• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,743,785 visitatori

La “Primavera della Scienza” dal 25 marzo

Una tre giorni dedicata alla Scienza si terrà presso la sede centrale dell’Istituto “Cosmo Guastella” di Misilmeri, c/da Gabatutti. Infatti giovedì 25 marzo alle ore 16:00 con un Seminario di apertura darà inizio a questa iniziativa, fortemente voluta dalla preside La Tona. “Fare scienza e scienza del fare: competenza e apprendimento della scienza nella scuola secondaria di I grado” è il titolo del seminario, a cui interverranno : Dirigente Scolastico prof.ssa Rita La Tona, Sindaco di Misilmeri dott. Salvatore Badami, Assessore  all’Istruzione dott. Franco Abbate, Cultore di Filosofia dott. Domenico Tubiolo, Coordinatore dipartimento di Scienze prof. Natale La Rosa, Coordinatori dipartimento di Lettere prof.ssa Gloria Calì e prof. Carmelo Fascella, Prof.Ordinario Un.Palermo Dip. ESAF Schimmenti Emanuele, Ricercatore di Fisica teorica Lo Franco Rosario, Ricercatore astronomo INAF Osservatorio Palermo Chinnici Ileana, Facoltà di Lettere Univ. Palermo prof.ssa S. Grimaudo, Facoltà di Scienze umane Università Messina Prof. P. Perconti.

Nella stessa giornata di giovedì si potrà assisistera agli esperimenti scientifici realizzati dalle classi della Scuola secondaria di I grado a cura del Dipartimento di Scienze e Matematica (alcuni esempi: Il lavoro del lievito /La spinta idrostatica – Effetto magnetico della corrente – Un semplice sommergibile e tanti altri esperimenti).

Nelle giornate di venerdì 26 e sabato 27, oltre agli esperimenti, verranno messi in scena rappresentazioni di brani della letteratura scientifica realizzate dalle classi terze, a cura del Dipartimento di Lettere:  Le origini della scienza (I presocratici) – Le macchine di Leonardo – Galileo Galilei – La fantascienza.

Orari apertura al pubblico:
Giovedì 25 marzo – Orario 16,00-18,00
Venerdi 26 e sabato 27 marzo – Orari: 9,30 — 13,00

Annunci

7 Risposte

  1. Sindaco non sai più dove andare…
    Ti stai facendo tutte queste cose perche hai la campagna elettorale, altrimenti te ne stavi comodo comodo nel tuo ufficio…
    ahi ahi…

  2. Per mero errore materiale nella brochure é stata inserita l’apertura
    pomeridiana di sabato, ma in realtà la mostra chiude sabato mattina alle
    13,00.

  3. non facciamo sempre polemica x ogni cosa positiva ke avviene nel nostro paese. certamente è poco credibile ke l ‘ inaugurazine del castello, la settimana della scienza ecc siano concentrati nei 2 mesi pre votazioni xò se siamo veram xsone intelligenti dobbiamo apprezzare questi eventi ke fanno sicuram bene al nostro paese godendoci questi due mesi e dopo pensando a quanto è stato fatto nei restanti mesi votare come si crede più giusto.

  4. Invece di criticareSEMPRE perchè non andiamo a vedere quello che vgliono proporci questi ragazzi un pò di cultura scientifica non ci farà male.Ho sentito che ci sono esperimenti molto interessanti ,passiamo un pomeriggio diverso incoraggiando queste iniziative.Complimenti al dirigente scolastico per avere organizzato una manifestazione così coinvolgente.

  5. Complimenti a tutti quelli che si sono adoperati per la riuscita della manidestazione ad iniziare dagli organizzatori a finire ai docenti, agli alunni, al personale ATA ecc perchè per la realizzazione di tutto ciò ci vuole investimento di tempo, di sinergie, di pazienza e tutto ciò mette da parte ogni critica fuori luogo. Gli affari di politica dentro le istituzioni non c’ entrano niente ma c’ entrano semmai tanti incoraggiamenti a questi giovani che in questo momento magari sono un pò demotivati perchè davanti a loro hanno un futuro lavorativo non per niente roseo.

  6. Consiglio a tutti di farsi un giro in questo salone delle scienze, i ragazzi hanno realizzato progetti davvero interessanti e inoltre sono molto preparati, questa mattina visitandola ho imparato tante cose, complimenti ai ragazzi e ai docenti per l’iniziativa.

    Giuseppe Carbone

  7. Stare ad ascoltare tanti ragazzi che si sono impegnati al massimo nell’ illustrazione dei tanti esperimenti è stato entusiasmante peccato che l’ unica nota stonata era il solito bulletto che si andava rinfrescando le mani sopra le teste o le spalle dei tanti ragazzi che giravano per gli stand, indisturbato, esaltato e attorniato dai tanti stupidi ragazzi che gli vanno dietro e che stanno andando alla deriva come lui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: