• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,743,785 visitatori

4° Premio Rocco Chinnici a Monsignor Romeo

Torna il premio “Rocco Chinnici – Città di Misilmeri – Una cultura per la legalità‘” Nel 2010 il premio andrà a S. Ecc.za mons. Paolo Romeo arcivescovo di Palermo. La scelta del presule dell’arcidiocesi di Palermo cade in un momento particolarmente sensibile della vita italiana. Il recente appello della Conferenza Episcopale Italiana sul degrado sociale e politico di alcune regioni meridionali, ha infatti posto in evidenza le responsabilità delle classi dirigenti per la diffusa illegalità in cui vivono le popolazioni. La manifestazione del 16 marzo vuole dare anche una risposta al problema posto dalla CEI, attraverso un dibattito al quale prenderanno parte uomini impegnati nelle istituzioni, come il prefetto di Palermo, il presidente della Corte d’Appello del Tribunale di Palermo, il Questore, ma anche uomini che rappresentano i vertici politici siciliani, come il  presidente della regione siciliana Raffaele Lombardo. Il premio a mons. Paolo Romeo (nella foto) ha inoltre un valore simbolico che mette in rilievo l’impegno della chiesa contro la criminalità mafiosa ed il sacrificio di vite che tale impegno è costato a uomini come don Pino Puglisi.
Nel 2010, come è già avvenuto nelle precedenti edizioni, saranno presenti i familiari, Caterina e Giovanni Chinnici, ed il presidente della Fondazione Rocco Chinnici, cointestataria della manifestazione, gen. Rametta.

Dal sito del Comune di Misilmeri

Annunci

9 Risposte

  1. dopo i no di fiorello e pippo baudo una ruota di scorta l’anno trovata…

  2. poco elegante definire un vescovo ruota di scorta. Non sarà fiorello o pippo baudo è vero ma cerchiamo di essere rispettosi….

  3. A me sembra che Monsignor Paolo Romeo meriti veramente questo premio perchè ha sempre detto quello che pensa senza aver paura di chi vuole diffondere l’ illegalità ed è sempre stato al fianco dei più deboli e di chi è in difficoltà ad iniziare dai ragazzi della Fiat. “Non è per niente una ruota di scorta”. Nel frattempo mi viene da pensare a quanti premi si consegnano e intanto nel paese crescono a macchia d’ olio atti di bullismo per tutto il paese a qualsiasi ora del giorno e della notte, anche davanti alle scuole misilmeresi di ogni ordine senza che le autorità intervenghino o vigilino sull’ incolumità dei ragazzi che ancora cercano di mantenersi puliti dentro e fuori.

  4. se monsignor Romeo e’ una ruota di scorta… Pippo Baudo e Fiorello sono il chiodo che ha forato la ruota!!!
    Caro indipendentista.. la ruota di scorta e’ importantissima tanto quanto le ruote principali.. perche’ ti consente di arrivare a casa!!!
    Sono contento che questo premio non sia stato dato a dei buffoni cinematografici!!!

  5. Esprimo il mio più vivo apprezzamento per l’alto valore simbolico di tale scelta.La Chiesa da qualche decennio ha preso una netta posizione contro la mafia.Non possiamo dimenticare Don Pino Puglisi,caduto per vile mano mafiosa,non possiamo dimenticare la roboante scomunica lanciata da Giovanni Paolo II dalla Valle dei Templi di Agrigento contro la mafia,non possiamo dimenticare le omelie del Cardinale Salvatore Pappalardo che erano vere e proprie scudisciate in faccia ai potenti ed ai collusi di ogni risma.
    Anche il Cardinale Romeo ha fatto sentire la sua voce autorevole in difesa dei più deboli e della legalità.
    Ripeto mi ritengo molto contento e soddisfatto per tale scelta.Saluti

  6. Se lo meritava così tanto perchè non lo sceglievano prima di Pippo Baudo? Vi rendete conto che se Pippo nazionale accettava, u monsignore si putia stare a casa. Mi complimento per la scelta, azzeccata! più che altro per mettere u parra picca. Non ho niente con sua eccellenza, anzi lo difendo! Doveva essere la prima scelta

  7. Sono d’accordo con Limpido, mi sembra una scelta di ripegio visto che si erano fatti altri nomi prima.

  8. Il al posto di Monsignor Romeo avrei rifiutato…
    Un cardinale dovrebbe essere la prima scelta, invece è stato la seconda o la terza scelta dopo i vari no di pippo baudo e altri dello spettacolo….così si ridicolizza la lotta alla mafia

  9. secondo voi e’ logico per un monsignore rifiutare un premio di questo tipo???
    Ma dai… comunque siano andate le cose io sono felice che il premio sia stato dato a una persona seria come mins. Romeo e non a un qualche buffone dello spettacolo.
    Che possa servire da insegnamento per una prossima volta…. con la speranza che a qualcuno non venga in mente di dare un premio cosi’ importante a un comico!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: