• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,750,125 visitatori

Si inaugura il castello: ecco il programma

Dopo le anticipazioni dei giorni scorsi è stato predisposto il programma delle iniziative nella cui cornice sarà inaugurato il castello dell’Emiro. Rievocazioni storiche, mostre fotografiche, musica lirica e leggera. Questo è il mix che l’amministrazione comunale ha predisposto per dare il giusto risalto ad un monumento che è l’icona della città di Misilmeri. La cerimonia ufficiale di inaugurazione si svolgerà sabato 27 marzo alle ore 11,00. Il programma della manifestazione ruota intorno alla realizzazione di un corteo storico in costumi d’epoca,  rievocanti i periodi storici salienti del castello. La sfilata muoverà intorno alle ore 18,00 da piazza Santa Teresa, corso Vittorio Emaniele, via Trebisonda e si chiuderà nel piazzale del castello. Lungo il percorso saranno installate le ‘taverne’  all’interno delle quali sarà possibile degustare prodotti tipici locali. Domenica 28 ancora una rievocazione storica. Questa volta  è  il palio dei sestrieri a tenere il campo. Quattro cavalli, uno per ciascuno dei sestrieri in cui era diviso il paese, partiranno dai quattro punti cardinali di Misilmeri e concluderanno il torneo nella spianata del castello. La manifestazione sarà chiusa dal concerto del tenore Pietro Ballo. Nei giorni 27 e 28, in collaborazione con il FAI e con gli studenti della scuola media statale C. Guastella, si svolgeranno le visite guidate del castello. “Il castello è lo spettacolo nello spettacolo “, ha commentato il sindaco Badami, “e sarà una vera sorpresa per quanti lo conoscevano prima del restauro. Abbiamo messo tutto il nostro impegno per arrivare alla inaugurazione in tempi celeri, ed oggi sono orgoglioso come sindaco e come cittadino di Misilmeri. L’altra sera abbiamo acceso le luci, per una prima prova generale, e non vi è stato collaboratore che con me non abbia provato una forte emozione. Ora dobbiamo pensare al futuro, alle opportunità che si aprono per la nostra cittadina, alla salvaguardia del castello come obiettivo al quale tutti dobbiamo concorrere”. Per l’occasione è stato istituito un annullo filatelico che sarà operante sabato 27, dalle ore 8,00 alle ore 14,00. Una chicca per bambini, giovani e meno giovani, sarà il volo degli aquiloni che saranno realizzati secondo una vecchia tradizione misilmerese quando gli aquiloni si chiamavano ‘stidde’.

Dal sito del comune

Annunci

47 Risposte

  1. questa è o non è una campagna elettorale? ma gli sembra che i misilmeresi non le capiscono certe cose

  2. SPERO ARDENTEMENTE KE IL SINDACO BADAMI INVITERA’ L’EX SINDACO G.DI SPEZIO ALL’INAUGURAZIONE, E GRAZIE A LUI KE Cè QUESTA OPERA A MISILMERI O MI SBAGLIO???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

  3. grazie di spezio,

  4. come sempre commenti volti a politicazzare tutto.
    Politica o meno.. ma perchè non fermarsi semplicemente al tema: inaugurazione del castello!!
    é di questo che si sta parlando. é una cosa bella per il paese, sarà attrazione di turisti, avremo la Fai, ci sarà il paese in festa.
    Punto.. e basta!!!

  5. prima di sistemare un castello o l’affacciata del comune xkè nn asfaltavano tutte le strade di misilmeri ke sn una vera VERGOGNA!!,OPS SCUSATE MI ASFALTANO LA STRADA DEL CORSO PRINCIPALE KE è L’UNICA IN BUONO STATO E ATTAPPANO OGNI TANTO DELLE BUKE NEL RESTO DEL PAESE (DOVE BASTA KE ARRIVI UN Pò DI PIOGGIA X FARE TORNARE TUTTO COME PRIMA!!!

  6. @ FAN CLUB DI SPEZIO

    SI CARISSIMO HAI DETTO BENISSIMO… E’ STATO GRAZIE A GASPARE DI SPEZIO E AL SIGNOR GASPARE VITRANO.

  7. GASPARE DI SPEZIO SISTEMERA’ UN PAESE…. MA DOBBIAMO VOTARLO AL POSTO DI CRITICARLO…. E’ L’UNICA PERSONA CHE HA IL PAESE NEL CUORE, COME LO ERA UNA ALTRA PERSONA LA CUI NOMINO “IL GRANDE GIUSTO BONANNO” CHE DA QUALCHE SETTIMANA NON C’E’ PIU’ E MI SPIACE MOLTO… PERCHE’ POI TUTTO IL RESTO DI MISILMERI SE NE FREGA… GLI INTERESSANO SOLO I SOLDI….

    W GASPARE SIAMO CON TE….. E ADESSO DA GIUGNO IN POI TUTTI GLI ALTRI LAVORI…

  8. bravissima dalia…
    ma la parola politicazzare e’ voluta o e’ un errore di battitura??
    E’ bellissima!!!

  9. a tutti coloro che usano farneticare politicamente, consiglio nei giorni 27 28 marzo 2010 di allontanarsi dal comune di misilmeri: mi farebbero un piacere. invece di gioire per un monumento che la popolazione si riappropria, sento dire sempre le stesse cose da campagna elettorale. anzi è anche un vanto che l’inaugurazione del Castello è menzionata pure nel sito del fai: http://www.giornatafai.it/Sicilia.htm. quindi per cortesia poca polemica!

  10. è impossibile non fare polemica xkè è poco credibile ke a due mesi dalle elezioni siano organizzati tutti questi eventi e siano prestate tutte queste attenzioni ad un paese ke è stato lasciato allo sbando per anni.Per il resto sono felicissimo x il castello perkè la sera vederlo illuminato dà una sensazione bellissima e spero di cuore ke nn faccia la fine dei dissuasori o dei lavatoi.

  11. io credo ke questo benedetto paese…. infondo…. infondo….. ma molto infondo…… non merita niente, si critica tutto …e mai una parola positiva…..”è facile cosi”….vorrei vedere molti di voi in cosa sareste capaci…………………solo a polemizzare tutto, mi riferisco a polemico 2010, per non avere tutte le strade asfaltate, a daniele lo pinto, per la votazione di dell’ex sindaco Di spezio…..grande simpaticone Gaspare…..ma poco realista…., al dott. Bonanno G. (pace a l’anima sua), anche se ci sono persone ke ancora aspettano i ……………”cà ri na fisghia a fattu 7 enniri”….ed in fine al giovane delle liberta’…ke è convinto ke qualnque cosa s faccia…..e solo x le elezioni……………N.B…..premesso ke nn sn di sinistra…..e non amo politicamente g. Vitrano

  12. Allora vorrei dire un qualcosa e speriam che mi ascoltate, per 2 mandati abiam avuto G.Dispezio al comune e ricordo che ogni angolo ci stavano cantieri aperti, opere fatte, Adesso che c’è lui cosa abiam visto? solo munnizza e basta, c’è qualcuno che può negarlo? se cìè i commenti son graditi. Ma mi spiace solo di una cosa che il sign.Dispezio a malincuore non’è tanto portato, ma la cosa che mi spiace e che all’apertura della camppagna elettorale, finira come nel 45 lo sbarco degli “””AMERICANI”””. solo che ai tempi distribuivano cioccolatti, adesso distribuiranno falsi favori, pur di far votare un cittadino e aime risalirà lui. E questo sarà un segno palese che Misilmeri vuol cambiare solo a parole, ma arrivati ai fatti concreti, vogliam rimanere come siamo. Come si dice: “Chi vivrà vedrà”.E ricordiamo solo che L’italia è una republica che si basa sul lavoro. Lo dice la costituzione, pertanto il lavoro tocca di diritto, è un diritto, e non ci dovrem accontentatre di ciò che verranno a dirci se voti così il lavoro e cosi, se voti cosà il lavoro e di là

  13. quanto durerà l’illuminazione ? se dura quanto è durata quella della statua di papa giovanni paolo 2 allora non so più cosa pensare di misilmeri
    però nonostante tutto sono riusciti a rimmettere su un vecchio rudere su questo mi complimento con l’ amministrazione

  14. Pertanto a maggio si capirà se Misilmeri vuol veramente cambiare, se si vuol veramente cambiare allora diamo una mano a Dispezio, se invece il cambiamento si deve ridurre solo a delle vaghe parole, votiamo a qualche altro che non ha mai capito nulla di politica, ma che viene messo su una poltrona solo per fare scena. A sto punto tagliam la testa al toro portiam un carnezziere e lo mettiam sindaco, su via tutti accontentati, e poi vorrei capire chi è che ha detto che i progetti per la ricostruzione risalgon al 78? ai tempi il castello era propieta privata, si parla di restauro nel 85 non nel 78

  15. Mi fa piace ricordarvi che, pur vivendo in Svizzera da 32 anni, ho scritto una poesia “Viaggio” (che potete ritovare su cerca) dove parlo anche del castello e degli acquiloni, un pò come l’articolo qui sopra. Sarà amore per la terra natia? E chi lo sa!

  16. @giuseppe la rosa. scrivi propio come u ” MMRIACUNEDDO”

  17. VI PREGO CORTESEMENTE DI RIMANERE IN ARGOMENTO:
    L’ARGOMENTO NON E’ OFFENDIAMO E ATTACCHIAMO IL PROSSIMO….. MA………. IL CASTELLO.
    GRAZIE

  18. Allora vedendo il castello di sera rimango stupefatto,bello, importante, qualcosa di maestoso.. e dentro me dico.. Ma perchè le luci non le tengono accese pure di giorno visto che con la luce del sole,il castello non si può guardare di quant’è brutto? Scusatemi, ma personalmente come è stato ristrutturato non è che mi piaccia tanto.. non so se era così originariamente.. ma è inguardabile.. la sera invece.. mi ricredo.. e dico.. MAMMA CHE BELLO! 😀
    Forse noi misilmeresi siamo strani.. la stessa cosa piace e no!

  19. ahhhhhhhhhhhhh se cèèèèèèèèèè la fai allora ce la faremo.
    ma per favore, il marcketing politico l’ha nventato silvio, lui è il number one, chi lo imita nei comuni non può essere all’altezza, e fa tantissimi errori. badami lupus in fabula

  20. “marcketing” ancora mi mancava…
    cmq un plauso all’amministrazione…un bel ritorno alla comunità di un bene misilmerese!

  21. @ STEFANO

    CONDIVIDO APPIENO I TUOI COMMENTI CARO STEFANO….

    L’UNICA PERSONA CHE PUO’ RIMETERRE AL POSTO IL PAESE SI CHIAMA “GASPARE DI SPEZIO”…

    NON DIMENTICHIAMO CHA AL PAESE VOLEVANO FAR ETRARE I ROM…. SI AVETE CAPITO BENE GLI ZINGARI… CIRCA 15 ANNI FA VOLEVANO FARE IL CAMPO NOMADI DALLE PARTI DEL HOTEL MIRAVALLE… MA SOLO GASPARE DI SPEZIO EVITO’ QUESTA CATASTROFE CHE QUALCUNO SI ERA INVENTATO A SCOPO DI LUCRO… E QUESTO QUALCUNO VORREBBE RICANDIDARSI… CHE VERGOGA…. MA IMMAGGINATE I ZINGARI IN TUTTO IL NOSTRO TERRITORIO???

    CHI HA “ORECCHIE” APPRENDA !!!!

  22. @GLADIATORUDC

    CARISSIMO AMICO MA SIAMO RIMASTI IN ARGOMENTO… E SAI PERCHE’..???

    PERCHE’ SOTTO IL “CASTELLO” ABBIAM LA “POLITICA” . .!!!!

    GIUSTO !!!!! O NO ????

  23. CONCORDO CON R.I……..come ho detto in un commento precedente questo nostro castello di ARABO-NORMANNO non ha niente a me sembra tanto un agriturismo……..la sera invece si presenta maestoso e superbo che domina la nostra città.BELLO.
    CONCORDO con GIOVANE DELLA LIBERTA::::::::::::::::::::…….E ANCHE CON STEFANO!!!!!!!

  24. suggestivo e incantevole di notte, ma sicuramente il fascino conferito dall’illuminazione artistica, non rende giustizia alla vecchia configurazione del castello…. il fatto di dover consolidare il rudere non vuol dire certo che poteva essere “rifatto”…. la coloritura bianca della torre???? le finestre quadrate???? ragazzi, restaurare vuol dire CONSERVARE, non mettere quello che non c’è più per avvicinarsi alla configurazione originale (sempre che ci siano fonti iconografiche e documenti attendibili), quello che abbiamo oggi è un monumento che ha perso parte della sua memoria storica perchè ha perso le tracce lasciate dal tempo (che in un restauro non vanno coperte, ma evidenziate) e tra l’altro non è riconducibile ai principi delle carte del restauro.
    Ma come hanno già detto altri, inutile polemizzare, quel che è fatto è fatto, e alcuni interventi essendo irreversibili dobbiamo tenerceli… la mia speranza consiste nell’auspicio di poterlo vedere sempre coinvolto come parte attiva della vita sociale e mondana del paese in modo da poterlo manutenere in maniera costante, e quindi senza abbandonarlo al suo destino, poichè la migliore cura che si può avere di un bene è quella di usarlo, di renderlo fruibile e quindi di renderlo “vivo”.

  25. Cari amici, la candidatura di Di Spezio che dapprima nasce e viene vista come una candidatura di disturbo sta prendendo lentamente quota, dovete solo pensare (ed eventualmente farvelo confermare da lui stesso) quante volte sono andati da lui col cappello in mano da destra-sinistra-centro a elemosinare il suo appoggio in cambio della vicesindacatura dello stesso, o a proporre altri tipi di accordi politici, perchè lo fanno? evidentemente ci “trema u piddizzuni” a na poco! 😀

  26. @Danile Lo Pinto: Caro Daniele, vedi qua in paese ci son tanti ragazzini facenti parte dei vari movimenti politici non faccio nomi perchè verrei moderato “alla faccia dell’informazione”. Direi disinformazione. Questi ragazzini li vedi con tanta superbia che voglion cambiare il paese al grido di qualconu “”IO CI CREDO””. Ma a cosa credi, a chi, e come lo credi. Di Spezio è nato nella politica, qualcuno che c’è adesso, bè lasciam perdere. Un paragone: quando ero militare gli incarichi venivano dati a caso, infatti in infermeria trovavo ragazzi che uno era carnezziere,uno vendeva sigarette di contrabando allo sperone, però li vedevi come infermieri. Ma che azz ne capivan di medicina? ecco sto paragone rispecchia lo stato attuale dell’amministrazione del nostro paese. Di Spezio, fu accusato di aver fatto entrare gente di palermo qua in paese:” attenzione Di Spezio ha fatto entrare gente filtrata, infatti il comune di Palermo Paga contributi per queste famiglie.Fù incolpato di tante altre cose, ma se adesso si riporta come sindaco vuol di che eran accuse infondate. Certuni a cui bruciava lo definivano un Clown messo al comune. Ma stò Clown faceva rigare dritti, e se le cose si dovevan fare si facevano. Adesso che al comune non c’è nesun clown, nessun giocherellone, cosa abbiamo avuto? C’è chi si è vantato di aver portato l’illuminazione in alcune strade, Guarda caso progetti iniziati da Di Spezio, solo lasciati incompiuti visto il commissariamento del comune. Pertanto prima di ringraziare qualcuno per l’illuminazione, cerchiamo di illuminarci noi e andare a vedere da chi son stati presentati e firmati i vecchi progetti, tra cui anche quello del castello. Iniziato nel 1985 ma solo Di Spezio aveva iniziato la procedura, procedura che rimase in 13, poi arriva un tizio la riapre e si prende i meriti? no no non funziona così. Ci son tante opere musicali incompiute, e se magari io le definisco: il merito và a me? no no il primo merito và a chi ha iniziato l’opera, ma un ringraziamento và a chi la definita. Adesso sembra il contrario che i meriti vanno a tutti tranne al Sign. Di Spezio che ha gettato le fondamenta su cui tanti han potuto lavorare. E se ste fondamenta non ci stavano: Col cavolo avremmo avuto il nuovo castello, col cavolo avremmo avuto l’illuminazione in alcune zone , e col cavolo avremmo avuto tante altre cose. Allora un caloroso augurio A G. Di Spezio.

  27. Ahimè, è successo quello che pensavo.
    Era talmente grande il desiderio di avere qualcosa che ci rappresentasse, che desse un’immagine diversa al nostro paese, che riteniamo gradevole quella specie di monumento che sovrasta Misilmeri.
    A me non piace, non ha niente del vecchio rudere con il quale eravamo abituati ad identificarci, . E non sono di certo le luci che lo rendono, a detta di molti, suggestivo, a renderlo più bello.
    Se così doveva essere avrebbero fatto meglio a costruire altrove una splendida villa e a renderla incantevole di notte con l’illuminazione artistica.
    Ma, siccome il DANNO è fatto, ahimè, rassegniamoci a doverlo guardare così come è, di giorno e di notte.

  28. PER NIKE….forse non hai letto il mio commento…o quello di …FI.LI che mi sembra molto preparata sull’argomento.

  29. @nike, @tutti. Ditemi un pò ma siete veramente convinti che quello che vedete sulla collina sia un castello?Da quando è diventato un castello? corregetemi se dico fesserie son umano e da tale posso sbagliarmi. Si chiama castello dell’emiro, premesso che l’emiro Giafar da misilmeri ci passò, ma un ci impincio.Ai tempi della dominazione araba qua a Misilmeri chiamata MENZEL EL EMIR (citta dell’emiro), era solo presente un fondaco (u funnaco) una sottospecie di taverna dove i viandanti si fermavano a ristorarsi. Sappiamo che ci fù la guerra araba normanna, dove i normanni vinsero, e loro edificarono la prima torre, torre di avvistamento come c’e ne son tante sparse tipo sul lungo mare di torre normanna.. Poi susseguirono le varie baronie, i Don Bosco, Ajutamicristo, bonanno ecc ecc. Ognuno mise la sua a completamento del castello, come daltronde usanza dei tempi, dove la potenza di una famiglia baronale si vedeva non dalla sua armata, ma dalla grandezza dei propi possedimenti. La famiglia dopo sperperi si impoveriva, e vendeva i beni al baronato entrante a costo che un menbro del baronato uscente si sposasse con un membro del baronato entrante, cosi da avere una voce in capitolo sul dominio. Così abiam avuto non un castello, ma bensi una maestosa villa per le vacanze estive dei baroni di Misilmeri. Vogliamo il vero castello dell’emiro Giafar? allora l’inaugurazione andiamola a fare a Palermo in via Giafar dove c’è veramente un castello, e all’interno c’è il trono dove si sedeva e magari a volte scureggiava pure l’emiro Giafar. Questo di misilmeri è una comune casa rurale, residenza estiva di baroni, ne più ne meno come quella che c’è a ficuzza, come quella che c’è a risalaime sulla montagna, zona Giudice.

  30. @ STEFANO

    E SI CARO STEFANO PAROLE SACRO SANTE….

    A ME SEMBRA CHE I CLOWN CI SONO ADESSO……

    SI SI PROPRIO COSI…. CI HANNO GOCATO PER 4 ANNI E ADESSO CHE E’ ARRIVATO L’ANNO DELLE ELEZIONI:

    1. STANNO INAUGURANDO IL CASTELLO…

    2. LE STRADE STANNO PRENDENDO FORMA… (MEGLIO DI BERLINO)

    3. SPAZZATURA NON LA VEDO PIU’ NEMMENO DAVANTI IL MIO MARCIAPIEDE (PERCHE’ NON MI DANNO IL TEMPO DI ANDARLA A BUTTAREE)—

    4. IL MUNICIPIO’ STA INIZIANDO AD ESSERE SCOPERTO….

    5 E MI SCOMMETTO CHE FRA UN PO DI GIORNI DAI RUBINETTI USCIRA’ ” L’ORO DI MACKENNA “…..

    AVETE CAPITO….

  31. @daniele lo pinto:
    e ti lamenti pure????
    quando non si fa niente si critica(giustamente) quando si fa qualcosa pure (stavolta ingiustamente)… mi sembra la canzone degli anni 60 di Antoine!!!

  32. @CIRO COSTANZA

    NO CARO CIRO IO NON MI STO LAMENTANDO… E CHE FORSE NON CAPISCI O FAI FINTA DI NON CAPIRE….

    SECONDO TE COME MAI IN 4 ANNI NIENTE E IN UN MESE TUTTE QUESTE (OPERE-COSE-INIZIATIVE)…..

    SECONDO ME ATTIRANO UN PO’ TROPPO L’ATTENZIONE DI CERTI ******..(SCUSATE LA MIA ESPRESSIONE MA E’ PROPRIO COSI)…..

    PER CARITA’ NON METTO IN DUBBIO CHE GUARDARE IL CASTELLO ILLUMINATO NON SIA DAVVERO STUPENDO… MA COME MAI TUTTO NEL GIRO DI UN MESE??? BOOOOO!!!!!

    E SU MISI CA MPICIANU STRATI !!!!!!

  33. Ma chi ha mai parlato della permanenza qui dell’emiro Giafar? Il castello è detto arabo perchè il primo nucleo fu costruito dagli arabi; che poi ci avesse soggiornato un emiro, più in là, lo si deduce dal nome del paese…. Non vorrei sbagliarmi, ma mi pare che non viene citato da nessuna parte una permanenza stabile di un emiro qui…..
    Domani mi documento..

  34. @ciro costanza e daniele lo pinto: Ognuno tira acqua al proprio mulino! E con questo chiudo, e poi non è vero che comandano solo i politici a misilmeri, ma credo che sia ben altro a comandare il paese. Le opere che sono state fatte ” se così li chiameremo” sono solo facciate di politica, dove lo sanno pure i bimbi di IV-III e II Elementare. E con ciò chiudo, buonanotte. Saluti

  35. @daniele lo pinto:
    carissimo amico mio…. io non ho mai “patteggiato” ne per uno ne tantomeno per l’altro.. oppure ti risulta di avermi sentito fare scelte di campo? Tu le hai fatte caro Daniele….. quindi in termini di credibilita’ credo di non sentirmi secondo a nessuno… e del resto come tutti sanno non sono mai stato tenero con questa amministrazione ne lo saro’ con la prossima.. proprio perche’ a differenza di qualcun altro.. non mi aspetto niente da nessuno!!!
    La cosa che mi sta a cuore e’ il bene di questo paese chiunque sia il sindaco… tu invece credi ancora nelle favole e addirittura mi accusi di non capire… caro Daniele… frena la lingua e prima di esporre un pensiero conta fino a dieci.. perche’ io CAPISCO almeno quanto te… con la differenza che a me non hanno promesso nulla!!!!
    Ciao.
    @francesca:
    so benissimo che ognuno tira acqua al proprio mulino.. ma in questo mulino ci abitiamo tutti e mi auguro almeno che sia acqua buona.

  36. ma fatemi il piacere perchè non lo buttavano a terra e ci facevano una piazzeria, chiù fiura ci faciano!
    Se queste è un restauro, io sono renzo piano. Avete ridato alla cittadinanza un falso storico. VERGOGNA.

  37. Allora devo dire vergogna a Di Spezix, e a Badamix e aver portato a termine questo obbrobbrio. Bravi ora con una mano di snella ed è pronto per essere affittato… il castello popolare. A quando le assegnazioni degli alloggi

  38. @archite’:
    caro architetto… se non ti piace vuol dire che ne faremo una ragione… tu puoi sempre non ammirarlo ma a molte persone ignoranti come me piace moltissimo!!!!!

  39. Ma qualcuno mi sa dire che il Castello e il “parco” che ci sta intorno sarà custodito? Ci sarà un custode che apre e chiude all’orario, sta lì a dare un’occhiata e a controllare che non ci siano vandali a deturpare quanto ci stanno consegnando? O sarà presto terra di nessuno come l’Obelisco di Gibilrossa?
    Se qualcuno sa, può informarmi? grazie

  40. Ma sapreste dirmi pure se io potrò vuscarmi il pane? Se non sbaglio non è che ci sia molto parcheggio in quella zona, e tutte le migliaia di turisti che arriveranno parcheggieranno a Piano Stoppa?

  41. @tutti. Mettetevi daccordo, il castello non vi piace come è stato restaurato, quando era tutto sfasciato era più bello? e se un pezzo cadeva sulle case abitate da esseri umani che era bello? Il castello è stato costruito secondo indicazioni storiche, e progetti custoditi al museo di Palermo. Vi lamentate delle finestre quadrate, guardate bene le foto del castello di prima, cosa si vede nei buchi? si vede da dove inizian le finestre, e gia ai tempi eran quadrate.Poi calcoliamo per motivi polutici, o menefreghismo, il castello poteva vantare di riavere i propi balconi. Ma non è stato possibile. Dietro il castello non vi basta ciò che han trovato? lo spiazzale, le varie stanze. La ditta operes cosa gli costava alzare un paio di mura dietro il castello e chiuderlo completo? ma non si può, non si può fare a muzzu. Qualcuno di voi ha notizie storiche o foto di come era dietro il castello? se le avete andate dall’onorevole Vitrano e lui sarà sicuramen te felice di riaprire pratiche per nuovi finanziamenti, e la ditta Operes sarà ultrafelice di rialzare muri per richiudere il castello. Ma se nessuno ha mai saputo come è il castello di dietro, nessuno lo puo toccare e costruire. Morale della favola: “se vi piace lo guardate e ci andate, se non vi piace, vi nni state ai case e vi taliate u traffico paisi paisi.

  42. Ho l’impressione che molti parlino dell’ex sindaco Di Spezio come i nostri nonni parlavano dei loro tempi ………quando non avevano niente (a parte la loro giovinezza) SVEGLIATEVI…..Di Spezio è stato colui che insieme alla sua Giunta a fatto sciogliere il Nostro Comune per MAFIA (tutta Italia ci conosce per questo) …… oggi invece si istituiscono Premi alla memoria di un Misilmerese doc:Rocco Chinnici il precursore dell’antimafia (papà di Falcone e Borsellino) …….forse la differenza è proprio tra *****************!!!!!!!!!
    N.B. Il primo oppositore alla ristrutturazione del Castello era Di spezio insieme ai sui Giullari ….. chiedete all’architetto progettista dell’opera.

  43. Foto di com’era il castello?
    Basta guardare sopra l’urna di S.Giusto e vedrete com’era il castello nel fine ‘700.

  44. Dal sito della FAI:

    Misilmeri (PA)
    Castello di Misilmeri
    Uscita Misilmeri lungo la PA-AG, dalla Piazza Municipio si sale al Castello
    Sabato 27 e Domenica 28, ore 10.00 – 17.00
    Visite guidate Sabato 27, ore 11.00
    Apprendisti Ciceroni®: Scuola Media Statale “C. Guastella”

    Eventi collegati:
    Sabato 27 marzo
    Ore 9.00 – Aula Consiliare del Comune di Misilmeri – annullo filatelico
    Ore 10.00 – Castello – volo degli aquiloni a cura della Proloco
    Ore 10.30 – Castello – cerimonia di inaugurazione in collaborazione con il FAI
    Ore 11.00 – Castello – visita mostra fotografica a cura di Gloria Martellucci
    Ore 16.30 – Piazza S. Teresa – Corteo Storico; visita delle taverne medievali e degustazione prodotti tipici enogastronomici
    Ore 19.00 – Castello – esibizione del gruppo di musica medievale, degli sbandieratori e dei giocolieri

    28 marzo
    Ore 15.30 – Centro cittadino – Palio dei quattro Sestrieri con arrivo al Castello
    Ore 20.00 – Castello – Concerto lirico eseguito dal Maestro Pietro Ballo con l’Accademia Lirica del Mediterraneo

  45. @MISTER NO

    SVEGLIATI TU AL POSTO DI CONTINUARE A BUTTARE FANGO SULLA GENTE ONESTA… CHE IN TANTI SONO RIUSCITI A FAR DECADERE…..

    VAI GASPARE CHE CE LA FAREMO !!!!

  46. carissimo daniele lo pinto ………..
    non capisco cosa significa ……………..che in tanti sono riusciti a far decadere????????????????????????????
    spero che tu non sia tra i suoi giullari del mai rimpianto sindaco Di Spezio ……………………………… e non voglio parlare di tutti i nani e ballerine del consiglio Comunale di allora artefici della svendita del PAESE ……………vedi il contratto capestro con La San Giorgio Tributi

  47. Ritornando al tema di sopra che molti hanno dimenticato perchè infervorati dalla candidatura di diversi politici vorrei dire che l’ inaugurazione del castello sarà fantastica, la pubblicità sull’ evento trasmessa sul tgs azzeccata e adatta ad attirare abbastanza visitatori però mi sorge un dubbio sul dove posteggeranno le auto dato che spazio per posteggiare vicino al castello ce ne pochissimo. L’ amministrazione ha pensato sul come risolvere questo problema o faremo una solenne brutta figura?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: