiliare. La proposta ha trovato il placet da tanti altri consiglieri comunali, il gesto quasi estremo avverrebbe laddove la discarica di bellolampo non fosse riaperta. Ma andiamo con ordine. L’incontro è aperto dallo stesso Cammarata che si auspica di trovare soluzioni per l’emergenza mettendo da parte le posizioni politiche, secondo Nino Fallettapossono essere messe in atto azioni eclatanti ma bisogna far ritornare le competenze ai comuni, il fallimento degli Ato, continua il Capogruppo del PD, è chiaro”.

Licciardi si chiede cosa abbia fatto il Sindaco dalla stesura del documento sottoscritto dalla commissione d’inchiesta presieduta dal Consigliere Gambino, che rincara: “Noi avevamo indicato un percorso di gestione autonoma quantomeno dei costi, viaggiamo con un debito annuo da paura, adesso l’unica scelta da fare è uscire subito dal Coinres, la gente di Misilmeri – prosegue animatamente Gambino- deve sapere che il Consiglio Comunale di Misilmeri è stato l’unico a creare una commissione d’indagine prendendo coscienza del problema.”

Pietro Carnesi ribatte “Sono il primo se c’è da fare qualche iniziativa eclatante, ma intanto dobbiamo capire quali sono le alternative a questa gravissima situazione soprattutto dal punto di vista igienico-sanitario”.

Interviene anche il Sindaco Badami che cerca di centrare il problema “Chi invita ad uscire dal Coinres fa solo propaganda, il problema è la chiusura della discarica di bellolampo, dunque si è deciso di aprire la discarica di Partinico, ma il Sindaco di Partinico ha posto divieto al conferimento nella “sua” discarica.” Il Sindaco prosegue assicurando che all’apertura di Bellolampo (c’è moderato ottimismo per una imminente apertura) Misilmeri sarà ripulita entro 3 giorni, ma se la tanto attesa apertura della discarica non avvenisse il Sindaco si dichiara disposto a chiudere anche gli uffici pubblici.

Il consigliere Ingrassia propone di risolvere il problema affidando la raccolta a terzi anche pagando un prezzo salato per poi consegnare la fattura al Coinres. Idea sponsorizzata anche dal Consigliere Licciardi, ma secondo il Sindaco tutto deve passare attraverso gli Ato e la discarica di Bellolampo. Licciardi ribatte spiegando che l’Amia non fa conferire vista l’inadempienza del Comune. Infine la decisone choc di Mimmo Cammarata che si dichiara disposto al dialogo e alle manifestazioni con i cittadini; la proposta laddove non venissero aperti i cancelli di Bellolampo è quella di bloccare lo scorrimento veloce Palermo-Agrigento fino all’arrivo di Bertolaso, visto che il problema secondo Cammarata è di protezione civile.

Annunci

25 Risposte

  1. @presidente mimmo cammarata:
    sei un grande e saro’ in prima fila… cosi’ mi piace.. questo e’ il modo giusto di fare politica.. schierarsi con il popolo senza se e senza ma…
    grandissimo presidente!!

  2. Protestare per un disservizio causando altri disserizi…
    a mia mi pare na minc*****

  3. ricomprate i mezzi
    il personale operatore ecologico e‘ ancora presente nel comune si puo’ quindi tornare al vecchio servizio

    costerebbe meno che pagare tale prezzo salato ma piu‘
    che salato puzzoso

  4. Alcuni brevi passaggi degli interventi che sono stati fatti in trasmissione questa sera, se qualcuno vuole aggiungere altro può farlo liberamente:

    Ore 19:44 – Sindaco Sciortino di Bagheria: Non bisogna lamentarsi, tutti i cittadini devono lottare con noi. Invito i cittadini a non buttare rifiuti, soprattutto ingombranti, proprio adesso, questo servirebbe solo a peggiorare la situazione,

    ore 19:54 – Notizia ansa: Il dottore D’angelo è stato rinominato commissario del consorzio, il suo compito sarà quello di richiedere alla regione le risorse utili per uscire dall’emergenza.

    Ore 19:57 – Badami: una volta superata la crisi, non dobbiamo dimenticare e tutti insieme dobbiamo trovare una soluzione, con il termine tutti mi riferisco non solo a me come sindaco, ma anche agli assessori e ai consiglieri comunali.

    Ore 20:02 – Sindaco Di Chiara di Villabate: Siamo messi molto male, non si vede la luce, causa da una legge sbagliata. La colpa è degli ato, non si deve riproporre una cosa del genere, ogni comune deve farsi carico del proprio territorio. I sindaci sono tutti uniti, che senza differenze di colore, stanno lavorando per uscire fuori dalla crisi. Domani alla regione chiederemo al presidente Lombardo di dare ascolto ai nostri problemi.

    Ore 20:09 – Parlano i presidenti del consiglio:
    Altavilla: oltre le scuole bisognava chiudere anche gli uffici pubblici, per dare più forza alla situazione. La colpa è della legge sugli Ato, che deve essere cambiata. I comuni non c’entrano nulla.
    Villabate: i sindaci non hanno nessuna colpa di questa situazione
    Cammarata, Misilmeri: il commissariamento è soltanto una misura tampone

  5. ma che stronz…..te sono costretto a leggere, viva la legalità. prima avete rovinato questo paese con uno sconsiderato sperpero di soldi pubblici per sistemare i vostri clientes, ora cercate di invogliare la gente a estreme proteste con blocchi stradali, ma dove vi credete di essere, l’italia è un paese civile, fatto da gente civile e proporre il blocco stradale trovo sia di estrema inciviltà perche si crea ulteriore disservizio al disservizio gia esistente. complimenti al presidente del consiglio comunale e q qualche personaggio che anche sul blog appoggia tale proposta, c’è da esserne veramente fieri.

  6. PRESIDENTE CAMMARATA LA CREDEVO UNA PERSONA INCOMPETENTE MA MI SONO SBAGLIATO….
    PENSO CHE LA SUA IDEA SIA LA MIGLIORE ED IO SONO DACCORDO CON IL BLOCCARE LO SCORRIMENTO VELOCE PA-AG.

  7. i comuni non hanno colpe?
    e chi doveva vigilare sulla gestione, diciamo….allegra per non dire altro, del coinres?
    e i vertici del coinres (politici e burocratici) hanno agito per il bene comune? o no?
    forse sarebbe opportuno fare un esame di coscienza ed evitare di giocare a scaricabarile!!!

  8. era previsto e prevedibile che stasera avrebbero scaricato le colpe su tutti tranne che su se stessi. l’unico ad aver detto che i sindaci hanno avuto ed hanno le loro pesanti responsabilità è stato il sindaco di casteldaccia. in ogni caso la situazione è tale da non consentire di perdere tempo a cercare i responsabili per perdersi in inutili disquisizioni. qui l’emergenza è TOGLIERE LA SPAZZATURA.
    tra qualche giorno chiuderanno gli uffici pubblici per protesta. ma rimane il problema che NON SI PUò USCIRE DI CASA!

    paghiamo una ditta privata,facciamo raccogliere la spazzatura e chiediamo al prefetto di far aprire COERCITIVAMENTE la discarica. con la salute pubblica non ci sono soldi che tengono. Qui se scoppia un’epidemia sarà l’inferno.

    si può chiedere l’intervento del prefetto? qui si rischia l’ordine pubblico, perchè non credo che ancora per molto sopporteremo questa situazione.

    IL GOVERNO NAZIONALE CHE IN SICILIA PRENDE UN POZZO DI VOTI SI RICORDI CHE COSI COME GLIELI ABBIAMO DATI GLIELI TOGLIAMO!

    IDEM IL GOVERNO REGIONALE, QUELLO PROVINCIALE E QUELLO COMUNALE.

    FIRMIAMO UNA PETIZIONE POPOLARE CON LA QUALE CHIEDIAMO DI USCIRE DAL COINRES.

    @ MISILMERI BLOG. si può avere una copia del contratto? vediamo se qualhe legale che legge il blog ci può dare lumi.

    A TUTTI COLORO CHE HANNO LA COLPA DI QUESTO DISASTRO: VERGOGNATEVI DI ESISTERE,PER INTERESSI PERSONALI E SPESSO CLIENTELARI AVETE RIDOTTO IL POPOLO SCHIAVO! AVETE MORTIFICATO I VOSTRI FIGLI, AVETE PERSO OGNI DIGNITA’. E STATE METTENDO A REPENTAGLIO LA SALUTE DI MIGLIAIA DI PERSONE. MI FATE SCHIFO.

  9. mi viene da ridere a leggere ed ascoltare le dichiarazioni dei politici di sopra.la colpa è degli ato,non dei comuni.ma il COINRES da chi era ed è amministrato? chi sono stati e sono gli amministartori del consorzio? e come dire a tuo figlio,dopo un pugno in faccia: la colpa non è mia ma di tuo padre.certo se tutti fossimo cretini abboccheremmo.ma purtroppo per loro non lo siamo.conosciamo la realtà e sappiamo tutto di tutti.e al sindaco badami che accusa sempre gli altri di demagogia, quello che dici tu non è demagogia?affermi:”Chi invita ad uscire dal Coinres fa solo propaganda, il problema è la chiusura della discarica di bellolampo”STIAMO SCHERZANDO????????
    Il coinres non ha colpe???cerrrrtooooooo!!!!il coinres non si tocca,vero totò?

  10. Io scusate sono ignorante,vorrei capire una cosa, ma nel Consiglio di Amministrazione del Coinres fino ad ora chi c’è stato? Tempo fa a una manifestazione ho detto al Sindaco che con l’acqua ci finisce come il Coinrens,ed ieri sera ho visto che anche il Sindaco di Casteldaccia la pensa come me.Ma signori la mia di certo non è una fissazione ma vedo i fatti. Vi rendete conto che il Parlamento ha votato l’articolo 23bis del decreto legge 112 del ministro Tremonti che afferma che la gestione dei servizi idrici deve essere sottomessa alle regole dell’economia capitalistica.
    l governo Berlusconi ha sancito che in Italia l’acqua non sarà più un bene pubblico, ma una merce e, dunque, sarà gestita da multinazionali internazionali (le stesse che già possiedono le acque minerali). Vi rendete conto come ci siamo ridotti con l’immondizia ? Ma quando definitivamente l’acqua sarà una merce di scambio mi sa che anche quella che piove dal cielo e raccoglieremo con la bacinella la dobbiamo pagare a peso d’oro per bere. RIFLETTETE NON CI STA PIU’ TEMPO, NON POSSIAMO FAR SI CHE COME CI SIAMO RIDOTTI CON LA SPAZZATURA CI RIDURREMO CON L’ACQUA.

  11. Sono sempre dell’avviso che se non si inizia la raccolta differenziata l’emergenza non finirà mai,Ma a quanto pare ad alcune personaggi siciliani la raccolta differenziata non piace, frutta poco alla mafia.

  12. Caro signor sindaco le sue ordinanze a misilmeri valgo come le banconote di topolino al supermercato.
    IL Mercartino si è svolto tranquillamente e la spazzatura si è moltiplicata. Bravo! I Vigili vista l’emergenza sono i primi a non lavorare! Bravi!

  13. Ha ragione Mario qualcuno ci dia delle spiegazionidel perchè anche in presenza dell’ordinanza il mercatino è stato fatto lo stesso.
    11.11.2009 – Sospensione dell’attività di vendita del mercatino settimanale che si tiene nella zona di via San Giuseppe, relativamente alla giornata di domani giovedì 12 novembre 2009, per motivi di igiene pubblica.

  14. chee vadino a protestare in autostrada i responsabili di tale rovina e tutti i familiari ed amici che sono stati assunti al Coinres semplicemente per averne un guadagno personale!è assurdo che in Sicilia e in Italia tutte le iniziative che dovrebbero favorire lo sviluppo locale si trasformino in risorsa economiche per pochi a danno dell’intera collettività…di norma il partenariato pubblico privato è una strategia vincente in quanto coniuga l’erogazione di servizi PUBBLICI con gestionalità efficente tipica del privato…da noi invece significa lucrare a scapito della comunità..tanto, i semplici cittadini, per questi 4 politici da strapazzo, chi sono? solo serbatoio di voti….
    Lo spauracchio di una manifestazione spontanea e giusta a Misilmeri, è stata subito considerata come “malafiura” e quindi si è deciso il gesto “eclatante”…che tristezza, si sa solo operare con soluzioni inutile e non sostenibili…dov’è la progettazione? i comuni sono in mano ad amministratori miopi ed impreparati.

  15. Dopo averli visti e sentiti ieri sera,parianu piatusi,si trovano a gestire una situazione creata certamente anche da loro checchè ne dicano,ma sono allo stesso tempo assolutamente incapaci di affrontarla.Come politici faciti arririri,si un ci fussi ri chianciri,come uomini,rimbocchiamoci le maniche ed attiviamoci tutti fino a quando non finisce questa vergogna,nell’interesse di tutti.Con la salute non si gioca.Naturalmente ad emergenza finita sarebbe bello vederli dimettere tutti per incapacità manifesta e conclamata.Ma forse sto solo sognando.Cordiali saluti

  16. Ma quando avete fatto le assunzioni “sutta banco”non eravate in uno stato d’emergenza?Vergogna,siete degli inetti e amministratori che non fanno altro che speculare,e fare i vostri interessi !! VERGOGNA,VERGOGNA!!!VERGOGNA,VERGOGNA!!!

  17. SIGNORI AMMINISTRATORI CHE NE PENSATE DI FARVI DA PARTE ?
    CAPISCO CHE LA POLTRONA è COMODA MA DICO SE VE NE ANDATE A CASA E VI ANDATE A CORICARE NON DOVRESTE STARE PIù COMODI ?

  18. NON HANNO CAPITO CHE QUESTE PERSONE HANNO SCOCCIATO PIU’ CHE ALTRO CI HANNO FATTO SCHIFARE. QUANDO DEVONO PRENDERE LE LORO DECISIONI NON COINVOLGONO NESSUNO,QUANDO SONO NON HANNO PIU’ COSA ESCOGITARE CHIAMANO L’AIUTO DEI CITTADINI. RIDICOLIIIIIIIIIIIIIII! MA CHE CAVOLO AVETE FATTO VOI PER NOI? SOLO VOI CI AVETE RIDOTTO COSì E SOLO VOI DOVETE E SOTTOLINEO DOVETE FARCI USCIRE DA QUESTO SCHIFO CREATO DA VOI. POI LASCIATE IL POSTO A CHI HA CAPACITà E VOLONTà DI FARE SOLO IL BENE DI MISILMERI. NON VI VOGLIAMO PIU’. BASTA . DOVETE SCOMPARIRE ANCHE COME SEMPLICI CITTADINI. VERGOGNATEVI!!!! NESSUN SINDACO, NESSUNA AMMINISTRAZIONE PASSATA SI ERA COMPORTATA COSì. ANDATEVENE SUBITO

  19. Per favore, non create ulteriori disagi ai cittadini msiilmeresi bloccando lo scorrimento veloce!!!
    Sarebbe un dramma!! Rimarremmo imprigionati in questo paese pieno di munnizza!!! Siamo già pieni di problemi, non vi venga in mente di cominciare a creare altri problemi a persone che devono andare a lavorare a Palermo o fuori paese e ai nostri ragazzi che vanno a scuola!! Andate a protestare altrove, piazza Orleans, come fanno tutti, o sotto il palazzo Reale, blocchiamo altre strade, ma per favore, lasciate in pace i misilmeresi, che già ne hanno abbastanza, di rogne.

  20. almeno per una volta sono d’accordo con l’amica maria concetta… spero non porti male visto che oggi e’ venerdi 13… comunque a parte la battuta concordo sul fatto che dobbiamo batterci affinche’ il comune si attrezzi per la raccolta differenziata perche’ e’ l’unico rimedio a questo disastro… anche perche’… pur ammesso che diano una proroga all’apertura di bellolampo.. quanto potra’ durare??
    Si sposta solo il problema di un mese… forse due..
    Per quanto riguarda le privatizzazioni purtroppo e ripeto purtroppo e’ il frutto della totale inefficienza del servizio pubblico…credo che alcuni settori importanti per il cittadino debbano avere quantomeno la supervisione dello stato.. senza managerm o scienziati vari che pensano solo a succhiare soldi allo stato… e quindi a noi poveri idioti che andiamo a votare!!!!

  21. @ciro costanza @maria concetta schimmenti, d’accordissima con voi, per quanto riguarda la raccolta differenziata! Saluti

  22. vorrei spiegare ad alcuni cittadini che ancora difendono i sindaci accusando i vertici del coinres di questa situazione che il C.D.A del coinres è formato dai nostri beneamati sindaci,che il presidente è un sindaco ed il nostro BADAMI ha ricoperto pure quest’incarico,perciò sono stati loro ad “AUTORIZZARE”le ultime assunzioni che non hanno fatto che aggravare la situazione già di per se catastrofica e adesso giocano a scaricabarile,cercando i responsabili e coinvolgendo i cittadini a proteste eclatanti.

  23. Forse l’amico Presidente del consiglio Domenico Cammarata
    e il Sindaco Badami, hanno scordato quando l’allora direttivo dei Democratici di sinistra di cui io facevo parte, abbiamo chiesto con forza di non far parte del consiglio di amministrazione del Coeres,come abbiamo chiesto di non privatizzare l’acqua,ora mi dispiace l’hanno voluta, se allora nn ne entravano a far parte e lottavano ,forse restavamo fuori da questo scempio .ma stando dentro il consiglio di amministrazione non si poteva lottare contro se stessi ORA NON CHIEDIAMO DI BLOCCARE STRADE E SCORRIMENTI, CHIEDIAMO CHE SI BATTINO PER USCIRE DAL COERENS ,CHE SI GESTISCA A LIVELLO COMUNALE LA RACCOLTA DELLA SPAZZATURA E CHE SI INIZI LA RACCOLTA DIFFERENZIATA.non dico che è una questione che devono risolvere da soli, come cittadina,” anche se con rabbia”, hanno il mio appoggio, con la mia presenza se dicidono di fare scioperi regolarmente autorizzate e no selvaggi, e morale

  24. @maria concetta schimmenti
    Sono pienamente d’accordo con lei dobbiamo liberarci del coinres che ha portato solo danni al nostro paese.
    Il Comune può e deve riprendere in mano la gestione dello smaltimento dei rifiuti e dovrebbe imitare Marineo che già ha avviato la raccolta differenziata.

  25. @maria concetta schimmenti:
    hai il mio massimo appoggio… per qualsiasi iniziativa di protesta..sul fatto che sia legale e pacifica non ho dubbi se ci sei di mezzo tu perche’ conosco il tuo equilibrio..
    sono davvero stanco di tutti questi scarica barile.. mi sto incazzando sul serio.. adesso credo sia venuto il momento di unire la parte buona di questo paese.. mettere da parte le legittime ideologie e lottare insieme per il bene di MISILMERI..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: