• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,749,901 visitatori

Pellegrinaggio in Terra Santa

Anche quest’anno, dal 27 luglio al 3 agosto 2010, è stato organizzato da P. Nicolò Rizzolo il pellegrinaggio in Terra Santa. Un’opportunità unica per scoprire in otto giorni le origini della nostra fede e della nostra cultura ebraico-cristiana, in una cornice così affascinante e misteriosa come solo il medio oriente sa essere, con i suoi colori, i suoi profumi, le sue tradizioni, e i suoi paesaggi unici…

L’Israele di ieri e di oggi ci intratterrà con i suoi svariati paesaggi tra il verde della Galilea e il fascino del deserto di Giuda. Da Nazareth a Gerusalemme, da Hebron a Bethlemme, passando da Jerico, la città più antica del mondo. Un itinerario reso significativo dai racconti biblici, ed in particolare da quelli evangelici, aiuterà a conoscere il Gesù storico più da vicino. Un viaggio che interessa non solo il corpo e l’intelligenza, ma anche la dimensione spirituale di ciascuno. Un viaggio all’interno del proprio mondo interiore, per trovare risposte ai misteri più profondi della vita umana presentati con forza nei racconti della passione, morte e risurrezione di Gesù.

Un invito per tutti ad entrare nel Sepolcro vuoto e divenire così, nostro malgrado, testimoni oculari della sua risurrezione. Questo anno il viaggio in aereo sarà diretto: Palermo-Tel Aviv-Palermo.

In allegato troverete il programma dettagliato. Per qualsiasi informazione rivolgersi alla CASA DI NAZARETH in Misilmeri, oppure potete scrivere all’indirizzo p.nicolo@lucerniere.com

Programma Pellegrinaggio

Annunci

11 Risposte

  1. L’anno scorso ad Agosto, ho avuto la grazia di poter partecipare al pellegrinaggio in Terra Santa assieme a mio marito, organizzato da Padre Nicolò che ci ha fatto da guida. Posso dirvi che è stata un’esperienza indimenticabile e che spero di poter ripetere non appena il Signore lo vorrà. Vi consiglio di andare, e mettervi anche voi per una settimana alle sequela di Gesù, aprendogli i vostri cuori e ascoltando ciò che Lui vi dirà, e credo che anche voi al ritorno, come me direte:”Grazie Gesù per tutto quello che mi hai dato e che continuerai a darmi, e grazie di avermi fatto sentire la tua presenza”. Non abbiate paura, perchè con Gesù accanto nessuno potrà farvi alcun male.

  2. Sono stata già due volte con mio marito e i miei figli in terra santa con Padre Nicolò e penso che in futuro ci ritornerò nuovamente. E’ stata un’esperienza indimenticabile. Abbiamo visitato tanti siti archeologici ricchi di storia, e abbiamo ammirato bellezze naturali affascinanti come il lago di Tiberiade e il deserto di Giuda. Gerusalemme poi, cosa dire, è unica. Siamo stati in alberghi moderni e puliti, con tutti i comfort. Un programma molto ricco. D’altra parte lui vive lì e conosce molto bene Israele.
    Si, è stata proprio una bella esperienza….
    Maria e Salvatore

  3. io non sono mai stato a gerusalemme ,spero che al piu presto di fare insieme a mia moglie questa bellissima esperienza, sono convinto che un cristiano almeno una volta nella vita debba visitare i luoghi santi, dove il nostro signore ha vissuto e fatto i miracoli, vedere e toccare con le proprie mani il santo sepolcro sarà una emozzione grandissima, potere fare la via crucis potere calpestare le pietre da dove è passato gesù, sarà sicuramente qualcosa di grandioso cerchero con tutte le mie forze di dire al più presto anche io sono stato a gerusalemme

  4. è stata un’esperienza indimenticabile e che spero di poter ripetere non appena il Signore lo vorrà.

  5. ringrazio padre Nicolo’ per lorganizzazione di questo pellegrinaggio, parlandone con chi ha avuto la fortuna di parteciparvi il messaggio e’ unanime l’esperienza vissuta indimenticabile. Gerusalemme e il luogo santo dove ogni buon cristiano dovrebbe andare almeno una volta nella vita,il posto dove respirare e vivere dove lo fece Gesu’…… inoltre la dedizione la guida amorevole e competente di padre Nicolo’ in persona e’ un privilegio non da poco,un dono tra i doni….chi ha gia’ vissuto questa esperienza ne e’ tornato arricchito nello spirito e nella fede.. un occasione da non perdere per partecipare al viaggio piu’ importante della nostra vita,un viaggio verso la fede,l’amore per Dio,la gioia di essere cristiani…

  6. Siamo Maria e Mimmo e vorremmo raccontarvi della
    nostra esperienza in Terra Santa ,dove con l’aiuto di Padre Nicolò Rizzolo abbiamo scoperto cose nuove
    della vita di Gesù.
    Questa esperienza è andata dritta al cuore e alla mente facendoci capire meglio ogni passo della Bibbia.
    Per chi vuole fare questa esperienza, essere come noi testimoni oculari della tomba vuota di Gesù,morto e risorto per noi,vedere tutto ciò e molto altro ancora
    e per trasmetterlo ai nostri piccoli in famiglia,crediamo che debba almeno una volta nella vita andare in Terra Santa per scoprire tutto questo.Che Dio ci benedica e ci accompagni nel nostro cammino di vita cristiana.
    MIMMO E MARIA C.

  7. Ero una di quelle persone spaventate dall’idea di andare in Israele, oggi ho al mio attivo ben due viaggi, guidati entrambi da Don Nicolò.
    Io e mio marito ne prevediamo un terzo.
    Un viaggio in Terra Santa è un viaggio nella nostra storia di cristiani; è un viaggio nelle emozioni più profonde.
    Non credo che nulla possa raccontarlo meglio della lettera che abbiamo scritto a Don Nicolò al ritorno in Italia:
    “Caro Don Nicolò,
    è già passata una settimana dal nostro ritorno e come è successo già l’anno scorso, i ricordi di quei bellissimi nove giorni continuano ad affiorare, non solo in noi, ma anche in tutti gli altri partecipanti al Pellegrinaggio.
    Il suo modo di raccontare Dio, ce lo fa sentire vicino. In questi luoghi riusciamo a sentirci “umanamente” migliori.
    Abbiamo visto le foto e abbiamo rivissuto l’intero viaggio. Due i momenti più coinvolgenti: la Messa che ha celebrato sul battello, sul lago Tiberiade (silenzio assoluto… un’atmosfera totalmente spirituale….) e la lettura del Salmo 88 (?) nella prigione dove è stato tenuto Gesù. Emozioni intense. Speriamo di poterle rivivere al più presto.”
    Cetti e Pino Di Giovanni

  8. Mi chiamo Anna, il 13 Agosto dell’ 2009 ho avuto la graZIA di andare in Terra Santa. Tutt’oggi al solo nominare Terra Santa il mio cuore sussulta di gioia.
    questo viaggio non e come gli altri viaggi, mama è
    riscoprire la tuia identita di Cristiano, vedere con i tuoi occhidove Gesù e nato, vissuto, dove ha operato miracoli, ma soprattutto ve3dere il sepolcro vuoto.
    Magari puoi dirmi: lo so che Gesù è Riisolto e il sepolgro è vuoto, ma il vedere è un altra coosa.
    Tu vedendo diventi testimone oculare e devi per forza annunciare Gesù, più di prima,e poi ogni volta che leggi o ascolti il Vangelo ti sembra di essere in quei luochiche hai visto e questo ti aiuta di più ha meditare la PAROLA . Tutto questo sotto la guida di Padre Nicolò, che oltre ad essere preparatissimo è un illuminato di Dio, e fa questo servizio con tanto Amoree senza risparmiarsi.
    I giorni trascorsi in Israile sono stati trai più belli della mia vitae spero , e chiedo al Signore di potervi ritornare.
    E poi voglio darvi una confidenza : Io da 21 anni soffro di dolori molto forti alla schiena,giorno e notte, addirittura dopo le protesi ogni 6 8 ore mi devo distendere e riposarmi per un’ ora .
    Bene in quei 9 giorni non ho avuto dolori, camminavo più veloce degli altri, dopo tanti anni non ricordavo più che si potesse vivere senza dolori, per me e stato veramente un miracolo, un regalo del Signore,, chiamatelo come volete..
    Infine vi volevo dire di non gredere a quello che dicono i telegiornali perchè non è vero niente , e comiunque chi si affida a Gesù non manca niente, e nessuno gli può fare niente.
    Non farti scappare un’esperienza meravigliosa come questa..
    Anna Di Bella

  9. L’estate scorsa siamo stati in Terra Santa partecipando al pellegrinaggio organizzato da Padre Nicolò. Ci aspettavamo molto e così è stato!!!
    Anzi, tutto si è rivelato superiore alle nostre aspettative i dubbi iniziali di portare con noi la nostra bimba sono svaniti non appena abbiamo messo piede a Tel Aviv . La realtà dei posti che abbiamo visitato non ha suscitato in noi alcune preoccupazioni. Ottima la sistemazione negli alberghi, confortevoli per gli spostamenti. Abbiamo ricevuto tantissimo sotto tutti gli aspetti.
    Siamo ritornati a casa arricchiti nella serenità nell’ amicizia, nella cultura e soprattutto nella FEDE.

  10. Testimoni del Risorto!
    queste parole mi vengono in mente allorchè ripenso al pellegrinaggio in Terrasanta dello scorso agosto, perchè, come ci ha detto P.Nicolò, noi abbiamo potuto vedere il Sepolcro vuoto, quindi Gesù è Risorto , è veramente Risorto! Fare un pellegrinaggio in Terrasanta , per me ha significato fare il viaggio della vita: cercare e trovare, chiedere ed avere risposte, bussare ed avere aperta la porta…ringrazierò sempre P.Nicolò della meravigliosa esperienza vissuta e mando un caloroso e affettuoso saluto a tutti i compagni di cammino.
    Rosanna Schimmenti

  11. E’ stata un’esperienza indescrivibile. Vorrei raccontare anch’io la mia testimonianza personale. Soffro di verticoli , e prima di partire avevo una gran paura di star male durante la mia degenza a causa dell’alimentazione. Sappiamo che è piuttosto speziata e abbastanza diversa dalla nostra. Mi sono affidata al Signore con fiducia e ho mangiato tutto quello che il ristorante ci presentava. IN quei 7 giorni sono stata bene, mai un mal di pancia. Grazie Signore Gesù. Tu lo hai detto che se avessimo fede come un granello di sabbia, riusciremmo a smuovere la montagna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: