• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,754,804 visitatori

Misilmeri, un morto sul lavoro a 24 anni

PALERMO. I carabinieri della compagnia di Piazza Verdi indagano sulla morte di un operaio di 24 anni, Roberto Noto, deceduto, probabilmente a causa di un incidente sul lavoro, avvenuto in un cantiere a Misilmeri (Palermo). Il giovane è stato portato all’ospedale Buccheri La Ferla dal fratello. I medici non hanno potuto che constatarne il decesso. Noto aveva l’osso del collo spezzato. l posto in oggetto è una fabbrica dismessa sita a Palermo in via Ingham all’altezza del civico nr. 21 di proprietà della società immobiliare “VICTORIA S.R.L.” di F. v. classe 1972 dove il NOTO si trovava insieme ad un altro operaio per il rifacimento della copertura di un  capannone.

Gds.it

Annunci

6 Risposte

  1. Povero ragazzo, se ne é andato nell’indifferenza generale ……. pace all’anima sua e sentite condoglianze alla famiglia. Gianni La-Barbera

  2. condoglianze alla famiglia, sentite condoglianze. Vedi giannuzzo hai propio ragione abiam dato la dimostrazione di vivere veramente a misilmeri.
    Ci importa oramai se alle elezioni salirà badami o carnesi o dospezio o daì, e come hai visto si tralasciano i veri problemi. Non importa chi cacchio sale alle elezioni non son questi i problemi, ma vedi gente che si smazza come se fosse un vero problema chi salirà o scenderà. Il vero problema stà quà un ragazzo morto a 24 anni, ed è andato via sotto l’indifferenza totale di tutti.

  3. Grande Cordoglio alla famiglia Noto. Tutelare i lavoratori, e metterli in regola, ovvero pagare le tasse allo Stato non al mafos!!! Ecco come si tutela il lavoratore e come si tutela anche il datore o Padrone! Saluti

  4. @stefano, condivido pienamente il tuo commento….

  5. pace all’anima sua 😦

  6. non conoscevo roberto , ma guardando il volto mi si stringe il cuore.NON RESTIAMO INDIFFERENTI. ANZI…se si lavorasse in sicurezza, oltre (non sappiamo se in regola )perchè troppi ne approffittano della neccesità di chi non trova lavoro ,magari questa tragedia non sarebbe accaduta, preghiamo che Gesù con il suo Amore consoli la famiglia. CIAO ROBERTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: