• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,750,410 visitatori

Mons. Paolo Romeo vince il premio Rocco Chinnici

Alla presenza di alcune tra le più alte cariche istituzionali e militari Siciliane, è stato conferito stamani al Cinema King di Misilmeri il premio Rocco Chinnici a sua Eccellenza Mons. Paolo Romeo.

In una sala gremita soprattutto dai ragazzi della scuola media, si è potuto assistere ad una condanna unanime e incondizionata al fenomeno mafioso.  Il Procuratore Messineo dopo aver ricordato che gli ultimi due omicidi di Mafia sono avvenuti proprio a Misilmeri ha sottolineato i passi avanti per la lotta alla criminalità organizzata fatti dalle forze dell’ordine.

Assente oltre al Presidente della Regione Lombardo anche il questore di Palermo Alessandro Marangoni, sostituito dal Dott. Cucchiara che si è mostrato fiducioso rispetto ai cambiamenti della società che si avvicina sempre di più, secondo Cucchiara, alle istituzioni.

Molto emozionati anche Giovanni e Caterina Chinnici figli del giudice Rocco.

L’avvocato Chinnici rivolgendosi ai ragazzi li ha esortati ad una nuova coscienza e a farsi promotori degli ideali della lotta alla mafia.

Caterina Chinnici stuzzicata dal moderatore Rino Cascio sul proprio ruolo politico (è assessore regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica) ha confessato i tre sogni che desidererebbe attuare: far ritornare la politica alla sua etica originaria, far sì che la politica diventi opportunità di sviluppo e dare maggiori opportunità alle fasce sociali più disagiate.

Presente anche il Presidente dalla Provincia Giovanni Avanti che ha ricordato l’importanza della cittadinanza attiva, e della centralità della legalità. Un ricordo del giudice Chinnici anche da parte di Leonardo Guarnotta , presidente del tribunale di Termini Imprese e Vincenzo Oliveri Presidente della corte d’appello di Palermo. Ha parlato della lotta alla criminalità organizzata in termini economici il Comandante della Guardia di Finanza  Carlo Ricozzi

Intorno alle 11:30 il conferimento del premio Rocco Chinnici a Mons. Paolo Romeo che ha dapprima ripreso le parole del Papa Giovanni Paolo II nell’ormai storico intervento di Agrigento quindi ha posto l’attenzione sull’importanza del cambiamento delle coscienze, anche nel ricordo dell’operato di Don Pino Puglisi.

A conferire il premio oltre ai figli di Rocco Chinnici e al Presidente della Fondazione Rocco Chinnici, Gen. Rametta, il Sindaco di Misilmeri Salvatore Badami che ha dato lettura della motivazione del premio attribuito a Mons. Romeo: “Per il quotidiano impegno contro l’illegalità, un ringraziamento a tutti i preti e le parrocchie. I suoi interventi hanno sempre posto l’uomo al centro di ogni riferimento, un vero esempio per i giovani e meno giovani di lotta alla mafia”

Monsignor Romeo gha dedicato il premio idealmente a tutte le parrocchie e agli uomini che lottano per un futuri migliore.

Infine oltre al breve spettacolo di cabaret di Gianni Nanfa sono stati conferiti due premi speciali A Teo Luzi , Comandante provinciale dei carabinieri di palermo in memoria dei due  Carabinieri rimasti coinvolti nell’attentato al giudice Chinnici, e due borse di studio a Veronica Castello e Marco Fiore autori di due cortometraggi dedicati a Rocco Chinnici.

In chiusura il Sindaco ha promesso  la realizzazione di un film o di una fiction televisiva su Rocco Chinnici ad opere dal vincitore della scorsa edizione del Premio Rocco Chinnici, Peppuccio Tornatore

Annunci

14 Risposte

  1. Caro ciro già questo premio è stato dato ad un comico, tre anni fà, Valentino Picone

  2. TRAGICA SCELTA..,,..

  3. Caro Ciro Costanza perchè dici TRAGICA SCELTA? A cosa ti riferisci?

  4. @nino.
    semplicemente perche’ dare un premio cosi’ importante a un comico che nulla ha a che fare con la statura del grande Rocco Chinnici lo trovo assolutamente RIDICOLO!!!!
    Oppure risulta che Picone.. Pippo baudo o altri “buffoni” televisivi abbiano mai usato una sola parola contro la mafia o si siano adoperati nel sociale?
    Che io sappia.. ma mi piacerebbe essere smentito.. il nostro comico Picone non ha mai neanche regalato un biglietto omaggio per le sue “prime ” cinematografiche..ne tantomeno mi risulta(ma vorrei essere smentito) abbia avuto mai parole d’elogio per il SUO paese..
    Quindi caro nino.. se per te e’ normale dare un premio del genere a un comico lo rispetto.. ma io lo trovo pazzesco!!!
    E comunque…il mio commento era riferito all’articolo precedente.. che lo continuava.

  5. Condivido pienamente con forza i commenti di @ciro costanza. Senza parole, Saluti!

  6. Sempre meglio di pippo baudo c’è picone

    A don pino puglisi

    Io mi vergogno di essere siciliano

  7. L’unica frase giusta del secondo filmato la dice Picone verso il 4,50 min. “io mi vergogno di essere siciliano..perche’ e’ l’unico modo per farmi sentire”..
    Ed e’ vero…. purtroppo la Sicilia.. la mafia.. e tutte le schifezze della Sicilia hanno fatto la fortuna di molti.. registi.. attori.. scrittori.. diciamo persone che “tirano la pietra e nascondono la mano”.. ( O MEGLIO TIRANO FUORI LA MANO SOLO AL MOMENTO DI INCASSARE IL BEL COMPENSO).. persone che speculando sulle disgrazie della nostra terra.. non solo non intervengono in maniera diretta.. ma passano a ritirare i premi…. senza chiedersi nemmeno se ne sono degni!!!!
    Scusate ma non desidero andare oltre altrimenti rischio qualche denuncia!!!
    IO NON INTENDO E NON DEVO GIUSTIFICARE A NESSUNO SE SONO FIERO O NO DI ESSERE SICILIANO….. LO SONO E BASTA!!!!!
    Mi auguro di non essere stato frainteso e verra’ un giorno in cui noi siciliani non dovremo piu’ giustificarci con nessuno.. noi siciliani onesti!!

  8. diceva Sciascia che un siciliano vero ama ed odia contemporaneamente la sua terra.
    la ama per ciò che potenzialmente è ,ma la odia per come di fatto è.
    nel difendere Picone Ficarra, oltre alla performance dedicata a padre Puglisi, vorrei ricordare a quanti non lo sanno che hanno anche preso parte gratuitamente a molte manifestazioni sociali siciliane, una tra le tante organizzata presso la facoltà di lettere e filosofia di palermo si intitolava sicilianamente.
    concludo dicendo che come sciascia anchio amo e odio questa terra che spesso è madre e matrigna

  9. @patrizia: mi preoccupo piu’ della mia coscienza che dell’opinione degli altri… Cicerone.
    Comunque mi dispiace di non essermi fatto capire ma hai male interpretato il mio commento..
    A me non importa un fico secco di cosa ha detto Sciascia..picone..ficarra..grillo o altri “buffoni televisivi”.. mi preoccupo solo della mia coscienza e non permetto a nessuno di giudicarla.
    Io non devo giustificarmi sempre di essere siciliano..non devo
    Cara Patrizia.. proprio da te non me lo aspettavo visto che ho sempre letto tuoi commenti agguerritissimi.. ora mi vieni a parlare della buona fede di certi “buffoni” televisivi… che fanno solo cosa gli propone il manager e non il cuore!!!
    Ciao Patrizia.

  10. caro ciro,
    io proprio perchè ascolto la mia coscienza, che si è formata in questa terra, non posso essere sempre fiera dell’essere siciliana.
    e non posso proprio per il mio essere agguerrita e perchè ho gli occhi spalancati sulla realtà che da sempre appartiene a questa terra , una realtà mio malgrado, che me ne fa essere poco fiera in alcune circostanze.
    la coscienza mi serve proprio a questo, a guardarmi attorno e dire ” povera terra mia”.
    essere fieri dell’essere appartenenti ad una terra non esclude l’esserne schifati per ciò di cattivo appartiene a quella terra.
    non si possono mettere i prosciutti negli occhi e non vedere i difetti dell’amata terra.
    e poi lasciamo perdere gli attacchi ai comici, loro sono comici non politici.
    mi preoccuperei al posto tuo quando un presidente del consiglio dice che parlare di mafia fa male ad un paese, forse proprio lui dovrebbe riscoprire le parole che ieri occupavano il palco durante la premiazione, le parole di rocco chinnici, che in sintesi dicevano di parlare ai giovani del fenomeno mafia per educare le coscienze.
    ti saluto ciro

  11. Da casa mi è sembrato un incontro un pò noioso, immagino per mio figlio e gli altri ragazzi della scuola.
    Appena è tornato a casa gli ho chiesto di cosa avevano parlato…praticamente non gli è rimasto nulla del dibattito.
    Ma visto che è rivolto a dei bambini non si potrebbe organizzare diversamente?
    tipo con più filmati, qualche intervento più leggero, facendo fare qualche cosa proprio ai ragazzi tipo cartelloni, fumetti, disegni ecc ecc.
    Altrimenti mi viene da pensare che i ragazzi servono solo a rimpire il cinema

  12. @patrizia.
    ultimamente non riesco proprio a farmi capire.. quando scoprirai la terra promessa.. o il paese delle meraviglie dove nessuno ruba..i politici fanno gli interessi esclusivi della gente ecc. ecc. mi scrivi all’indirizzo..ciro.costanza@gmail.com…
    peccato che solo ora si sono accorti che la mafia e’ infiltrata nelle piu’ grosse aziende del nord italia e tiene i propri soldi non sotto il materasso ma proprio dentro le banche della civile Svizzera!!
    Scusate ma sono stanco di sentire offesa la mia terra.. sono stanco di discutere con chi sputa nel piatto dove ha mangiato e dove hanno mangiato i suoi genitori(non e’ riferito a te).. preferisco discutere con persone che giudicano secondo altri canoni e non per luoghi comuni.. e poi per favore evitiamo di mettere sempre il nome di Berlusconi(di cui non me ne frega proprio nulla) ad ogni discorso e ragioniamo un po’ con la nostra testa e sioprattutto cerchiamo di vedere i tantissimi lati positivi della nostra terra di sicilia.. forse ci aiuteranno a sconfiggere i lati negativi!!

  13. Riprendendo le osservazioni di Francesca devo (purtroppo) confermare i suoi dubbi sull’efficacia di questa manifestazione per come è impostata.
    Intanto non esiste il coinvolgimento dei cittadini, chi era al cinema si sarà accorto che tolti gli accompagnatori delle autorità convenute, tolti gli impiegati ed i funzionari del comune coinvolti a vario titolo, tolti le autorità invitate (molti mancavano, infatti le poltrone erano vuote) escludendo i ragazzi della scuola che facevano solo arredamento per riempire le poltrone, haimè! rimaneva alla conta finale qualche anziano che per l’occasione aveva scelto il cinema invece della solita piazza e qualcuno capitato li per puro caso o per curiosità.
    Conclusione i cittadini dove erano?
    In sintesi loro parlavano di legalità a se stessi ed è una vera tristezza.
    Quando capiranno che questo premio non serve semplicemente per fare vetrina con gli onorevoli convenuti o per finire sui giornali o sulla televisione?
    Fino a quando non capiranno che i ragazzi vanno coinvolti come fa per esempio la fondazione Falcone che organizza la manifestazione del 23 maggio incontrando le scuole già ad ottobre subito dopo l’inizio dell’anno scolastico per pensare CON LORO tutte le iniziative della manifestazione.
    Solo così i ragazzi non faranno arredamento e i relatori nei loro interventi parleranno ad un pubblico coinvolto ed informato e magari questo permetterà di coinvolgere i genitori e quindi finalmente la popolazione di Misilmeri.
    Pensaci Sindaco.
    Grazie a tutti

  14. Molti genitori penso che non erano presenti alla manifestazione forse perchè stanchi di essere i soli a combattere contro l’ illegalità che da qualche anno c’è in paese e colpisce interi quartieri o l’ interno e l’ esterno delle scuole. Ripeto per l’ ennesima volta i vigili dove sono la mattina e all’ uscita dei ragazzi da scuola? Sono a un chilometro di distanza dal cortile delle varie scuole e nel frattempo i bulli possono fare qualsiasi cosa nei confronti di ragazzi o ragazze, indisturbati, in gruppi o da soli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: