• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,743,445 visitatori

Restaurata la Via Crucis della “Chiesa Nuova”

Ritornate all’antico splendore le quattordici stazioni della Via Crucis della parrocchia Cuore Immacolato di Maria, dopo un attento restauro che ha riportato alla luce i colori originali ormai anneriti dal tempo. L’autrice del restauro è la misilmerese Irene Gentile, che ha saputo mostrare la sua professionalità e bravura, consolidando e sanando le numerose lesioni o rotture delle varie stazioni, e riuscendo, attraverso un’attenta pulitura, a riportare in evidenza particolari che ormai il tempo aveva annerito e nascosto. La Via Crucis è stata già ricollocata in chiesa e presentata alla comunità parrocchiale.

Annunci

4 Risposte

  1. Complimenti ad Irene gentile per il grande lavoro svolto per portare all’antico splendore le tavole della via crucis. Oggi coglierò l’occasione andando a messa di ammirare questo restauro. La Chiesa Nuova pur piccola è sempre nel mio cuore.

  2. Scusate la critica, ma di quale antico splendore si tratta? La via crucis risale agli anni trenta del Nvecento!… dai… usiamo i termini nei giusti limiti!!!

  3. Complimenti Irene! non ti conosco ma mi fa piacere sapere che a Misilmeri c’è una brava restauratrice! Le stazioni della via crucis sono splendide!
    Questa è la Misilmeri che vogliamo! Quella cioè fatta da giovani che studiano e diventano dei bravi professionisti che fanno onore alla collettività!

  4. complimenti per il lavoro fatto!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: