• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,747,163 visitatori

Corte dei conti: sotto la lente gli Ato e il Coinres

La Procura della Corte dei Conti sta indagando sul servizio di raccolta e di conferimento dei rifiuti in Sicilia. La crisi finanziaria degli Ato, dovuta a gestioni “non sempre accorte”, è all’origine delle emergenze di questi giorni richiamate nella relazione del procuratore regionale Guido Carlino all’inaugurazione dell’anno giudiziario. Carlino ha segnalato “incrementi esponenziali della spesa” a causa di assunzioni di personale “in difetto dei presupposti di legge”, mancata copertura dei costi dei servizi, inadeguate misure finanziarie e contabili da parte dei comuni interessati. Un caso su tutti: quello del Coinres, un consorzio di 22 comuni della provincia di Palermo, che ha assunto personale senza concorso e ha fatto ricorso a ditte esterne per servizi che avrebbe dovuto gestire in economia. Proprio ieri il Coinres é stato commissariato dalla Regione e i sindaci autorizzati a requisire i mezzi per riprendere la raccolta dei rifiuti accumulati nelle strade. Altro caso grave è quello dell’Amia di Palermo che ha un pesante “buco” di bilancio sul quale indaga la Procura della Corte dei conti.

Tratto da http://www.gds.it

Annunci

17 Risposte

  1. Vedo che ci si pensa sempre in ritardo nelle cose, cioè solo quanno u danno è fatto. Tanto chi pagherà, non sarà sicuro chi dovrebbe effettivamente pagare. Promettiamo posti e diamoli pure tanto poi si risolvino i cose!!!

  2. gianluca
    dove sei?
    a quando il tuo commento a difesa di chi stavolta?

    aspettiamo tue notizie per illuminarci su di chi ricadranno tali responsabilita’.

    ale’ ale’

  3. secondo me dovrebbero indagare anche sulla corte dei conti…….. ma come cxxxx si fa a non accorgersi che c’e’ qualcosa che non va’?
    Lo sanno anche i bambini e adesso la CORTE DEI CONTI si e’ svegliataaaaaaaa????????????????
    A volte penso di vivere nel paese delle banane!!!!!!

  4. Meglio tardi che mai! Per la 289 volta a munnizza ci doveva coprire per capire che c’era qualche problema di malgestione

  5. MA CHE VERGOGNA!!!!! MA SE LO SAPEVANO ANCHE I TOPI DELLA SPAZZATURA………SOLO ADESSO LA CORTE DEI CONTI INDAGHERA’…..

  6. @misilmerese acquisito: i topi lo sapevano ma facevano finta di niente… visto che si riempivano la pancia tutti i giorni!!!!!!

  7. ALLE ORE 23,00
    ANCORA GIANLUCA NON FA’ AVERE SUE NOTIZIE
    LA COSA MI COMINCIA A PREOCCUPARE

  8. giantotò (ovvero gianluca alè alè costola di totò) sta sentendo i suoi legali per vedere quale linea seguire.
    tranquilli, si farà sentire presto.
    l’hanno visto a portare un cerone a san giusto e pregare che al coinres ‘un si scummogghianu tutti i pignati!.
    abbiate pazienza e lasciatelo riflettere.
    una c******a per quanto assurda deve pur essere ponderata.

  9. vergogna , vergogna, vergogna

  10. Scusate ma di cosa vi meravigliate? E’ la Sicilia! E’ (Aihmè) la nostra cultura ! Non voglio giustificare nessuno, ne tantomeno approvo la tesi gattopardiana del Tomasi. Noto solo gente che attacca ad occhi chiusi. Quanti di voi non hanno un familiare in un ufficio pubblico entrato per raccomandazione? Quanti di voi (o dei vostri familiari vicini e lontani) sono entrati alla ferrovia, all’Enel, alla telecom, al comune, all’amia, all’amap, alla regione, alla provincia, ecc.ecc. per raccomandazioni, oppure sono solo stati agevolati, grazie all’amico o al politico di turno a discapito degli altri???? Voglio ribadire che non giustifico nessuno ma tutto ciò è frutto di una cultura e di una cattiva gestione della Sicilia che dura da secoli. La questione del Mezzogiorno esiste ma noi siciliani ci sguazziamo come i porci nel fango! Ci sarà qualcuno che mi risponderà: “Io mi sono fatto da solo! La mia famiglia non ha chiesto mai aiuto a nessuno! Tutto quello che ha fatto fatto mio padre è frutto del suo sudore!” Rispondo: Complimenti siete delle mosche bianche anche se ritengo che siano veramente in pochi.

  11. Mi sà che a Maggio le elezioni non si fanno… va a finire che ci commissariano…

  12. Speriamo che possa chiudere il coinres e si possa tornare ad una amministrazione della raccolta dei rifiuti comunale. Magari senza l’attuale amministrazione fallitissima!

  13. Salve a tutti !! Noto con piacere che quando non scrivo manco!! Abruccia dovevamo sposarci in estate poi ho scoperto che tu già eri sposata ed è saltato tutto,ma noto che ancora mi pensi!! é risaputo che i Comunisti non accendono ceroni e siccome molti di voi mi chiamano mantello rosso ,trovo contradittorio i ceroni o lumini che si voglia!! Io sono cattolico ma siccome non ho niente da farmi perdonare,lo accenderò per cavur che possa risolvere l’ossessione che ha nei miei confronti!!A parte lo scherzo,credo che sia giusto che si indaghi su chi ha responsabilità al fallimento coinres!! Per il resto non saprei che dire anche perchè mi dispiace solo per i dipendenti padri di famiglia che rischiano il posto!!! Poi naturalmente ogniuno può dire la sua ,ma smettetela di fare illazione ,la responsabilità dell’accaduto la troverà la Corte Dei Conti!! Cordiali saluti,Gianluca…ALé!!

  14. @GIANLUCA…

    ACCENDINE UNO ANCHE PER ME……

  15. Ho una domanda riguardo la spazzatura…Ma si deve pagare o no??? è San Giorgio, giusto? quind non si paga, informatemi perfavore

  16. gabbiano, la san giorgio è quella di riscossione tributi (un’altra truffa) a munnizza è la tarsu quella in teoria si deve pagare…fai tu

  17. ahi ahi, paese mio come ti sei ridotto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: