• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,739,998 visitatori

Oggi si protesta per la legge bavaglio

Oggi in 22 città italiane, si svolgeranno una serie di manifestazioni per protestare contro il disegno di legge sulle intercettazioni, che approderà in aula il 29 luglio.

Misilmeri Blog aderisce a questa protesta, siamo naturalmente contrari ad ogni forma di restrizione della libertà di informazione, siamo convinti che un uso responsabile delle intercettazioni sia importante nel mondo dell’informazione italiana e crediamo che questo sia l’ennesimo esempio di un disegno legge, creato per tutelare pochi ( o magari uno soltanto ) e non tutti gli Italiani .

Vi lasciamo con questo pensiero di Roberto Saviano : “L’intento d’azione è spesso l’azione stessa. Il dichiararsi non solo con­trari in nome della pos­si­bil­ità di crit­ica ma pre­oc­cu­pati che quello che sta acca­dendo dis­trugga uno stru­mento fon­da­men­tale per conoscere i fatti. La legge che imbavaglia, viene con­trastata da migli­aia di voci. Voci che dimostrano che non tutto è con­cluso, non tutto è deter­minabile dal palinsesto che viene dato agli ital­iani quo­tid­i­ana­mente. Ogni per­sona che in questo momento prende parte a questa battaglia civile, sta per­me­t­tendo di sal­vare il rac­conto del paese, di dare pos­si­bil­ità al gior­nal­ismo — e non agli sci­a­calli del ricatto — di resistere. In una parola sta difend­endo la democrazia”.

Annunci

92 Risposte

  1. http://www.domenicofiniguerra.it/
    http://www.dongiorgio.it/scelta.php?id=1168
    http://www.dongiorgio.it/pagine.php?id=2117&nome=prima
    http://www.dongiorgio.it/pagine.php?id=2134&nome=corrispondenze

  2. Il consiglio d’Europa si e’ gia espresso in merito condannando duramente il ddl
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/06/30/%E2%80%9Cil-ddl-intercettazioni-favorisce-mafia-e-corruzione%E2%80%9D/34349/

  3. I commenti arrivano soltanto da 4 rivoluzionari comunisti
    Come la pensano i Signori della così detta destra Misilmerese?
    Cosa ne pensano di questa legge?
    Sono tanto curiosa davvero

  4. Attenti voi che gestite il blog, qualcuno vi potrà dire comunisti.
    😛
    ehehe

  5. Secondo me non bisogna essere ne di destra ne di sinistra per dire che questa e’ una legge di *****.. il vero problema cara maria concetta e’ che in italia non esiste piu’ la destra e la sinistra…. ma esistono solo berlusconiani (purtroppo) e antiberlusconiani!!
    Io credo che la sinistra dovrebbe ritornare a fare la SINISTRA… quella sinistra che mi piaceva tanto da ragazzo e verso il quale ho sempre un rapporto di amore e odio…
    Amore perche’ ho i miei ricordi di ragazzo..i miei ideali di solidarieta’ verso i deboli e la diffidenza per le classi capitaliste.
    Odio per come vedo si e’ ridotta.. a parte qualche politico tipo Vendola per cui comincio a provare simpatia.. ma per il resto e’ diventata piu’ “salottista” e classista della destra piu’ becera… e lo dimostra il semplice fatto che purtroppo ha ragalato i propri elettori alla lega del razzista Bossi.. e questi purtroppo sono fatti e non chiacchiere!!!
    La sinistra attuale dovrebbe interrogarsi del perche’ gli operai del nord non l’hanno piu’ votata e solo allora si potra’ discutere di destra e sinistra!!!
    Scusatemi ma io sono un nostalgico…. ricordo il milione di persone ai funerali di un certo Berlinguer e ad oggi non vedo neanche lontanamente un uomo che potrebbe sostituirlo per carisma e serieta’…
    Vedo solo politici che passano giorni a discutere su tutte le cavolate del cavaliere senza avanzare neanche una proposta seria e CREDIBILE!!!!!
    Io non dico che non bisogna criticare l’operato di berlusconi.. ma per tornare ad essere credibili bisogna farsi la propria politica e soprattutto farla capire alla popolazione!!!!

  6. Non è corretto l’uso che si fa delle intercettazioni in Italia.Su questo non ci piove.Che un poverocristo estraneo a qualsiasi tipo di reato,possa essere dato in pasto all’opinione pubblica magari solo per un vizio privato eticamente discutibile ma penalmente non rilevante non ha senso.E che dire delle puntuali pubblicazioni di qualche indagine che dovrebbe essere coperta dal segreto istruttorio?Forse sarà sbagliato fare pagare i giornalisti,allora si punisca in qualche modo l’uscita dell’informazione attraverso un provvedimento discipplinare contro il magistrato titolare dell’inchiesta che dovrebbe rimanere segreta.Per quanto riguarda le intercettazioni,ci hanno assicurato in tutte le lingue,che per i reati più gravi,tipo mafia,terrorismo,pedofilia etc.Non cambierà nulla,almeno così dicono.Insomma si deve tentare in qualche modo di tutelare la privacy di ogni cittadino.Il principio è sicuramente giusto. In riferimento a quel razzista di Bossi,come giustamente lo chiama Ciro Costanza,costui dovrebbe ricordare che se non fosse stato per le decine di migliaia di meridionali caduti nelle linee del Piave durante la prima guerra mondiale per allargare i loro,anzi i nostri confini,egli oggi non potrebbe sciacquarsi la bocca con la sua fantomatica ed inesistente padania.Questa è storia.Saluti

  7. purtroppo si usa come scusa la privacy.. il rispetto per la segretezza ecc. ecc. a me personalmente non me importa un fico secco di essere intercettato.. non ho amanti..pago le tasse e sono un cittadino onesto..
    La verita’ e’ caro vitti una crozza che si vuole coprire il sole con un lenzuolo e cioe’ si vuole evitare che la casta dei politici.. o di alcuni politici venga tutelata da poter fare cio’ che si vuole.
    Basta proibire per legge a pubblicare notizie private e ancora in corso d’istruttoria che proibire le intercettazioni.. sai quanti reati sono stati scoperti partendo da semplici intercettazioni ambientali???
    Se poi leggi dettagliatamente la legge ti accorgerai dello schifo che contiene.. ci manca solo che i magistrati devono giustificarsi pure per andare in W.C.
    E’ UNA LEGGE SCHIFOSA CHE OFFENDE LA DIGNITA’ DELLE PERSONE PERBENE A CUI NON IMPORTA UN BEL NIENTE DI ESSERE INTERCETTATO.
    E per favore…. non giustificate ogni porcata che dice berlusconi.. lui ha “inventato” un modo di comunicare televisivo che fa sembrare bianco cio’ che e’ nero!!!!

  8. la chiamarono repubblica democratica i padri costituenti…
    la libertà di informazione è un capo saldo di tutte le democrazie occidentali; quello del ddl intercettazioni rientra in un quadro ancora più inquietante che è la modifica del processo penale…
    tutti i magistrati prevedono un duro colpo alle indagini per mafia,rapporti mafia e politica,corruzione…quindi qualcosa sotto ci sarà…
    povera italia…

  9. @ vitti na crozza
    anch’io credo che molto spesso i magistrati non rispettino il segreto istruttorio però non sono daccordo con te quando parli di povere cristi che fanno cose eticamente discutibili,perchè se un politico ordina alla sua segretaria della cocaina,o se un imprenditore ride del terremoto in abruzzo,se un altro fa festini trans e cocaina io ho il diritto di sapere e criticare quella persona anche se il suo comportamento non è penalmente rilevante,non credi?
    e poi di gente “normale” intercettata non si sente parlare mai,sono i pezzi grossi ad avere paura,quelli che devono nascondere qualcosa;io non ho nulla da nascondere e non ho paura di essere intercettato,i numeri che il governo da sulle intercettazioni sono fantanumeri;
    bossi non merita commenti.

  10. Amici ,concittadini,compagni: Trovo totalmente ridicolo che questo blog sia per la LIBERTA’!!! Mi risulta assurdo pensare che la libertà sia solo di chi ha potere decisionale di censura!!In questo blog dove si dovrebbe dire tutto ,nel rispetto di tutti,si possa pubblicare di tutto contro alcuni e niente contro altri!!Personalmente mi censurate su cose che sono vangelo!! lL’ipocrisia non mi piace!!La protesta giusta ha cui aderite, la dovremmo fare contro voi e i vostri pupari!!Imparate ad essere coerenti e smettetela di far finta di essere a favore della libertà di pensiero e di stampa!!!Cordiali saluti,Gianluca…ALé!!

  11. @ vitti na crozza, nino e ciro costanza.

    scusate, la legge cosiddetta bavaglio non vieta le intercettazioni.
    ne vieta la pubblicazione laddove vi sia in corso un istruttoria per fatti penalmente rilevanti, e laddove non si configuri ipotesi di reato.
    le intercettazioni come mezzo investigativo continueranno ad esistere per fortuna, seppur con qualche sacrosanta limitazione, quello che non è giusto è pubblicare conversazioni private, che nulla hanno di penale, che nulla hanno a che fare con l’informazione ma che violano in modo incivile la libertà individuale.
    molto spesso in italia il giornalismo militante ha usato in modo subdolo e quasi ricattatorio intercettazioni che di per sè non dicono nulla ma che, adeguatamente confezionate e corredata da striscianti commenti, hanno fatto intendere cose inesistenti senza dirle
    ora, che la libertà di informare sia un diritto sacrosanto non ci piove e sarei io la prima a scendere in piazza contro un’ipotesi del genere.
    che però in italia si sia colpevolmente e volutamente scambiata l’informazione con la messa alla gogna per fatti assolutamente irrilevanti è un fatto che appartiene alla storia di questo paese.
    quindi, pubblichiamo le notizie. ma solo quelle. se in nome della libertà di informare si deve mettere in prima pagina solo fango per meri scopi politici allora scusate ma è il caso di dire…abbiamo sbagliato tutto.

  12. @ abracabra
    credo ti dovresti informare meglio sul ddl intercettazioni poichè è vero che non le vieta,ma pone dei limiti allucinanti ai magistrati e prevede pene gravissime per i giornalisti e gli editori che pubblicano le intercettazioni…
    ti appoggio quando parli di strumentalizzazione dell’informazione,però a mio modesto parere questa legge ha davvero dell’assurdo…

    @gianluca
    quoto il tuo discorso;
    anche a me sono stati censurati alcuni commenti sull’ “onorevole” romano in tempi di elezioni,etichettandoli come diffamatori quando era solo verità.
    già il fatto che uno dei vostri mod. si chiami gladiator udc dice tutto.

  13. La legge bavaglio non vieta le intercettazione abra, LE ABOLISCE COMPLETAMENTE.
    Non si potrà mettere più una cimice neppure nella macchina della moglie del peggior mafioso
    Non si potranno più intercettare stupratori e violentatori
    Se poi stanno intercettando su un reato e scoprono un altro reato non possono sfruttare l’informazione sul secondo
    L’elenco è lungo Quindi mia cara abracada informati.
    IO NON HO NULLA DA NASCONDERE, VOGLIO ESSERE INTERCETTATA E VOGLIO SAPERE DI QUEL CHE SUCCEDE IN ITALIA SENZA NESSUN VINCOLO

  14. carissima abracadabra proprio da te non mi aspettavo una risposta cosi’ superficiale e deludente!!!
    il ddl sulle intercettazioni limita PARECCHIO l’uso delle intercettazioni su moltissimi gravi reati.. ne limita sia il tempo che il modo.. ne limita il tempo persino su reati di mafia e pone dei paletti che giudicare mafioseschi e’ il minimo che si possa dire!!!
    Allora cara mia non confondiamo il diritto alla privacy e il divieto sacrosanto a pubblicare le intercettazioni con la privazione a fare intercettazioni per scoprire reati!!!
    UN VERO POLITICO QUALORA SI RITENGA UNA PERSONA PERBENE DOVREBBE DIRE: PER FAVORE…INTERCETTATE IL MIO TELEFONO PER TUTTO IL TEMPO CHE VOLETE…non dire cxxxxte su privacy e stronzate varie.. a me interessa che chi ci governa sia integerrimo sia sul piano politico..personale..familiare ecc. ecc. quindi smettiamola di giustificare sempre a tutti i costi “alcuni” politici che stanno al parlamento per farsi i fatti propri..portarsi le troie in aula..sniffare coca ecc. ecc.
    Ti riporto una frase storica del grandissimo giudice Borsellino (tra l’altro vicino ad ambienti di estrema destra.. al contrario di Falcone e che ti assicuro aveva opinioni pesantissime sul cavaliere):

    “C’è un equivoco di fondo. Si dice che il politico che ha avuto frequentazioni mafiose, se non viene giudicato colpevole dalla magistratura, è un uomo onesto.No! La magistratura può fare solo accertamenti di carattere giudiziale. Le istituzioni hanno il dovere di estromettere gli uomini politici vicini alla mafia, per essere oneste e apparire tali». Paolo borsellino

    Vedi a che livello siamo cara mia?
    Si vuole fare apparire importantissima e urgentissima una legge di cui al 95% degli italiani non importa un fico secco!!!!
    I veri problemi cara mia sono la disoccupazione..la criminalita’ organizzata..la corruzione politica.. la crisi economica e non sicuramente il ddl sulle intercettazioni!!!
    Sai come diceva TOTO’?
    Ma mi faccia il piacere!!!!!!!!

  15. In effetti, questo l’ho sempre pensato….in un blog che comunque sebbene sia composto da liberi cittadini che hanno ovviamente delle tendenze politiche, si definisce apolitico, uno dei mod con il nickname “gladiatorudc” e l’immagine dello scudo crociato proprio non si può guardare 🙂

  16. Ricordo a tutti che il giudice Falcone processò e fece condannare un certo pentito di nome pellegrito,per diffamazione e calunnia nei confronti dell’on Lima,che certamente non era uno stinco di santo,poichè la sua specifica accusa non era supportata da alcun riscontro.Ricordo a tutti che il governo prodi aveva in cantiere una legge sulle intercettazioni molto più restrittiva di quella che vorrebbe attuare questo governo,eppure allora nessuno fiatò.Le trombe della propaganda non squillarono come adesso ,propagana a senso unico.I soliti due pesi e due misure.
    Sono contento che tutti quelli che scrivono in questo blog non hanno un’amante,se è per questo non ce l’ho neanche io,ma se ce l’avessi vorrei che nessuno venisse a saperlo. E sarebbe un mio sacrosanto diritto.Vogliamo cercare di rinsavire un poco?La questione va affrontata,così come si apprestava a fare anche il governo prodi,ripeto in modo più restrittivo.In Italia,non si può negare,che grazie a quelli che Leonardo Sciascia definiva “i professionisti dell’antimafia”,alcuni hanno tentato in tutti i modi attraverso accuse gratuite,calunnie,(non dimenticherò mai l’attacco di Orlando a Falcone in diretta tv),di infangare al solo scopo di sconfiggere politicamente,personaggi di grandissimo spessore politico.C’è qualcosa che non va,se Musotto,dopo anni di galera preventiva viene assolto con sentenza definitiva,Mannino Calogero,anni di processi,assolto, vedremo come finirà in cassazione Cuffaro,Andreotti che io reputo uno dei più grandi statisti che l’Italia abbia mai avuto,vittima di due processi farsa,uno per omicidio per il quale fu assolto a perugia ed uno per mafia per il quale fu assolto a palermo.Il reato di concorso esterno in associazione mafiosa,qualcuno mi vuole spiegare cosa significa?perchè in forma così generica dovremmo tutti essere condannati per questo reato,poichè è estendibile anche a coloro i quali si intrattengono a parlare con un delinquente mafioso magari senza saperlo.I cittadini di Campania,Puglia,Calabria e Sicilia siamo tutti incriminabili per codesto reato,che fra l’altro non esiste nel codice penale.Questo governo,piaccia o no,e queste non sono farneticazioni di Berlusconi che noi beviamo come allocchi,questo ministro, degli Interni,peraltro leghista ,in concerto con la magistratura e le forze dell’ordine sta annientando la mafia,la camorra e la ndrangheta.A nostra vergogna ci voleva un nordico per avere questi risultati che sono sotto gli occhi di tutti.Mai le mafie hanno avuto tante batoste,e se,come dice lui,riuscirà ad annientarle entro il suo mandato,io voterò sempre lega.Per il resto,le parole stanno a zero.Saluti

  17. Dimenticavo,se Andreotti è stato mafioso,io sono Elena di Troia.Questa la mia opinione personale.

  18. @ ciro costanza.

    sarò anche superficiale e deludente, ma la sfera privata di chi mi amministra non mi interessa neanche un pò se al suo interno non vi è configurazione di reato.
    mi fa ridere il finto moralismo di chi chiede condotte integerrime nella vita privata dei politici. essi sono l’espressione diretta dei cittadini, ed io cittadini integerrimi non ne conosco.
    per essere chiari:
    con chi va a letto il presidente del consiglio, o piero marrazzo non è in alcun modo affar mio e per niente sottoponibile ad un giudizio politico.
    posso approvare o non approvare, ma francamente questo cambia poco.
    chi vuole la propria vita privata tutelata non necessariamente ha qualcosa da nascondere.
    io ti ricordo che i peggiori regimi totalitari sono quelli che vanno ad indagare la vita privata di tutti e di ciascuno al fine di limitarne pesantemente la libertà.
    ora dimmi tu perchè io non devo poter dire al telefono che politicamente tizio mi fa schifo senza che tutta l’italia debba saperlo. o semplicemente senza che un magistrato debba saperlo.
    mi devi spiegare perchè la mia libertà deve essere limitata. in nome di che cosa? di quale interesse pubblico?
    quindi caro ciro, probabilmente se tanti nel corso di decenni si sono battuti per tutelare la vita privata di ciascuno un senso ce l’avrà. ed è proprio quello di non intaccare la libartà di ciascuno di noi di decidere chi deve conoscere i propri pensieri. il che mi pare tutt’altro che superficiale.
    tornando alla legge di cui sopra, dobbiamo limitarci a ciò che ci dicono finchè non avremo il testo.
    maroni ha detto che per i reati più gravi (mafia, terrorismo, etc…) non vi sono restrizioni, e io gli credo.
    considerato che è forse il miglior ministro dell’interno che abbiamo avuto gli credo. ma staremo a vedere. inutile bagnarsi prima che piova. questo si che sarebbe superficiale.
    riguardo al divieto di pubblicare le intercettazioni durante l’istruttoria, o di pubblicare le stesse a soli fini di sputtanamento lo trovo più che sacrosanto. perchè questa è diventata l’arma letale dei giornali militanti di tutti gli schieramenti. e non è degno di un paese civile gestire ed interferire sulla politica a colpi di gossip che nulla hanno a che fare con l’attività del politico.
    questa è la mia idea, la conoscete tutti perchè IO HO DECISO DI RENDERLA PUBBLICA. pensa a quanto brutto sarebbe se io decidessi di dirla solo a te e invece si scopre che un pool di magistrati ci sta ascoltando.
    informati su come vengono usate le intercettazioni in questo momento e poi scopri che potresti trovarti sui giornali all’improvviso.
    se tizio è sospettato di essere mafioso viene intercettato. e fin qui tutto bene. vengono intercettati tutti quelli che parlano con lui. e ci può stare. poi vengono intercettati quelli che parlano con quelli che parlano con lui, e già mi pare troppo. poi vengono intercettati quelli che parlano con quelli che parlano con quelli che parlano con lui. ma ti pare serio? i magistrati devono indagare, non stare in una sedia ad origliare l’italia intera. alzino il sedere dalla sedia e vadano per strada a cercare prove. invece di violentare la libertà di tutti. quella sì che non ha prezzo.
    in russia erano tutti intercettati, in cina lo sono tutti, in corea….devo continuare? quindi per favore, questa specie di buonismo giustizialista e questo moralismo da due soldi lasciamolo ai demagoghi di seconda classe. siamo concreti. quando una cosa è sbagliata è sbagliata.
    in italia si è fatto uso e abuso di intercettazioni. e la legge che chiamate bavaglio in realtà è a tutela della libertà individuale. se poi c’è reato il discorso cambia, ma in italia non ci sono 60 milioni di delinquenti.

  19. Voi alzate la voce contro chi ritenete che sia giusto per voi…. in altri casi siete voi che IMBAVAGLIATE la gente non pubblicando i commenti a voi scomodi. Vergognatevi. Quando si toccano alcuni tasti avete usato la censura. PArlate di alzare la voce ma siete voi i primi a mettere le museruole ai coomenti.

  20. Non riusciamo a capire questo accanimento nei nostri confronti, forse alcuni commentatori non hanno capito che esiste una POLICY dei commenti, non ci si deve trincerare sulla libertà di parola e sparare a zero su tutto e tutti. Non vogliamo imbavagliare nessuno e non l’abbiamo mai fatto, anzi siamo stati sempre aperti a confronti e a discussioni.
    Per noi, tenervi informati su ciò che accade a Misilmeri è diventato un impegno giornaliero a cui non ci siamo mai sottratti, pur non avendo nulla in cambio… anzi avendo molto, il vostro affetto costante.
    Non abbiamo secondi o terzi fini, a noi interessa solo darvi la possibilità di esprimervi, ma senza superare i limiti, e alcune volte sono stati superati questi limiti. Anche noi sbagliamo, non siamo la verità assoluta, ma non giudicate per “partito” preso.
    Adesso la campagna elettorale è finita, cerchiamo tutti di lavorare per una Misilmeri migliore. Noi continueremo con l’impegno di sempre ad evidenziare pregi e “difetti”, dove ci saranno, e anche voi lettori dovete darci una mano a farlo.

  21. @ misilmeri blog

    “non ci si deve trincerare sulla libertà di parola e sparare a zero su tutto e tutti”.

    avete perfettamente ragione, avete appena incarnato il senso di quella che chiamate “legge bavaglio” e contro la quale avete protestato.

    come vedete non era il caso di alzare la voce contro questa legge che voi avete applicato prima che fosse approvata.

    bingo!

  22. @abracadabra
    Quindi dietro un nickname è possibile dire tutto ciò che si vuole? Personalmente allora non ho capito nulla. Chiedo scusa.
    Giuseppe Bonanno

  23. @ giuseppe bonanno.

    guarda che il mio commento non era ironico, era proprio per dire che non si può trincerarsi dietro la libertà di espressione per sputare fango su tutto e tutti.

    tu hai capito tutto e lo fai con il buon senso, la legge interviene per chi questo buon senso non ce l’ha.

    non capisco perchè ti senti attaccato.
    certo però che esprimere un concetto così chiaro e, per me, condivisibile, e poi protestare per una legge che prevede proprio l’imposizione del buon senso mi pare poco coerente.

    ma da questo a considerarlo attacco mi pare un pò troppo. chiamiamolo un appunto 🙂 ma niente di personale.

  24. @abracadabra:
    il mio sara’ finto buonismo ma non credo sia un reato…
    I reati sono invece rubare.. uccidere.. spacciare cocaina.. andare a prostitute ecc. ecc.
    Che io sappia il consumo di droga e’ reato e se permetti a me da fastidio e ribrezzo pensare che chi decide per il futuro della nostra vita debba farlo dopo aver sniffato una o due piste di coca.
    Che io sappia andare con le prostitute e’ un reato e se permetti a me da’ fastidio e ribrezzo pensare che chi decide sui valori della famiglia non debba darne l’esempio.
    Se io parlo con qualcuno al telefono di cose normali e quotidiane.. stai pur certa che nessuno ti verra’ a chiedere niente neanche se parlassi con un mafioso.
    Mi da fastidio pensare che il sig. Berlusconi non debba poter essere processato come tutti i cittadini normali.. mi da’ fastidio che ad ogni avviso di garanzia il sig. Berlusconi gridi allo scandalo e accusi TUTTI i magistrati di essere sovversivi e comunisti.. mi da’ fastidio che il politico che si avvale dell’onore del mio voto debba farsi i cxxxi propri senza giustificare un bel niente e se io non emetto uno scontrino vengo perseguitato… mi da’ fastidio essere trattato come un cittadino di serie B quando invece mi sento da Champio league.. Sono stufo di essere rappresentato da un presidente che ci fa fare sempre figure di merda con tutto il mondo.. sono stufo di dover credere che in un momento cosi’ delicato di crisi economica..disoccupazione e disperazione sociale..IL PROVVEDIMENTO PIU’ IMPORTANTE DEBBA ESSERE IL DDL SULLE INTERCETTAZIONI.
    Per quanto riguarda il ddl sulle intercettazioni prego a te e vitti una crozza di informarvi bene perche’ e’ proprio come dice maria concetta.. i limiti che vengono posti sono inverosimili.
    @vitti una crozza.
    “C’è un equivoco di fondo. Si dice che il politico che ha avuto frequentazioni mafiose, se non viene giudicato colpevole dalla magistratura, è un uomo onesto.No! La magistratura può fare solo accertamenti di carattere giudiziale. Le istituzioni hanno il dovere di estromettere gli uomini politici vicini alla mafia, per essere oneste e apparire tali». Paolo borsellino.
    Quindi caro amico mio vitti una crozza… io tra un mafioso e un professionista dell’antimafia sto con il secondo senza se e senza ma..un politico non puo’ non sapere o non conoscere chi gli “procura” 500000 voti in sicilia…
    Su andreotti la mia opinione e’ esattamente il contrario.
    Per quanto riguarda il leghista maroni io non lo voterei neanche se fosse mio fratello… il razzismo e’ un male assoluto e i risultati che si sono ottenuti sono al 90% grazie alle nostre forze di polizia e magistratura.

  25. @ ciro costanza

    eccoti qua, hai cantato senza legnate come si suol dire.
    giudichi una legge non per quello che è ma in funzione della tua opinione sul presidente del consiglio.
    ti informo che la legge si rivolge a tutti i cittadini, non solo a silvio berlusconi.
    le limitazioni sulle intercettazioni riguardano i limiti temporali qualora all’interno di essi non si configuri neanche una minima ipotesi di reato, il che mi pare corretto. perchè vedi, se ti intercettano per 5 anni consecutivi prima o poi lo dirai al telefono che non hai emesso uno scontrino, o che hai salutato tizio mafioso (e già parliamo di concorso esterno in associazione mafiosa), o che hai parcheggiato in doppia fila. non so se rendo.
    riguardo il pensiero di borsellino, non è vangelo. e ti dirò che io ne dissento. se un uomo viene assolto è innocente quindi onesto, altrimenti dovrebbe valere il principio che anche quello condannato è persona per bene. borsellino è stato un grande magistrato ma il suo pensiero non è incontestabile. perchè se prevale la cultura del sospetto siamo tutti sospettabili una volta sottoposti a processo, anche se veniamo assolti.
    e così capisci che non ci arriviamo più.
    poi mi dovresti spiegare perchè quando non si raggiungono risultati apprezzabili contro la mafia è al 90 % colpa del governo, mentre quando li pigliano ad uno ad uno è merito al 90% delle forze dell’ordine.
    poi hai detto alcune inesattezze una fra tutte: l’uso personale di stupefacenti non è reato.
    in ogni caso per eliminare il problema basta sottoporre tutti i politici a tutti i livelli all’antidoping, non abbiamo mica bisogno di intercettarli a vita!
    Escludendo considerazioni di tipo etico o sanitario, comunque non secondarie, ed attenendoci solo al profilo legale:
    -In Italia e’ reato il favoreggiamento, l’induzione e lo sfruttamento della prostituzione. NON (ripeto: NON) e’ ne’ reato ne’ illecito amministrativo prostituirsi ne’ essere cliente.
    -Come ha detto qualcuno,si e’ tentato di far passare il concetto che se si è cliente, e quindi si alimenta la domanda e di conseguenza l’offerta, si fa favoreggiamento. E’ ormai giurisprudenza assodata che non e’ lecito, per cui si ritorna al concetto iniziale: prostituirsi o essere cliente di prostitute NON e’ illecito di nessun tipo.
    ma anche qui, se non vogliamo che vadano a prostitute li intercettiamo a vita? ma che discorsi sono?
    riguardo a maroni, se mi toglie la mafia dalle palle gli faccio una statua d’oro.
    e, ribadisco, il concetto di non pubblicare intercettazioni in corso di istruttoria e quelle di puro gossip che non configurano ipotesi di reato lo trovo sacrosanto.

  26. Ho letto i commenti, sono sinceramente stanco di sentire questi quattro infangatori che continuano a ripetere le stesse cose, giornalmente continuiamo ad approvare decine di commenti contro noi, contro l’On. Romano e contro Piero D’Aì.
    Siete delle persone frustrate e ridicole ! Questa sarebbe censura ? se approviamo le critiche e non approviamo altro ci sarà pure un motivo o no?
    LA VERITA’ SAPETE QUAL’E’ ???????? SULL’ONDA DELLA RABBIA, DEL RISENTIMENTO, QUALCUNO HA PENSATO BENE DI ATTUARE QUESTA CAMPAGNA DIFFAMATORIA E DENIGRATORIA NEI NOSTRI CONFRONTI. NATURALMENTE TUTTO FA PARTE DI UN DISEGNO BEN PRECISO, CHE COL TEMPO SI SVELERA’ NELLA SUA INTEREZZA.
    VOLETE TENTAR DI FAR CREDERE ALL’OPINIONE PUBBLICA CHE NOI NON SIAMO AFFIDABBILI, CHE NOI SIAMO UNO STRUMENTO NELLE MANI DI QUALCUNO……
    PARAGONATE LA CENSURA FATTA SEGUENDO UN REGOLAMENTO ALLA LEGGE BAVAGLIO…. ABBIAMO MESSO IL BAVAGLIO AI MALEDUCATI AGLI IRRISPETTOSI E A TUTTI QUELLI CHE OGNI TANTO HANNO ESAGERATO.
    CORTESEMENTE, UN MINIMO DI RISPETTO VERSO QUESTI RAGAZZI CHE IN 2 ANNI HANNO CREATO UNA DELLE TANTE COSE APPREZZABILI CHE CI SONO A MISILMERI.
    ALCUNI DI VOI SI DEVONO VERGOGNARE DOPPIAMENTE PERCHE’ SONO LORO I VERI BURATTINI ! AMICI E PARENTI (PARLO CON COGNIZIONE DI CAUSA) DI POLITICI DEL PD . CHE VENGONO QUA A FARCI LA MORALE, RIPORTANDO COSE A CUI MAGARI NEMMENO CREDONO .
    SCUSATE LO SFOGO, NON CHIEDIAMO NE’ LODI NE’ ENCOMI, MA PRETENDIAMO IL RISPETTO…. CHI CREDE CHE MISILMERI BLOG NON SIA UN BUON PRODOTTO…. VADA DA QUALCHE ALTRA PARTE, TRA POCO CREDETEMI, RIUSCIRETE A TROVARE LA VOSTRA ESATTA DIMENSIONE….A BUON INTENDITOR POCHE PAROLE…..

  27. Il Consiglio d’Europa boccia la legge bavaglio: “Favorisce mafia e corruzione”
    Dedicato a chi sa tanto di leggi

  28. @tutti. Allora forse non è ben chiaro il concetto di intercettazione. Allora di norma l’intercettazione telefonica deve essere autorizzata dalla prefettura se vi sono i requisiti per attuare un intercettazione. Solo che c’è un però, ricordate anni fà? i vecchi telefoni etax? potevano essere intercettati da chiunque avesse a disposizione una radiotrasmittente. E ditemi era bello ogni volta che prendevi il telefono , sapevi che minimo 2000 persone “civili, non dico forze dell’ordine, ma parlo anche del tuo vicino di casa, sapeva quanti kg di frutta ai comprato. Non pensate possa dare un pò di fastidio? adesso la tecnologia avanza, e lo sapete che un ragazzino se si trova 5000 euro in mano si fa un giretto su internet e compra senza problemi l’apparato per rigere i gsm, sistemi umts, ecc ecc sms, mms, e senza autorizzazione della prefettura, chiunque anche il tuo vicino di casa se ha voglia può sapere quante volte dici tvb alla tua ragazza, o dove sei, con chi parli e che discorsi fai. Magari non commetti nessun reato, ma a nessuno piace essere spiato, non dico dai cc, o dalla gdf, ma dico essere spiato anche dal tuo vicino di casa, visto che gli accessori per intercettazione telefonica son venduti a chiunque. Allora Berlusconi fà bene a mettere lo stop alle intercettazioni. E in questo campo occhio e attenzione alle cabine telefoniche relè, che tutti e chiunque possono sapere la vostra posizione in qualsiasi momento. Ciò vi piace? essere spiati non da chi ha il pieno diritto di spiarti per legge, ma essere spiati anche dal vostro vicino di casa? come non piace a me di sicuro non piacera a voi.

  29. @ glaiatorudc

    calma e sangue freddo!
    non so con chi caspita ce l’hai anche se ho letto che molti lamentano commenti censurati e vi accusano di doppiopesismo, penso che ti riferisci a loro.
    ma in una riga mi sa che ti riferisci a me e hai preso una cantonata!
    mi sono limitata a commentare questa frase:
    “non ci si deve trincerare sulla libertà di parola e sparare a zero su tutto e tutti”.
    l’ha detto un tuo collega, l’ho estrapolata dal discorso specifico per far notare che questo concetto secondo me è il senso della legge che VOI chiamate bavaglio e che io invece reputo sacrosanta! punto. e quindi chiedevo una riflessione ovvero: non sarebbe il caso di evitare di alzare la voce contro una legge che voi di fatto già applicate?

    oh ragazzi, capisco che vi sentite assaltati ed avete ragione, ma così davvero state mostrando di essere li lì per sbroccare! cercate di distinguere chi vi attacca, da chi semplicemente vi parla.

    questo blog sarà sotto attacco per 5 anni perchè hanno visto che dall’altro lato pane a casa un si nni porta….ma se vi saltano i nervi già adesso da qui a cinque anni che fate? quindi calma…..le critiche vanno accettate anche quando non si condividono. poi è chiaro che ognuno fa ciò che vuole.
    ma se fate il gioco di chi provoca avete già perso.

  30. @ maria concetta schimmenti
    se vai a leggere l’intera intervista rilasciata dal presidente del consiglio d’europa ti accorgi di due cose. la prima è che non dice “favorisce” ma “potrebbe favorire”. la seconda è che è un’intervista penosa nella quale secondo me ci sono gli estremi per intraprendere azioni legali.
    terzo se mi permetti, dovresti andare a leggere una bozza e dirmi cortesemente su cosa esattamente non sei d’accordo. perchè qui state facendo confusione tra ciò che regolamente la pubblicazione delle intercettazioni e il ddl che ne regola l’utilizzo da parte degli uffici giudiziari. vi vedo un pò confusi.

  31. @abracadabra
    Il discorso di Gladiator non era riferito minimamente a te, bensì ad altri personaggi che cercano di screditare il nostro operato. E comunque alla risposta che mi hai dato quest’oggi non mi sono sentito per nulla attaccato. Stai tranquilla che nessuno di noi ha qualcosa da ridire sui tuoi commenti, quindi anche per tu puoi stare calma e con il sangue freddissimo, che con questo caldo fa bene.

  32. @abracadabra:
    MENO MALE CHE SILVIO C’E’ ALLORA!!!!!!!!!!
    Quindi io giudico una legge solo perche’ l’ha fatta berlusconi e tu no?
    Certo tu sei una donna libera.. di cosa?
    Se permetti do piu’ peso a cio’ che ha detto un magistrato di nome Paolo Borsellino che un fantoccio di nome Berlusconi!!
    Scusa ma mi fai ridere un po’ quando ti attacchi alla frase: favorisce la mafia e invece potrebbe favorire la mafia.. ma ti rendi conto che stiamo giocando sul filo di un rasoio e tutto cio’ che potrebbe soltanto favorire la mafia mi fa schifo??
    Come ho gia’ detto cento volte… una cosa e’ proibire la pubblicazione di intercettazioni e BEN ALTRA COSA E’ LIMITARNE L’USO… e se permetti mi fido piu’ del giudizio dei magistrati e di tutti gli organi di polizia che di Alfano o Berlusconi!!
    E comunque non hai risposto alla mia domanda piu’ importante….. era davvero cosi’ importante e urgente rompere i cxxxxxxni per mesi per fare una legge che limitasse le intercettazioni?
    Non credi che al 95% degli italiani onesti non ce ne frega un fico secco di questa legge?
    Non credi che ci sarebbero provvedimenti ben piu’ importanti che limitare l’uso delle intercettazioni?
    Mi dispiace cara abracadabra ma io ragiono da persona onesta e VOGLIO ESSERE INTERCETTATO DA TUTTI.. POLIZIA.. CARABINIERI.. FINANZA.. MAGISTRATI.. POLIZIA FERROVIARIA E POSTALE E GUARDIE FORESTALI!!!!
    Ma di cosa stiamo parlando???
    In italia la disoccupazione aumenta..le fabbriche chiudono..famiglie intere sul lastrico.. scuola agli ultimi posti al mondo.. criminalita’ organizzata a gogo’.. stupri e violenze su donne e bambini come se piovessero..giovani che non hanno certezza del loro futuro a causa di un precariato stressante.. cervelli in fuga dall’italia perche’ non si spende un euro per la ricerca… abbiamo i politici piu’ corrotti al mondo e BERLUSCONI STA STRESSANDO GLI ITALIANI CON UNA LEGGE DI CUI NON IMPORTA NIENTE A NESSUNO… TRANNE A LUI E A QUALCHE SUO AMICO/A.. E STA INTASANDO IL PARLAMENTO DI CHIACCHIERE!!!
    Ma per favore abracadabra….per favore…per favore!!!!!
    Comunque non intendo piu’ replicare e sai perche’??
    Perche’ io faccio parte di quel 95% di Italiani onesti a cui non importa un fico secco di essere intercettato!!!!
    ciao..

  33. Abra, io mi compiaccio che a Misilmeri abbiamo grandi costituzionalisti come te,mi vadosempre più convincendo che Rodotà,
    i Magistrati che ogni tanto leggono la costituzione,tutti quelli che erano in piazza l’altro giorno a manifestare compresi giornalisti delle testate delle così dette destra, i magistrati siciliani che ogni giorno lottano contro la mafia,non sono in grado di interpretare una legge, compreso Fini
    Se mi permetti posso suggerire a questi che vengano a lezione da te? Sempre che me lo permetti
    Grazie della tua saggezza e informazione a carattere culturale che ci dai con i tuoi interventi
    P:S domanda alle donne struprate e ai bambini violentati se si sentiranno garantiti con questa legge porcata..
    Mi auguro soltanto che non ti arrivino mai minacce per tel, visto che non potresti chiedere di essere intercettata,anche questo non rientra nei casi di mafia

  34. costituzione italiana:
    Articolo 15
    La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono INVIOLABILI.

    La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.

    CARO CIRO COSTANZA, TU PUOI ANCHE NON REPLICARE E FAI BENE, MA IL DIRITTO ALLA RISERVATEZZA RIENTRA TRA I DIRITTI INVIOLABILI PREVISTI DALLA NOSTRA CARTA COSTITUZIONALE CHE TU, PER SEMPLICE PARTITO PRESO, VORRESTI PERMETTERTI IL LUSSO DI PESTARE CON I PIEDI.
    STA SCRITTO LI’, NELLA COSTITUZIONE. QUINDI SE VOLETE INFRANGERE QUESTO PRINCIPIO PROPONETE UNA LEGGE CHE VADA A RIFORMARE LA COSTITUZIONE E POI NE RIPARLIAMO.

    P.S.
    IO FACCIO PARTE DEL 95% DI GENTE ONESTA CHE VUOLE GARANTITI I DIRITTI FONDAMENTALI PREVISTI DALLA CARTA COSTITUZIONALE.
    CIAO!

    P.P.S.
    IO VOGLIO ESSERE INTERCETTATA SE DELINQUO, NON SE SONO UNA PERSONA PER BENE PERCHè IN QUESTO CASO IL MIO DIRITTO ALLA PRIVACY è INVIOLABILE.

    E ORA SE MI CONSENTI, DAVANTI ALLA COSTITUZIONE NON è PROPRIO IL CASO DI PROSEGUIRE. SE NE PRENDE ATTO E BASTA.

  35. @ maria concetta schimmenti

    come vedi non occorre essere costituzionalisti per conoscere l’articolo 15 della costituzione italiana, la stessa costituzione che la tua parte politica è abituata a maltrattare e a distruggere in ogni suo principio ogni volta che c’è di mezzo berlusconi.
    diventate ciechi e carichi di odio, non capite più niente.
    salvo poi gridare al lupo al lupo quando vi toccano il vostro orticello.
    i signori che protestavano l’altro giorno sono gli stessi che quando è uscito il video di marrazzo hanno gridato allo scandalo. ma fatemi il favore! e che dire di quel “finalmente abbiamo una banca” o “fammi sognare” che finirono nel tritacarne suscitando lo sdegno degli stessi costituzionalisti a cui tu ora fai riferimento.
    quindi per favore, siate coerenti, e soprattutto liberatevi dall’ossessione “berlusconi” perchè così non sarete mai sereni per giudicare una legge.
    buona giornata. io vado al mare.

  36. vergogna vorrei protestare oggi dopo 6 giorni che non avevamo acqua la mettono solo per 1 ora e alcune persone del quartiere sant giusto non sono potuti arrivare a riempire i recipienti ma vi sembra giusto abbiamo bambini abbiamo persone invalide almeno potevano lasciarla almeno per altre due ore che ci mettevano loro e vergognoso un paese cosi schifoso state facendo arrivare alla disperazione vorrei che voi del blog fate girareil messagio che non e giusto

  37. Terza bocciatura internazionazionale al ddl intercettazioni. Dopo gli Usa e l’Ocse, oggi è il Greco a dire “in Italia i politici, per ragioni personali, approvano leggi che favoriscono corruzione e mafie”

    Mentre in Italia, a stretto giro di ruota dalla condanna per fatti di mafia di Marcello Dell’Utri, le polemiche sulla legge bavaglio riprendono furiosamente quota, dall’estero arriva la terza bocciatura al disegno di legge sulle intercettazioni . Dopo quella del Dipartimento di giustizia americano, e quella dell’Ocse, è il Greco (Gruppo di Stati contro la corruzione) a prendere posizione. “Questa legge potrà creare gravi difficoltà alla lotta alla criminalità organizzata”, dice in un’intervista esclusiva a ilfattoquotidiano.it, Drago Kos, ex dirigente della polizia slovena, detto lo zar della guerra alle tangenti, dal 2002 Presidente di questo importante organo interno al Consiglio d’Europa, che ha il compito di sorvegliare le politiche nella lotta alla corruzione e identificare le lacune nelle norme, indicando i provvedimenti da prendere.

    Il Greco comprende 46 paesi membri (45 Stati europei e gli Stati Uniti d’America). L’Italia ha aderito il 30 giugno 2007. E’ la seconda volta che il Greco esprime preoccupazione per una legge approvata in questa legislatura. L’allarme era già scattato per la prima versione del Lodo Alfano. Quella voluta da Silvio Berlusconi e riguardante la sospensione dei processi per le più alte cariche dello Stato. Allora l’organizzazione internazionale aveva espresso il timore che la norma mettesse i bastoni tra le ruote alla lotta alla corruzione e violasse un principio elementare: quello di uguaglianza. Un timore fondato, tanto che il 7 ottobre 2009 la Corte Costituzionale lo ha bocciato.
    cara abra.. le uniche persone favorevoli a questa legge sono:
    ABRACADABRA-BERLUSCONI-ALFANO… CON I RINGRAZIAMENTI VIVISSIMI DELLA CRIMINALITA’ TUTTA!!!
    Come fai a non renderti conto che questa e’ una legge vergognosa a cui tutti dovremmo opporci senza se e senza ma?
    A me non importa un fico secco se dovessi essere intercettato se questo portasse alla cattura di criminali-stupratori-spacciatori ecc. CHE METTESSERO UNA TELECAMERA AD OGNI ANGOLO DI STRADA SE DOVESSE SERVIRE!!!
    Questa legge e’ stata bocciata senza se e senza ma da:
    tutta la magistratura (non solo quella comunista), tutte le forze di polizia e dal presidente della camera FINI.. E TU CONTINUI ANCORA AD ARRAMPICARTI NEGLI SPECCHI PARLANDO DI COSTITUZIONE..PRIVACY ECC. ECC. Secondo te la costituzione l’ha scritta DIO?
    Se proprio Berlusconi in diverse occasioni ne ha parlato come se fosse quasi carta straccia!!!
    Se io fossi un delinquente manderei una lettera di ringraziamento a te e berlusconi per questa legge… FORTUNATAMENTE BLOCCATA DALL’EUROPA E BOCCIATA SONORAMENTE!!!!

  38. Secondo i magistrati che indagavano sulla sparizione dei fratellini di Graviano di Puglia,in base alle tanto declamate intercettazioni,il colpevole era il padre. Se i poveri martoriati fratellini non fossero stati ritrovati per caso in quel maledetto pozzo,a quest’ora quel pover’uomo starebbe scontando l’ergastolo.Al processo Pacciani,il quale,ricordo a tutti che è morto con una sentenza di assoluzione in appello,mentre di converso i suoi presunti complici stanno scontando l’ergastolo,uno dei tanti paradossi della giustizia italiana,in quel processo dicevo,in una delle udienze di primo grado,hanno portato in aula delle registrazioni in cui si sentiva il presunto colpevole,cercare qualcosa in piena notte negli sportelli della sua cucina.L’accusa tentò di dimostrare che quella era una prova regina,in quanto il Pacciani,cercava l’arma dei delitti per farla sparire.Si è scoperto in aula che il contadino di Mercatale essendo malato di cuore stava solo cercando delle pillole.Ora,Pacciani a me come a tutta l’Italia come uomo faceva schifo,per quello che ha fatto alle sue figlie,ma sono convinto che non era il mostro di Firenze.E a nulla valsero le intercettazioni portate in aula.Nel caso di Annamaria Franzoni,condannata in base ad un processo indiziario,senza lo straccio di una prova,le intercettazioni ambientale dalle quali secondo l’accusa si doveva evincere la colpevolezza dell’imputata,non sono servite a nulla come prova in quanto da quelle intercettazioni non si evinceva un bel niente.Poi mi chiedo se per i giudici la donna era colpevole ed i periti l’hanno dichiarata in grado di intendere e volere,come mai la signora non è stata condannata all’ergastolo,visto l’orrendo crimine di cui secondo i giudici, si era macchiata? Espongo qui solo tre fra i casi più eclatanti dove si dimostra che le intercettazioni non sono poi quello strumento così sicuro ed indispensabili per inchiodare qualcuno.Certo sono utili,ma comunque rimangono strumento investigativo da usare con le pinze.Saluti

  39. ai ragazzi di Misilmeri Blog.Si nota chiaramente che siete sotto attacco da parte di chi,avendo perso rovinosamente le elezioni,invece di fare autocritica come dovrebbero per ripartire cecando di non commettere gli stessi errori del passato,cerca un capro espiatorio su cui scaricare le responsabilità.Ora ci stanno provando con voi.Io da parte mia posso dire che non mi avete mai censurato nessun commento.A voi ricordo che “la migliore saggezza è quella che non vi abbandona mai dopo la vittoria”.Per chi non lo sapesse la frase è di Mussolini.

  40. @ abracadabra
    Vedo con piacere che conosci la nostra Costituzione,a detta di moltissimi costituzionalisti,anche esteri,una delle migliori al mondo.
    In effetti hai detto molto bene,l’articolo 15 della nostra amata Costituzione dice che ” – La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili”…….ma poi c’è il secondo paragrafo che specifica che…”La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.
    Quindi anche la Costituzione prevede il caso che ci sia bisogno di una limitazione di questo diritto costituzionale sacrosanto quando,per necessità legate a garantire altre esigenze e diritti,ciò si renda utile e necessario.
    Quali possono essere queste altre esigenze e diritti?
    Ad esempio il diritto di ogni cittadino alla propria sicurezza,
    il diritto dello Stato a perseguire chiunque non si conformi alle leggi da esso emanato,il dovere-obbligo del p.m. ad esercitare l’azione penale alla notizia del reato.
    Peraltro,la nostra Costituzione prevede parecchi di questi vincoli..ad esempio:
    Articolo 1 – L’Italia è una Repubblica democratica,fondata sul lavoro.La sovranità appartiene al popolo,CHE LA ESERCITA NELLE FORME E NEI LIMITI DELLA COSTITUZIONE.
    Articolo 8 – Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge.Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti,IN QUANTO NON CONTRASTINO CON L’ORDINAMENTO GIURIDICO ITALIANO…..ecc.
    Articolo 13 – La libertà personale è inviolabile.Non è ammessa…ecc..,SE NON PER ATTO MOTIVATO DELL’AUTORITà GIUDIZIARIA E NEI SOLI CASI E MODI PREVISTI DALLA LEGGE….ECC..omissis…
    Articolo 14 – Il domicilio è inviolabile.Non si possono eseguire ispezioni…ecc..SE NON NEI CASI E MODI STABILITI DALLA LEGGE SECONDO LE GARANZIE PRESCRITTE PER LA TUTELA DELLA LIBERTà PERSONALE…
    ECCETERA ECCETERA ECCETERA…

  41. @Maria Concetta Schimmenti

    U VERU SURDU E CHIDDU CON BOLI SENTIRI

    La verità è che non vogliono mettere il bavagli ai giornalisti ma lo vogliono mettere a chi non si adegua al pensiero unico.
    E poi le intercettazioni vengono divulgate non dai magistrati non dai giornalisti ma

    “DALLA MANCANZA DI PERSONALE IN TUTTE LE PROCURE”

    CHI VUOLE PUO’ ANDARE AL TRIBUNALE DI PALERMO E SE VUOLE PUO’ PORTARSI VIA UN FASCICOLO TUTTE LE PORTE SONO APERTE TUTTI GLI ARMADI SONO APERTI NON PORTANO VIA I FASCICOLI PERCHE’ SI POSSONO FOTOGRAFARE TRANQUILLAMENTE E QUINDI ECCO LA FUGA DI NOTIZIE

    CAPITO MI HAI

    diceva quacuno

  42. @ daniela bellomonte.

    dovresti sapere che i fascicoli coperti dal segreto istruttorio non vengono allocati nei comuni archivi, quindi le fughe di notizie avvengono perchè certi magistrati POCO SERI chiamano il giornalista AMICO e gli propinano la notizia, o l’intercettazione, o quello che ti pare.
    dovresti sapere anche che sono in corso inchieste giudiziarie proprio su questo e qualche magistrato è indagato per questo motivo.
    dovresti anche sapere che il pensiero unico è quello che vi accomuna nell’odiare silvio berlusconi. perchè siete d’accordo solo su questo. di altro non potete parlare che vi scannate.

    @ maria concetta schimmenti:
    vedo anch’io con piacere che anche tu conosci la costituzione. il problema è che forse non ne comprendi il senso. “SE NON PER ATTO MOTIVATO DELL’AUTORITà GIUDIZIARIA E NEI SOLI CASI E MODI PREVISTI DALLA LEGGE…. ad oggi puoi dire che sia stato fatto? io ti dico che le intercettazioni sono avvenute ed avvengono attualmente a cascata. quindi viene violato sistematicamente quel diritto inalienabile che è la riservatezza personale di un sacco di persone per bene.
    qui il metoo usato è stato il seguente: intercettiamo tizio e vediamo se possiamo incastrarlo. questo è contro ogni principio democratico. quello logico dovrebbe essere: tizio è sospettato di questo reato, intercettiamolo. come vedi il procedimento è inverso a quello che dovrebbe essere.
    quindi se non volete vedere che si è abusato delle intercettazioni è solo un problema vostro.

    @ ciro costanza
    quell’intervista che hai riportato, e che io avevo già letto, è un vero e proprio pasticcio. e ribadisco che secondo me contiene gli estremi per un’azione giudiziaria.
    riguardo al fatto che a favore della legge siamo in pochi non mi fa ne caldo e ne freddo considerato che io penso ciò che mi pare e me ne strafrego dei numeri che mi supportano. evidentemente tu hai la tendenza ad associarti al pensiero della maggioranza. non è grave tranquillo. il pensiero unico va a gonfie vele.
    comunque ti ripeto per l’ennesima volta: il tema è la legge bavaglio. ovvero l’obbligo di non pubblicare intercettazioni che violino la vita privata dei singoli e che non abbiano notizie di reato, nonchè quelle che sono ancora in corso di istruttoria. e io continuo ad essere perfettamente d’accordo.

    @ misilmeri blog
    poco fa c’era qui un commento a nome di “giustino” che dava “vitti na crozza” in odore******. o il mio pc ha sentito la puzza di escrementi che emana ******* e mi ha fatto il favore di nascondere il suo commento oppure lo avete censurato. in questo caso vi ringrazio perchè quel commento era nauseabondo, non so se per il contenuto grottesco e ridicolo o per l’odor di nullità di chi lo aveva scritto.

    p.s.
    @ciro costanza
    credo che i delinquenti ringrazino quelli come te che vogliono continuare a consentire a chiunque di deleggittimare qualsiasi carica politica e istituzionale con la semplice pubblicazione di una intercettazione spazzatura.
    prima per vincere contro lo stato gli servivano le bombe, oggi gli basta la vostra tanto amata libertà di pubblicare spazzatura.
    pensa te come sono cambiati i tempi.

    il ministro tizio ci da fastidio? facciamo così…..sputtaniamolo così si dimette o fa una figura barbina in tutto il mondo! e il gioco è fatto.
    e sono complici alcuni magistrati, e alcuni giornalisti.

    e se vai a vedere cosa sta succedendo alla procura di bari in relazione al caso daddario ti rendi conto di quanto ho ragione.

    finchè ragionate in funzione di silvio berlusconi non abbiamo futuro.

    io non le voglio le telecamere in ogni angolo, non voglio il telefono sotto controllo, non voglio che si violi un mio diritto inalienabile se non c’è motivo serio.
    voglio che gente pagata profumatamente per liberarmi dai criminali faccia il suo lavoro e indaghi con TUTTI i mezzi che ha a disposizione, ma usandoli in maniera lecita. perchè se sono i primi loro a istruggere i nostri diritti diventa davvero assurdo.

  43. @ abracadabra

    il commento che citi è stato censurato, ci scusiamo con “vitti na crozza” il contenuto era veramente inqualificabile, o meglio qualificava al meglio la persona che l’ha scritto.

  44. @ abracadabra

    se ad un contadino togli gli strumenti per coltivare la terra lui non potrà lavorare e noi MORIREMO di FAME di GIUSTIZIA

    Quella vera quella di FALCONE E BORSELLINO e prima ancora

    il nostro CHINNICI

  45. @ abracadabra

    DIMENTICAVO forse sei molto giovane o disinformato quanti comunisti e socialisti della CGIL hanno sacrificato la loro vita e le loro famiglie per il diritto e la legalità ?
    se non lo sai informati e poi non essere così logorroico per darti una parvenza di cultura. Non basta leggere per essere colti bisogna prima vivere con un obbiettivo ben preciso il bene e la LEGALITA’

  46. ….il problema è che forse non ne comprendi il senso….ma …ti rendi conto che stai insinuando che io non ne capisca niente?….e se fossi tu a non comprenderne il senso?….te lo sei chiesto invece di essere così sicuro della tua “interpretazione” del senso degli articoli della Costituzione?
    Certo,ad oggi non posso dire che sia stato sempre così,non sto dicendo che non ci siano stati e ci siano anche a tutt’oggi delle problematiche legate alla garanzia di diritti alle volte divergenti.Non dimentico che c’è stato un caso Tortora,ma non dimentico che c’è stato un caso Sifar negli anni settanta,un caso di migliaia di schedature segrete e illegali da parte dei servizi segreti di allora,così come non posso dimenticare recentemente il lavoro di schedatura illegale e non autorizzata portata avanti da un certo Pio Pompa,uomo dei servizi segreti al servizio di Pollari o delle schedature effettuate in casa Telecom nei confronti sempre di migliaia di persone ignare.
    E poi,come fai ad essere tanto sicuro da dire come avvengono le intercettazioni,con quali metodi e tecniche?
    hai per caso lavorato fianco a fianco con i magistrati “comunisti” che le hanno effettuate? hai qualche canale di informazione riservato che permette solo e solo a te di conoscere la vera verità? oppure,di contro,le tue fonti di informazione sono Emilio Fede,Minzolini,tg1,tg4,italia 1, Vittorio Feltri,Libero,Il Giornale (di Berlusconi) il che equivale a dire tutte quelle fonti che spiccano come stelle nel firmamento dell’obiettività e della verità,della rettitudine e dell’equilibrio?Mi sa che lo strenuo e continuo lavoro di lobotomizzazione dei cervelli dei cittadini portato avanti da queste firme e diffuso via etere stia facendo un ottimo lavoro,quello si,da pensiero unico.
    Non parliamo poi della tua risposta a Ciro dove farnetichi di delinquenti che ringraziano,di bombe ,di ministri sbuttanati che si dimettono…( hai visto mai?..)…credo che dovresti mettere parecchio ordine nel tuo cervello oltre ad ampliare le tue prospettive,ne hai profondamente bisogno.

  47. @vitti una crozza:
    ovviamente chi intercetta non e’ un semidio… e’ un uomo e come tale puo’ sbagliare!
    se vuoi alla prima occasione che ci vediamo ti faccio l’elenco enorme e infinito dei reati scoperti grazie alle fantomatiche intercettazioni!
    @abracadabra:
    guarda che non sono io che mi uniformo alla massa… ma ho il fortissimo dubbio possa essere tu da quello che scrivi… potrei addirittura dubitare che dietro il nome abracadabra si possa nascondere il cavaliere… o addirittura Emilio Fede!!!
    Comunque io sono contro la mafia senza se e senza ma..
    Povero Berlusconi delegittimato.. ma come si permette un semplice magistrato.. per giunta neanche “unto” a indagare sul “Salvatore” ?????????
    vabbe’ ciao e chiudo con questo argomento… e che le vacanze possano esserti d’aiuto… ah ah ah ah ah ovviamente trattasi di battuta!!!

  48. @ daniela bellomonte

    non basta nominare falcone, borsellino e chinnici per dimostrare di avere come obiettivo la legalità, hai fatto demagogia e alla fine non hai detto nulla.

    se TOGLIAMO GLI STRUMENTI AL CONTADINO non può produrre, ma se gli diciamo di usarli secondo le regole civili e senza andare a intaccare i diritti inviolabili dei confinanti forse…e dico forse i prodotti finali saranno più buoni, biologici, senza la contaminazione dell’illegalità.

    sono giovane abbastanza da ricordare comunisti e socialisti della cgil sfruttare lavoratori e vendersi a padroni di turno per meri fini personali. ho visto esponenti della cgil licenziare dipendenti malati di cancro per cavilli burocratici assurdi salvo poi riassumerli dopo il clamore dei giornali.
    ho visto comunisti della cgil denunciati per aver falsificato firme di contribuenti ignari al fine di avere rimborsi per pratiche portate a termine in modo illecito.
    certo ho visto anche UOMINI ONESTI (e ti assicuro che esistono a destra ESATTAMENTE COME A SINISTRA) perdere la vita per tutelare i nostri diritti. gli stessi che oggi un’ideologia perversa del tutti contro uno cerca di manare a quel paese.

    la cultura non mi appartiene, quella sta a sinistra. figurati.

    @ maria concetta schimmenti

    se io ti dico che le intercettazioni avvengono a cascata vuol dire che è così.
    ti do un dato per tutti, qualche tempo fa è uscita fuori una classifica sul numero di intercettazioni poste in atto e siamo risultati primi in europa con uno stacco dal secondo di oltre il 50%.
    questo dato dovrebbe farti riflettere molto.
    purtroppo a causa dell’orario di lavoro quando sono a casa io riesco a vedere solo il tg2 e a volte neanche quello. in compenso leggo su internet l’espresso, repubblica, il corriere della sera e (udite udite) l’unità. anche se devo ammettere che quest’ultima la riservo alla fine per ridere un pochino. contenta delle mie fonti? ah! dimenticavo leggo anche il giornale per ridere! solo che al contrario di chi si fida di una testata sola e legge sempre quella io non mi fido di nessuno e li leggo tutti. contenta? alla fine, giusta o sbagliata ho LA MIA OPINIONE. e poi dato che ricordi errori giudiziari clamorosi e intercettazioni allucinanti vuoi dirmi che cosa proponi per risolvere il problema? perchè dire di no a tutto è facile, fare proposte serie diventa più complicato.

    @ ciro costanza
    non mi parlare delle ferie che io sono già al limite ma ancora nn’haiu ri manciari pani duru!
    tu continui a dire povero berlusconi (per il quale io tra l’altro non ho neanche la minima pietà) e io invece parlo di garanzie per tutti i cittadini. ma fa niente. emilio fede non lo guardo, come dicevo prima, anche volendo non potrei. però ti dico che è simpatico ed onesto perchè al contrario di gente come GIUSEPPE D’AVANZO, EZIO MAURO, CONCITA DE GREGORIO, GAD LERNER, MICHELE SANTORO, MARCO TRAVAGLIO E POTREI CONTINUARE ALL’INFINITO, che si dichiararo goffamente e buffamente super partes, dico lui se non altro si dichiara fazioso! cogli la differenza? credo di si.
    per gradire: pure io sono contro la mafia senza se e senza ma. sono cresciuta con il mito di falcone e borsellino. figurati.

  49. Finalmente sono riuscito a sapere l’insulto virtuale che mi ha scritto tale giustino.
    Ringrazio abracadabra per avere preso le mie difese,ai ragazzi del blog pur apprezzando il gesto delle scuse voglio dire che a chiedermele doveva essere giustino,ma si sa questi gesti sanno farli solo i gentiluomini o le gentildonne e non credo che questo tizio possa catalogarsi in nessuna delle due categorie.L’aberrante ignoranza del tipo,infatti, si nota anche dal fatto che dimostra di non sapere che vitti na crozza è solo il titolo di una nostra canzone popolarissima conosciuta in tutto il mondo tranne che a casa sua.
    @Ciro
    e’ vero nessuno è un semidio, ma come esempio ho portato tre casi per iquali se nel nostro paese ci fosse stata la pena di morte quei tre finivano sulla sedia elettrica.E se qualche dubbio di colpevolezza potrebbe esistere per Pacciani o per la Franzoni,anche se con i dubbi non si manda a morte nessuno,è risultato in pratica certo che il papà di Ciccio e Tore sarebbe morto da innocente nel caso in cui non si fossero trovati più i loro corpi.
    Ai professionisti dell’antimafia ricordo che perfino Alcide De Gasperi,che ha in corso una causa di beatificazione,fu duramente attaccato in parlamento dai comunisti,insinuando chissà quali trame contro quel galantuomo,poi fu la volta di Giovanni Leone,onesto ed integgerrimo Presidente della Repubblica Italiana costretto a dimettersi dalla sua carica per le false accuse lanciategli contro dalla sinistra dell’epoca.Alla fine fu prosciolto con formula piena da quelle accuse,ma intanto la sua vita e la sua carriera politica erano state distrutte da semplici falsità.Ricordo ancora che un’altro grandissimo Presidente della Repubblica di nome Francesco Cossiga,rischiò l’empecheament sempre tramite la sinistra,i cui eredi ora non si schifano a governare la regione Sicilia con un tizio chiamato Lombardo il quale in questo momento risulta indagato per mafia.E che dire del napoletano Antonio Gava,distrutto non solo politicamente,ma anche fisicamente fino a morirne,dall’accusa di camorra e poi assolto dalla Cassazione per non avere commesso il fatto?Come giustamente ricorda M.Concetta Schimmenti abbiamo avuto in Italia anche un caso Tortora.Per non dimenticare tale Filippo Mancuso,ministro della giustizia del Governo Dini,fatto fuori da una mozione di sfiducia in parlamento votata dalla sinistra,poichè aveva esercitato le sue prerogative costituzionali,com’era suo pieno diritto,mandando gli ispettori alla procura di Milano.
    A tutti gli antiberlusconiani della prima e dell’ultima ora mi preme dire che se quest’uomo non ci fosse bisognerebbe inventarvelo e sarebbe difficile farlo meglio,poichè cosa fareste non potendo più attaccare lui? come si guadegnerebbero da vivere gente come sant’oro(l’apostrofo è voluto) o travaglio?Quali credenziali di credibilità può avere una sinistra da sessant’anni allenata a far fuori gli avversari attraverso quelle che poi si sono mostrate solo calunnie come riporto meticolosamente in questo commento?Ripeto,come non si schifano ora a governare con Lombardo,indagato per mafia?Quindi riepiloghiamo,per chi non avesse capito?Andreotti,assolto(voglio ricordare che il suo ultimo governo introdusse la possibilità di scioglimento dei comuni in odor di mafia),Mannino,anni di calvario,assolto,Musotto anni di calvario,assolto,Antonio Gava,anni di calvario,assolto.Giovanni Leone dimissioni da presidente della repubblica,assolto.Cuffaro,vedremo….
    A nessuno viene un minimo dubbio visto che trattasi di politici che militavano nella dc e che nessuno di loro alla fine è risultato colpevole?ah dimenticavo,Filippo Mancuso cacciato via dal parlamento…..ecc.ecc.ecc.
    Nutro stima innata per Falcone,Borsellino,Chinnici,Terranova,Peppino Impastato e tutti i caduti nella lotta alla mafia.Ora provo ammirazione per Maroni,non perchè leghista poichè in quanto tale,mancu u vulissi pi cumpagnia ri prucissioni,ma perchè sta squinternando tutte le mafie con il concerto fra forze dell’ordine e magistratura.Per quanto riguarda le intercettazioni,la nuova legge ci ripetono come una mantra che non toccherà minimamente le indagini antimafia,terrorismo e tutti i reati più gravi….staremo a vedere.saluti

  50. @abracadabra

    avevo ragione “U VERU SURDU E CHIDDU CA UN BOLI SENTIRI”

    ED INOLTRE HO CAPITO CHE SEI LA SOMMATORIA DI UN CALABRESE E DI UN CAPACIOTO

    NE HAI PER TUTTI

    MA U PUTIARU CHIDDU CHI AVI ABBANNIA

  51. gentile signora Daniela , mi indico con il titolo di dott. perchè ci sono altri miei omonimi.

    Per quanto riguarda la legge sulle intercettazioni c’è una diatriba eccessiva. Dire che ci saranno bavagli è fuori luogo.Nel nostro paese c’è ampia libertà di stampa e parola. Basta ricordare il numero elevato di giornali nazionali ,regionali ecc ….e persino parrocchiali . Dal lato delle notizie tutti abusano in quanto la vita privata è inviolabile. Per quanto riguarda le intercettazioni si possono fare in caso di gravi indizi di reato e devono essere necessarie in assoluto. Se si prepara una legge che sarà più o meno adeguata , ciò è dovuto al clima di abuso continuo di questi ultimi anni anche su notizie esclusivamente di carattere privato che nulla hanno da condividere con i reati. E poi non esiste il segreto istruttorio? La sua violazione porta notizie a chi commette reati. Quindi a mio parere non ci sono bavagli.Ci sono per quelli che strumentalizzano demagocicamente a fini politici e per quelli che ,magari inconsapevolmente ,si lasciano strumentalizzare. Io sono sicuro che lei non è una di queste. scrivo a lei perchè si è presentata con nome e cognome. Ma è come se avessi dialogato con tutti gli anonimi che hanno scritto su questo problema.
    Cordiali saluti.

  52. Gladiator UDC: Spero per te che non insinui più !!Ad una lettura del tuo intervento tenti di svelare l’identità di chi esercita il propio diritto di intervento assolutamente nell’anonimato!!Ti ricordo che ,visto che sai chi siamo essendo uno dei gestori di questo blog ,non ti devi assolutamente permettere di svelare la nostra identità !!Ti prego di fare i tuoi interventi come ti pare,ma non mettere mai pulci all’orecchio a chi legge le nostre opinioni!!Ti ricordo che se continui a fare capire chi noi siamo,mi rivolgerò ad un legale!!Cordiali saluti,Gianluca…ALé!!!

  53. @ daniela. bellomonte:

    “U VERU SURDU E CHIDDU CA UN BOLI SENTIRI”

    ED INOLTRE HO CAPITO CHE SEI LA SOMMATORIA DI UN CALABRESE E DI UN CAPACIOTO

    NE HAI PER TUTTI

    MA U PUTIARU CHIDDU CHI AVI ABBANNIA”

    grazie per il suggerimento, non avrei saputo scriverti di meglio! 🙂

  54. Se l’intervento di gladiator era interlocutorio Gianluca ha chiarito ogni dubbio ahahhahahah.
    Immaginate la faccia del legale quando si vede gianluca che gli dice: su misilmeri blog c’è gladiatorudc che sa chi sono e ho paura se lo dice ahahhaha.
    Se nn ci fosse gianluca bisognerebbe inventarlo!!! e totò vulia vincere l’elezioni…

  55. La legge Bavaglio? La legge degli arcana imperi. Che differenza fa essere un personaggio pubblico ed uno privato. Bisogna innanzitutto limitare il grande fratello della vita altrui, e d’altra, nessuno tocchi la possibile distruzione di un organizzazione illegale! Se si ha un pò di buon senso si potrebbe arrivare ad un compromesso, sulla legge delle intercettazioni. Saluti

  56. @ gianluca

    Grazie per avermi fatto iniziare questa settimana con un bel sorriso 🙂

    come ha detto very happy , e come ho più volte ricordato io….. se non ci fossi bisognerebbe inventarti… 😉

  57. @vitti una crozza:
    si tutte cose sacrosante di cui non voglio discutere neanche una virgola….. anzi un punto e virgola!!!!!
    Chi ha mai detto che i magistrati sono infallibili?
    Chi ha mai detto che le forze di polizia sono infallibili?
    Ma ti assicuro che oltre ai 10-200-2000 giudici o forze di polizia che non sanno fare bene il proprio lavoro ce ne sono 100000000 che rischiano la vita e con questa legge sulle intercettazioni la dovranno rischiare un po’ di piu’.
    Caro mio ti riscrivo per l’ennesima volta una frase di paolo Borsellino:

    “C’è un equivoco di fondo. Si dice che il politico che ha avuto frequentazioni mafiose, se non viene giudicato colpevole dalla magistratura, è un uomo onesto.No! La magistratura può fare solo accertamenti di carattere giudiziale. Le istituzioni hanno il dovere di estromettere gli uomini politici vicini alla mafia, per essere oneste e apparire tali». Paolo borsellino.
    Caro amico vitti una crozza… ti posso assicurare che non e’ semplice dimostrare la mafiosita’ di un politico se questo magari va al matrimonio della figlia di Provenzano o Riina… ma se mi permetti o se preferisci.. se mi consenti:
    IO NON VORREI ESSERE RAPPRESENTATO DA UN POLITICO SIMILE….. perche’ non mi venire adesso a dire… visto che ti conosco benissimo… che credi alle favolette!!!!
    Se un politico frequenta o semplicemente saluta (ti ricordo il caso di un certo stalliere di nome MANGANO) un mafioso dichiarato tale… questa persona… al di la della dimostrazione di colpevolezza.. non dovrebbe passare neanche a 5000mt da un parlamento!!
    Caro mio ti ricordo che a un V.N.P (very normal people) e’ proibito fare concorsi pubblici se ha procedimenti passati in giudicato e addirittura viene licenziato… la stessa cosa CREDO dovrebbe accadere per i politici!!
    Io caro mio in parlamento VOGLIO gente onesta e senza una macchiolina… ripeto senza una sola macchilina o sospetto di mafia!!!
    Rispetto i commenti di abracadabra e tuoi ma rispettate anche quelli di uno che non crede piu’ alle favole da parecchio tempo!!!
    Saluabbracci a tutti!!!

  58. @ vitti na crozza
    Vedo con piacere che le tue idee collimano perfettamente con questo signore di cui ti mando il link: Complimenti!

  59. e anche con ques’altro signore con quest’altro link

  60. L’elenco è lunghissimo…informati meglio caro vitti na crozza,poi ne riparliamo.

  61. “…..Mediante un sistema chiamato in codice Echelon,avviato negli anni 70 per intercettare le comunicazioni satellitari sovietiche,la NSA e i suoi emuli e soci in Gran Bretagna,australia,Nuova Zelanda e Canada pilotano una colossale rete di stazioni automatiche per l’intercettazione,un sistema che copre in pratica tutto il pianeta.In svariati modi ciascuno dei paesi coinvolti in quest’attività viola le proprie leggi,quelle degli altri paesi e le leggi internazionali: per esempio, tenendo persone sotto sorveglianza senza l’autorizzazione dell’autorità giudiziaria.Ma chi li fermerà?…” – e ancora….”…Il sistema Echelon funziona senza che vi sia un riconoscimento ufficiale della sua esistenza,per non parlare di una qualsiasi vigilanza democratica o di un dibattito pubblico o legislativo sull’utilità di un tale sistema per il genere umano..”…e ancora…” ogni messaggio viene intercettato – telegrammi di ambasciate,accordi commerciali,conversazioni a tema sessuale,auguri di buon compleanno e viene esaminato alla reicerca di parole chiave…”..
    (Da William Blum – Con la scusa della libertà – Marco Tropea editore -capitolo 21 – intercettare l’intero pianeta.)

  62. Vivamente consiglio,visto che non posso riportare pagine e pagine di pubblicazioni e libri,la lettura sul tema delle intercettazioni di un bel libro di Bruno Tinti -La questione Immorale – sottotitolo “..perchè la politica (non il governo n.d.r.) vuole controllare la magistratura – edizioni Chiare lettere euro 13,70 ( neanche poi tanto caro,quindi spendeteli ogni tanto i soldini per ampliare le vedute)

  63. caro geppetto,noto con molto piacere che mentre io mi limito nei miei commenti a riportare fatti processuali, ripeto fatti ed errori processuali notoriamente risaputi e non smentibili,tu mi fai fadere un link di un essere inqualificabile che parla a vanvera con concetti astratti,lasciando intendere che io abbia chissà quale affinità con lui.come te altre due persone si sono permesse il lusso di definirmi diciamo così un simpatizzante della mafia.E’ nel vostro stile,lo stile del pensiero unico,chi non la pensa come voi,va infangato,mascariato,o comunque è un delinquente mafioso.Nessuno però di questi tre illustri accusatori ha mai contestato nei fatti gli episodi giudiziari e gli errori processuali raccapriccianti che io ho riportato.Ecco,è proprio questo tipo di antimafia che io abiuro,quell’antimafia che non serve a colpire i mafiosi ma gli avversari o quelli che non la pensano come voi.Se sei certo che Cossiga ha fatto assassinare Giorgiana Masi il tuo dovere di cittadino onesto e democratico è uno solo,denunciarlo alla magistratura.Se avessi riportato qui alcune testimonianze che non sarebbero state accolte in nessun tribunale occidentale civile ma che ai processi Andreotti erano ammesse come oracolo della verità,quanto meno mi avreste accusato di appartenere a chissà quale banda armata,organizzazione eversiva,servizi segreti deviati etc.etc.se il confronto è quasto,rinuncio.Non entrerò più in argomento per non essere così pesantemente offeso con accostamenti infamatori e denigratori come solo voi sapete fare.
    @ciro
    tu mi conosci e sai bene chi sono.
    a queste persone che con i loro metodi stalinisti mi accusano più o meno velatamente di essere vicino a certi ambienti vomitevoli non voglio rispondere più.Ma tu ripeto sai chi sono,se sono una persona onesta o come dicono loro.
    A te io dico che credo nell’antimafia quella vera,quella cioè dei Dalla Chiesa,Chinnici,Falcone,Borsellino,La Torre,Impastato,Mattarella,tutti quelli cioè che la mafia l’hanno realmente combattuta per batterla e guardacaso il pensiero di quelli che oggi mi attaccano in un certo modo in questo blog collima perfettamente con quello di chi attaccava questi autentici eroi quando erano in vita.Non risponderò più a nessuna delle vergognose insinuazioni rivolte contro di me in questo blog.Costoro sono solo dei vigliacchi,figli del pensiero unico stalinista.
    Per te caro Ciro sai bene il rispetto e la stima che nutro,che malgrado le nostre civilissime divergenze in materia,rimangono immutate.a presto per un caffè

  64. @ vitti na crozza

    come hai potuto leggere il “signor” geppetto è il marito di maria concetta schimmenti, e se vale il detto “nuddu si pigghia si un s’assimigghia” fa parte della schiera dei comunisti doc! ergo, se non sei come loro sei mafioso. se evidenzi errori giudiziari la pensi come totò riina.
    però magari, dico magari, un pò di compassione per quei “compagni che sbagliano” nei loro cuori alberga perchè sai, i giudici sono encomiabili finchè non toccano la loro parte politica.
    appartengono ad una sinistra che io definirei ideologicamente squadrista (definirei….ma non lo faccio 🙂 ) .
    signor geppetto……scusi….ma non si vergogna neanche un pochino di tacciare qualcuno che lei non conosce come “mafioso” solo perchè riporta errori giudiziari documentati? e non appartiere al peggiore pensiero mafioso screditare qualcuno solo perchè non la pensa come noi? ha sentito come dice riina? “sono cose da comunisti”! be, paradossalmente lei, riportando qui il suo commento ha parlato tramite lui. perchè è proprio cosa da comunista quello che ha fatto! se si fosse riferito a lei il soggetto in questione avrebbe avuto ragione.
    potrei riportarle qui dichiarazioni di br che sembrerebbero accumunare davvero un pensiero unico che ancora serpeggia, ma siccome io parlo con la mia bocca e penso con la mia testa le dico solamente che il suo gesto è inqualificabile. in compenso la qualifica perfettamente.

    @ vitti na crozza……come disse un mio esimio collega ( 🙂 ) non ti curar di loro ma guarda e passa……anzi mi correggo…..non guardare proprio passa….e basta.

    @ misilmeri blog
    ora mi sto cominciando a chiedere se ci siete o ci fate. l’altro giorno c’è stata un’illazione del genere avete prima pubblicato il commento, poi l’avete censurato e poi avete chiesto scusa. ora ripubblicate la stessa solfa. devo pensare che chi viene in questo blog deve aspettarsi di finire nel tritacarne e di sentir lontanamente ipotizzare di essere vicino a cosa nostra? no, perchè francamente se è così diventa problematico.

    p.s.
    il comunismo nel mondo ha fatto tanti di quei danni che al confronto i mafiosi e i delinquenti nostrani possono essere paragonati ai chierichetti!
    quel tizio immondo almeno è in galera…..mentre un sacco di comunisti sono ancora in giro per il mondo!
    mi piacerebbe un mondo senza gli uni e senza gli altri. giusto per respirare un pò d’aria pulita.

  65. @vitti una crozza:
    a tutti quelli che ti attaccano incivilmente devi usare solo la tattica delle “ossa cu sali”!!!!
    Non credo ci sia bisogno che io ti difenda perche’ chi ti conosce benissimo come me sa che proprio nelle divergenze civili sono nate le leggi piu’ importanti!!!
    Quindi caro vitti una crozza….

    « Fama di loro il mondo esser non lassa;
    misericordia e giustizia li sdegna:
    non ragioniam di lor, ma guarda e passa. »
    Dante Alighieri.

    Per quanto riguarda il resto tu mi conosci benissimo e conosci la mia anima libera..contestatrice e anche se a volte contraddittoria visto che non riesco ad associare il mio pensiero ne a destra ne a sinistra… ed e’ proprio questo mio modo di pensare che mi fa vedere le cose da diverse prospettive e senza veli o pregiudizi e per quanto riguarda l’azione denigratoria credo che messi su una bilancia stai certo che non pende da nessuna parte!!
    Le frasi offensive (ricordi quando ha dato del coglione chi avrebbe votato a sinistra?) ai limiti della denuncia penale.. quel modo sempre arrogante e insopportabile di ridere anche di fronte ad evidenti paradossi credo sia sotto gli occhi di tutti e se un fedelissimo come Gianfranco Fini (tra i pochi politici che stimo) si e’ rotto i cxxxxni del cavaliere ci sara’ un motivo o no????
    Quel modo di parlare sempre dei suoi problemi.. di classificare tutti i giudici comunisti.. sovversivi ecc.
    Quel modo di parlare degli operai e delle classi piu’ deboli… quel VARO del panfilo da 100 milioni di euro di suo figlio proprio nel giorno in cui si discuteva la finanziaria lacrime e sangue mi sta proprio sui cxxxxni!!!!
    Per carita’….. la mia non e’ invidia e tu mi conosci benissimo… e poi gelosia per chi? Per un uomo che si e’ arricchito onestamente.. pagando le tasse.. senza chiedere mai nulla a nessuno.. senza scendere a compromessi?
    Potrei essere mai invidioso di un uomo che ha una famiglia integerrima.. di un uomo che si riempie la bocca al family day di famiglia.. di valori cristiani ecc. LUI che e’ il top della serieta’.. LUI non e’ divorziato..LUI non ha amanti….LUI non va a prostitute specie quelle di 18 anni..LUI non ha capitali all’estero..LUI non ha avuto come avvocato un certo Previti (che solo a guardarlo in faccia bisogna arrestarlo e dopo scoprire il perche’).. LUI non ha mai corrotto giudici.. LUI non ha mai condizionato la stampa e le tv.. LUI non ha mai licenziato o fatto licenziare un giornalista perche’ si era permesso di criticarlo..LUI che e’ un operaio ed e’ per questo che capisce i loro problemi… solo LUI capisce i problemi e i drammi dei precari e infatti ad una di queste ha consigliato di sposare un ricco come suo figlio.. Come potrei essere invidioso di un uomo cosi’..? LUI e’ sceso per liberarci dal peccato.. dalla mafia.. dalla corruzione.. dal malaffare.. le sue uniche leggi infatti sono a favore dei piu’ deboli.. LUI non metterebbe mai come priorita’ assoluta una legge pazzesca come quella sulle intercettazioni…LUI non assumerebbe mai un mafioso dichiarato.. LUI non puo’ essere processato… per un motivo semplice perche’ e’ LUI che processa.. e’ LUI che giudica.. e’ LUI che condanna e assolve.. LUI non farebbe mai una legge che fa pagare il 5% di tasse (io pago il 50% e non sono milionario) per far rientrare i capitali SPORCHI provenienti dall’estero.. LUI non eliminerebbe il reato di falso in bilancio.. LUI non privatizzerebbe tutto… ANCHE L’ACQUA…
    Caro amico mio… in parlamento ci devono stare solo persone come LUI.. uomini e donne che non hanno una macchia ne’ penale.. civile e morale.. come “giustamente” ha detto LUI.. a cosa serve l’opposizione?? Bisogna cambiare la costituzione perche’ LUI deve essere libero di governare senza rotture di cxxxxxni.. cosa sono tutti questi magistrati comunisti? I magistrati devono essere eletti in base alla maggioranza parlamentare.. perche’ non e’ UMANO indagare chi e’ venuto per liberarci dai peccati!!!!!
    Ti aspetto per il caffe’ amico mio e ti dico il resto di presenza come facciamo sempre… e sai benissimo che parlare con te mi gratifica sempre…
    Saluabbracci a tutti e in particolare a LUI… il Salvatore!!!

  66. @abracadabra:
    correggi l’orologio…. siamo nel 2010 e ancora parli di comunisti???
    A volte sono proprio convinto che dietro il nickname abracadabra c’e’ LUI!!!!
    ahahahah…. sempre battuta e’!!!!

  67. @ abracadabra

    nè ci siamo nè ci facciamo:

    La prima volta abbiamo fatto passare un commento che giudicava vitti na crozza, come “mafiosa”.
    Quindi l’abbiamo successivamente censurato, scusandoci per l’accaduto.
    La seconda volta il commentatore fa riferimento all’attacco “ai comunisti” riportando strumentalmente ( a parer nostro) un dialogo in cui Riina attacca proprio i comunisti.
    Abbiamo ritenuto il secondo commento NON diffamatorio, ma abilmente provocatorio, se fosse ritenuto diffamatorio potremmo provvedere subito alla rimozione.

  68. @ ciro costanza

    ahahah parlo di comunisti solo perchè parlo a comunisti! dovrebbero aggiustarlo loro l’orologio….comunque battuta per battuta…..hai suggerito a vitti na crozza la stessa frase che gli ho suggerito io……e se io sono LUI, e tu dici le stesse cose che dico io….per la proprietà transitiva….. ahahah dai si scherza va. questo rimane da fare.
    comunque ti do davvero un consiglio.
    una legge, un principio, un’idea non possono rifarsi ossessivamente solo ad un uomo, per quanto potente possa essere, altrimenti si perde il senso delle cose.
    un pò di serenità nei giudizi ci farebbe vedere meglio sia gli errori del berlusca che le cose buone.
    ciao! un giorno o l’altro il caffè te lo pago io.

    @ MISILMERI BLOG
    non so se può risultare diffamatorio……questo problema deve porselo semmai vitti na crozza visto che ne è il bersaglio…….io credo semplicemente che sia volgare ed offensivo. ..non occorre un linguaggio scurrile per essere incivili……. ma è soggettiva la cosa!
    se io scrivo figlio di…..voi lo pubblicate? no. e credete che questo sia meno oltraggioso per una persona per bene? comunque il blog è vostro fate come volete. la mia è solo una opinione. buon lavoro.

  69. @ciro costanza, concordo pienamente le tue dichiarazioni. Sei una persona lungimirante come sempre! Saluti

  70. Mia cara abra, ho rivelato chi ci stava dietro il nick Geppetto proprio perchè non abbiamo scheletri nell’armadio,siccome accusi che si parla a vanvera e non agisce, ti ho dimostrato con i fatti che oltre a scrivere nel blog agiamo con denunce, cosa che non fai tu perchè sei un nick e rimmarrai un nick che scrive e stop, e ti vanta di avere l’acqua ogni giorno e non pensa da egoista a tutta quella gente con i familiari malati sta senz’acqua.Ti ricordo che noi non ci stiamo muovendo ora perchè siamo senz’acqua, ma ci siamo mossi quando proprio a me l’acqua non mancava,dandoci da fare con la raccolta firme per il referenduem e altre azioni politiche,invece tu ti stai vantando di essere egoista verso chi soffre e dimostri la tua meschinità. Per quanto riguarda Vitti na Crozza, era solo una provocazione, perchè appena non vi conviene una cosa subito date del comunista,quindi visto che quei signori dei filmati di yutube danno dei comunisti ai magistrati che li condannano siamo ben lieti di fare parte della grande famiglia dei comunisti, almeno siamo certi che non ci fa parte riina.E ripeto non era per nulla una diffamazione, ma una provocazione, anche perchè non sappiamo chi è vitti una crozza,quindi non possiamo giudicare.

  71. @abracadabra:
    non ho mai permesso ad una donna di pagare… sono all’antica…
    Concordo che un’idea o una legge non possono rifarsi ad un uomo anche se potente…..allora non sei LUI!!!????
    Perche’ LUI non direbbe mai una frase simile… LUI direbbe esattamente il contrario…. quindi se non sei LUI… sei comunista!!!!!!
    ahahahahah

  72. @ maria concetta schimmenti

    no no, io rido perchè A CASA TUA MANCA L’ACQUA mentre i tuoi vicini ce l’hanno. ma che sei parente di fantozzi?
    meschinità è semmai strumentalizzare frasi senza senso di un super boss di cosa nostra per lanciare provocazioni inutili e vergognose degne davvero dei peggiori regimi comunisti.

    p.s.
    io sono un nik e tale voglio rimanere su questo blog. l’ho scelto io. cogli la differenza?
    che ci vuoi fare? probabilmente non hai scheletri nell’armadio , ma una bella collezione di falce e martello si. perchè solo così riesco a spiegarmi certi ragionamenti.

    poi vorrei ricordarti che in campania, calabria, puglia (e sono solo degli esempi) a far parte della schiera di riina e dei suoi compari sono uomini della tua parte politica che oggi sono accusati di favoreggiamento. quindi, cara maria concetta, prima di sparare fesserie sarebbe il caso che ti documentassi. perchè come vedi la mafia va dove la porta il vento della convenienza. e a sx non mi pare si creino molti scrupoli.
    ed evito qui di ricordarti le br che certamente non sono di destra.
    le dichiarazioni di riina non stanno ne in cielo ne in terra e chi le ha prese ad esempio, o per provocazione ha solo insultato la propria intelligenza, ammesso che ce l’abbia.
    riguardo il video su cossiga vorrei ricordare che la sx tutta si è fatta sostenere dal senatore quando si trattò di mantenere in vita un governo assurdo. si, eravate ostaggio di cossiga e andreotti. proprio coloro che avete tanto odiato in quel periodo hanno trovato il vostro apprezzamento. la sx italiana ha venduto la propria storia pur di mantenere le poltrone. e infatti gli italiani ve l’hanno fatta pagare a caro prezzo. quindi forse fareste meglio a decidere se cossiga è il bene o il male. perchè a fasi alterne non funziona.
    quel video vigliaccamente lascia intendere ma non dice, e allora io ti chiedo: la sinistra italiana pur di stare al governo si è fatta sostenere da un assassino e da un mafioso?

  73. a ciro
    onestamente di berlusconi,non me ne frega niente.alcune cose però voglio specificarle,
    1)Non credo minimamente che ci sia Lui dietro le stragi di mafia.
    2)Non credo minimamente che il Divino abbia avuto rapporti con la diciottenne napoletana che tu,non so a che titolo chiami prostituta.
    Credo che contro di Lui ci sia un accanimento giudiziario ed editoriale che in Italia non si era mai visto prima.
    Un giorno Troisi,commentando il fatto rigorosamente accertato che quando governava il duce i treni arrivavano in perfetto orario ebbe a dire:”e scusate ma perchè non lo facevano capo stazione?”
    Ora per quanto riguarda Berlusconi,visto che sul fatto che sia un ottimo imprenditore penso che si possa convergere,io direi,mettiamolo a vita al commercio con l’estero.Sicuramente ne trarrebbe giovamento tutta l’Italia,in quanto a mio avviso,non c’è piazzista più bravo di Lui.Per quanto riguarda Fini,mi sta bene che sia in disaccordo col berlusca,ma faccia la sua sacrosanta battaglia,non da Presidente della Camera,è troppo avvantaggiato da quella posizione. e poi quel ruolo è super partes.
    @maria concetta schimmenti
    non ho colpa,se a sfiduciare il ministro mancuso fu la sinistra italiana in parlamento.Le motivazioni di quella sfiducia risalivano al fatto che il ministro,com’era suo diritto aveva semplicemente mandato le ispezioni alla procura di milano.Ora provocazione x provocazione,anche i terroristi che rapirono Moro e massacrarono la sua scorta si chiamavano comunisti come voi.
    E quante stragi hanno fatto con quell’appellativo di cui vi fregiate,se tanto mi da tanto dovrei accomunarvi a loro?Ma io non sono come voi e non faccio di queste assurde provocazioni.
    Ringrazio comunque abra,ribadisco non vedo l’ora di conoscerti così,assieme a ciro ci prendiamo un bel caffè,e perchè no,anche con m.concetta schimmenti e suo marito.Saluti

  74. ma e’ mai possibile che nel 2010 c’e’ ancora chi tifa per i comunisti.. chi tifa per cuffaro.. chi tifa per berlusconi e chi tifa per una sinistra inconcludente.. snob e salottista????
    Ma vogliamo imparare..io per primo a uscire da certi schemi partitici e provare a ragionare con la nostra testa???
    Io non ho mai detto che tutto cio’ che ha fatto berlusconi e’ sbagliato.. ma le cose sbagliate le ha fatte o no??
    Io quelle devo criticare e giudicare… non devo apprezzare le cose giuste perche’ e’ per quelle che e’ stato votato.. un politico che fa leggi giuste fa semplicemente il proprio dovere… ma un politico che fa anche una sola cosa sbagliata deve andarsene a casa… o come dice l’amico vitti na crozza dovrebbe andare a fare il suo lavoro originario!!!
    Per esempio…. e’ giusto far pagare soltanto il 5% per fare rientrare i capitali sporchi dall’estero e in piu’ garantirne l’anonimato???
    Per chi e per quale categoria di persone puo’ essere vantaggiosa o giusta una porcheria simile???
    Per quante persone libere puo’ essere giusta una legge che mette sullo stesso piano pensionistico un lavoratore metalmeccanico e un impiegato in un ufficio con l’aria condizionata.. e a un politico basta una legislatura per prendere una pensione da favola..(il comunista Veltroni prende 5000 euro al mese…poverino.. ma sono certo che in rispetto alla fede comunista lo divide con gli operai)???
    Per quante persone libere puo’ essere giusto che in Italia circolano 600.000 auto blu.. compresa quella del nostro sindaco.. e in tutti gli Stati Uniti ne circolano 50.000??
    A quante persone libere puo’ sembrare normale che il nostro pres. della regione guadagni piu’ del pres. degli stati uniti?
    A quante persone puo’ sembrare normale che i nostri deputati sono pagati piu’ del doppio di tutti i rispettivi colleghi mondiali?
    A quante persone puo’ sembrare giusto che in barba agli incendi in Sicilia(siamo al 1° posto) abbiamo un numero di guardie forestali doppio del Canada?
    A quante persone libere puo’ sembrare normale che…se sei un cittadino normale e hai avuto problemi con la giustizia non puoi fare nessun concorso se non quelli riservati agli ex detenuti.. invece se fai il politico e hai avuto parecchi problemi con la giustizia.. in Italia puoi diventare anche pres. della repubblica??
    Potrei continuare fino al 31-12-2010 ma lascio a voi il resto….
    @vitti na crozza: dove ho scritto che LUI e’ andato con una prostituta napoletana di 18 anni????
    E dove ho scritto che c’e’ LUI dietro le stragi di mafia?
    Io ho smplicemente detto che una persona che decide di fare politica deve stare attento alle frequentazioni.. perche’ tu sai benissimo quanto la mafia puo’ condizionare il voto!!!
    Non e’ accettabile che un politico vada soltanto a un matrimonio della figlia/o di un mafioso… IO LO RIPETO..UN POLITICO COSI’ NON LO VOGLIO.. DE SONO CERTO CHE NON LO VUOI NEANCHE TU!!!!!!!

  75. @ ciro costanza
    azz..! dopo che mi hai dato della comunista ci puoi credere che il caffè lo paghi tu! è il minimo che possa fare per scusarti….. 🙂

  76. @abracadabra:
    ciro.costanza@gmail.com
    ti aspetto per pagarti il caffe’..

  77. @ Vitti na crozza
    Non era nelle mie intenzioni offendere nessuno.Non pensavo di creare tutto questo putiferio semplicemente facendo,come si fa in matematica,un nesso logico o in altre parole 2+ 2= 4 e mi spiego meglio.
    leggendo tutto il tuo intervento mi è parso di aver capito che i guai di tutta l’Italia ,di tutti i politici che tu elenchi eccetera ,eccetera siano da addebitare ai comunisti ( avrai la gentilezza di chiarirmi meglio le tue idee se non è così).Da ciò,mi è parso logico associare,senza nessun intento denigratorio o diffamatorio come dici tu,ma provocatoriamente questo si,il tuo trarre certe conclusioni alle conclusioni raffazzonate,quelle certamente interessate di Totò Riina.
    E provocatorio perchè tu,nelle tue analisi estrapoli certi fatti dal contesto storico generale da cui quei fatti hanno avuto origine,mancando di approfondire tutti e due i piatti della bilancia che allora giocavano sul fulcro della Storia.
    Ti ricordo difatti che ,per la cronaca,in quei periodi c’è stato l’attentato a Togliatti, il tintinnar di sciabole e le minacce di colpo di stato,la strategia della tensione non solo di sinistra ma anche di destra,gli attentati ai treni,le bombe nelle piazze e nelle banche,il sequestro e l’uccisione di Moro (Mi spieghi ad esempio come mai i nostri servizi riuscirono subito a liberare L’assessore al comune di Napoli Ciro Cirillo sequestrato dalle br,riuscirono a liberare il generale usa Dozier,anche lui sequestrato dalle br,e invece non vi riuscirono per liberare un primo ministro?).
    L’elenco e le spiegazioni sarebbero molto lunghe e il nostro confronto,anche sulle personalità che tu dipingi come immacolate e che immacolate non sono,potrebbe continuare per mesi e per tempi che io, in ragione dei miei impegni di lavoro,non posso qui sostenere ( sono quasi le due di notte) e comunque sono più che convinto che le nostre posizioni ideologiche rimarrebbero lontanissime qualsiasi discorso possiamo fare in merito e credo anche per la felicità di entrambi.Distinti saluti.

  78. concordo con l’amico Franco Bonanno… mi sembra troppo favolesca l’idea che le colpe dei mali d’Italia adesso ricadano sul partito comunista…
    caro vitti una crozza….. Falcone era comunista…Pio La Torre era comunista… Peppino Impastato era comunista.. e se vuoi quando verrai per il prossimo caffe’ ti faccio l’elenco dei morti a Portella Della Ginestra… erano tutti dei “volgari” comunisti assassinati solo perche’ pretendevano dei diritti sacrosanti che solo grazie alla morte di sindacalisti comunisti d’altri tempi sono stati ottenuti!!!
    Caro mio sulle br preferisco stendere un velo pietoso… la morte di Moro ha giovato parecchio a quelli che adesso si manifestano puri nell’animo e nel corpo.
    Quindi ti invito ad un’analisi piu’ tranquilla..e soprattutto senza pregiudizi… cercando di capire sempre le ragioni altrui!!!!
    E sai che chi ti scrive ha idee che spaziano dall’estrema destra all’estrema sinistra!!!!

  79. Ad un’intervista l’altro giorno alla Signora Almirante, ella fa una dichiarazione che mai a nessuno aveva fatto. Sosteneva che il marito insieme a Berliguer passavano pomeriggi e nottate intere per cercare di capire chi armava la mano sanguinaria del terrorismo rossi e neri.
    E inutile scagliarsi a mio avviso su i personaggi politici,chi ha colpa che ne risponda davanti a DIO .I terroristi sono terroristi e sono da condannare, le stragi sono state sia dei così detti terroristi che si ritenevano comunisti che quelli che si ritenevano fascisti.O dobbiamo scambiare le nostre idee parlando di persone che solo a nominarli ci infanghiamo?
    Cos’abbiamo noi da spartire con queste persone?

  80. brava maria concetta…
    generalizzare un periodo storico cosi’ importante e attribuirne le colpe ad una o all’altra corrente politica mi sembra troppo semplicistico!!!
    Ed e’ proprio cio’ che vogliono i politici che oggi prendono le distanze da alcuni fatti… proprio quando in quel periodo erano parte integrante di governi!!!!

  81. La strage di Palermo del 1960

    Questa è una piccola informazione “storica” si riferisce alle rivolte operaie del 1960 che non si svolsero solo a Reggio Emilia ma anche a Palermo.

    L’8 luglio 1960 a Palermo, il centro è presidiato fin dalle prime ore del mattino dalla Celere per disturbare lo sciopero generale proclamato dalla Cgil per i fatti di Reggio Emilia.

    Come riportano le cronache del tempo (vedi il giornale L’Ora) il corteo operaio viene scortato a vista da uno schieramento di polizia degno dell’antiterrorismo.

    Improvvisamente iniziano le cariche. La celere assale brutalmente la folla del corteo con le loro jeep spinte a velocità.

    I dimostranti si difendono lanciando sassi, bastoni e quant’altro trovano ma, come nell’Intifada palestinese, certamente non hanno armi tipo fucili, pistole o mitragliette. In breve la zona tra piazza Verdi e piazza Politeama si trasforma in un campo di battaglia. Viene eretta una barricata al centro della strada ma a questo punto i celerini cominciano a sparare sulla folla.

    Il primo a essere colpito è Giuseppe Malleo di 16 anni che viene raggiunto al torace da una pallottola di moschetto e subito dopo Andrea Cangitano di 14 anni, ucciso a colpi di mitra e Francesco Vella operaio di 42 anni.

    La quarta vittima è Rosa La Barbera una donna di 53 anni raggiunta da uno dei tanti colpi sparati all’impazzata dalla polizia mentre si apprestava a chiudere la finestra di casa.

    Altre 36 persone riportano ferite da arma da fuoco, 370 dimostranti vengono fermati e 71 di essi arrestati.

    Seguono tre diversi procedimenti penali, il più importante dei quali è quello di Palermo che ha inizio il 16 ottobre 1960.

    Dopo appena 12 giorni di dibattimento (un processo contro uno pseudo politico in media dura 10-15 anni, giusto il tempo per andare in prescrizione) tutti i 53 imputati vengono condannati a pene che vanno fino a 6 anni e 8 mesi di reclusione.

    I celerini che hanno sparato e ucciso non solo non vengono incriminati ma non vengono neanche chiamati a deporre in aula come testimoni d’accusa.

    VIVA L’ITALIA

  82. Tutti i diritti sono stati ottenuti con il sangue anche quello di parola ed espressione.

  83. Io non ho mai detto che tutti i mali d’Italia derivano dai comunisti,ci mancherebbe altro.Caro Ciro,lo so benissimo,che Peppino Impastato e Pio La Torre erano comunisti,tanto è vero che li annovero nei miei precedenti interventi tra le vittime della mafia.Ma così come non è corretto che si faccia passare l’idea che erano tutti i comunisti a causare danni all’italia,comprenderai che se non altro per la legge di compensazione nemmeno può passare l’idea che tutti i mali provengono dall’altra parte.Io non lo credo nemmeno che la tanta vituperata dc sia stata il male assoluto.E’ stato il partito che ci ha permesso di uscire dal dopoguerra,è stato il partito che ha tenuto a bada l’ex Unione Sovietica quando c’era la cortina di ferro,e tanto per ricordare qualcosa di storicamente accertato un certo Togliatti,aveva offerto l’Italia su un piatto d’argento al sig.Stalin,il quale l’ha rifiutata,e sempre questo signore incitava il dittatore sovietico durante la seconda guerra mondiale,a fare più male possibile ai prigionieri italiani per fomentare l’antifascismo in Italia,e lo chiamavano il migliore.
    Io non lo so se andreotti,cossiga,musotto ed altri che ho citato,come Pacciani,o la Franzoni,il padre di ciccio e tore,sono angeli da altare.Ma so,perchè li ho seguiti da vicino,che i loro processi manco devevano essere celebrati,poichè attraverso quello che si è visto nelle varie aule,vacevano soltanto ridere certe testimonianze. Ha ragione schimmenti quando dice che noi con i terroristi ed i mafiosi non abbiamo niente da spartire,così come ha ragione suo marito quando sostiene che tra me e lui c’è un abbisso come mentalità.Ma ciò nè da il diritto a lui di offendere me accostandomi per assonanza sia pure provocatoriamente,ad un delinquente senza onore come quello a cui mi ha accostato,tantomeno io offenderei mai lui,ci mancherebbe altro.Comunque garantisco che se ci incontriamo,visto che io vi conosco ,mi presenterò,così pur nella totale divergenza di idee,saremo sicuri che dialoghiamo tra persone per bene.Saluti

  84. Brani tratti dalla voce “Togliatti Palmiro” da Wikipedia:
    ..Saluta l’opposizione alle violenze fasciste di Firenze del marzo 1921 scrivendo che «il proletariato non deve mai dare esempio di viltà […] meglio, cento volte meglio, lasciare cinquanta morti sul lastrico di una città che tollerare senza reazione la violenza e l’offesa», e di fronte all’incendio della Camera del Lavoro di Torino, avvenuto senza incontrare opposizione, scrive il 4 maggio 1921: Quando ti pentirai, o popolo, di quello che non hai fatto, di quello che non hai ancora saputo fare, di quello di cui gli avversari tuoi hanno dovuto farti la scuola? … Ma non rallegratevi, borghesi: nell’animo del popolo d’Italia maturano propositi. E non parole, non canti, ma fuoco e cenere d’incendi, e secco scoppiettare di fucilate li fan maturare».[16]
    E ancora:
    Il 28 ottobre 1922 una squadra fascista penetrò nella tipografia dove si stampava «Il Comunista»: vi era anche Togliatti, che riuscì a fuggire. Il quotidiano cessò le pubblicazioni il 31 ottobre, con un ultimo appello all’attività illegale. A Torino, ci aveva pensato il 29 ottobre il questore Benedetto Norcia a chiudere provvisoriamente L’Ordine Nuovo, imitato dal collega di Trieste che aveva sospeso le pubblicazioni dell’altro quotidiano comunista «Il Lavoratore».

  85. e ancora:
    Togliatti ritornò a Torino dove, 7 novembre, tenne un comizio in celebrazione dell’anniversario della Rivoluzione russa; nel dicembre successivo Torino fu sconvolta dalla strage del 18 dicembre, quando gli squadristi comandati dal console della Milizia Pietro Brandimarte devastarono la Camera del Lavoro e la sede de L’Ordine Nuovo, uccidendo impunemente 22 persone.

  86. @ vitti na crozza
    Concordo con te circa il tuo giudizio su Togliatti,ma non credi che lo stesso possa aver avuto in astio,a ragione o no, il popolo italiano per non aver reagito contro la violenza fascista montante?
    Vedi,alla base di qualsiasi formazione ideologica o mentalità ,come tu la chiami, ci possono stare benissimo anzi ci stanno certamente, le esperienze vissute sulla propria pelle e l’interpretazione che in quel preciso momento in quel contesto storico ognuno da dei fatti che si svolgono davanti ai propri occhi a seconda anche della posizione occupata nella scala sociale.
    Allora ecco che,alla violenza fisica e alla minaccia alla propria esistenza in ragione del proprio libero pensiero,Togliatti risponde, successivamente, con la violenza verbale che tu gli contesti..

  87. @vitti una crozza:
    e chi ha detto che la dc e’ stata la causa di tutti i mali d’Italia?
    Cosi’ come mi rifiuto di pensare che tutti i diritti ottenuti dagli italiani siano frutto di uomini e donne comuniste!!!
    Pero’ ritengo davvero superficiale la negazione da una parte che la DC abbia causato il debito pubblico piu’ alto al mondo..che abbia fatto compromessi con mafia e malaffare.. e dall’atra una venerazione e una difesa ad oltranza del comunismo…
    Caro vitti una crozza… gli unici “mali assoluti” sono il fascismo..il nazismo e il comunismo…
    Poi ci sono un elenco di uomini che metterei anche dentro il calderone del “male assoluto”… ma questa e’ un’altra storia!!!

  88. A continuare ecco un chiarimento,sempre tratto alla voce “Togliatti” da Wikipedia circa ciò che asseriva vitti na crozza riguardo al fatto che Togliatti avrebbe incitato i sovietici a fare più male possibile ai prigionieri italiani..
    .. * Nel febbraio 1992, durante la campagna elettorale per le imminenti elezioni politiche, lo storico ex-comunista Franco Andreucci pubblicò nel settimanale Panorama lo stralcio di una lettera di Togliatti proveniente dagli archivi del Comintern di Mosca. In risposta a una lettera del dirigente comunista Vincenzo Bianco che chiedeva di intercedere presso le autorità sovietiche per evitare la morte dei prigionieri italiani in Russia, il 15 febbraio 1943 Togliatti aveva tra l’altro scritto: «Io non sostengo affatto che i prigionieri si debbano sopprimere, tanto più che possiamo servircene per ottenere certi risultati in un altro modo»[59], alludendo al possibile ruolo dei sopravvissuti come testimoni della disfatta dell’aggressione fascista all’Urss o come acquisiti alla militanza comunista.

    Nella versione falsificata dall’Andreucci il passo diventava: «Io non sostengo affatto che i prigionieri si debbano assassinare, tanto più che possiamo ottenere certi risultati in altro modo», dove si fa apparire che per Togliatti fosse un bene far morire, qualunque fosse il modo, i soldati spediti dal fascismo in Russia[60].

    Un altro passo della lettera, dove Togliatti aveva scritto: «Quanto più largamente penetrerà nel popolo la convinzione che aggressione contro altri paesi significa rovina e morte per il proprio, significa rovina e morte per ogni cittadino individualmente preso, tanto meglio sarà per l’ avvenire d’ Italia», sostenendo così che l’Italia, fatta consapevole della rovina rappresentata da una politica d’imperialismo guerresco, dovesse scegliere per l’avvenire una politica di pace e non di aggressione, diveniva nella manipolazione dell’Andreucci: «Quanto più largamente penetrerà nel popolo la convinzione che aggressione e il destino individualmente preso di tante famiglie è tragico, tanto meglio sarà per l’avvenire d’Italia», dove il passo completamente inventato «il destino individualmente preso di tante famiglie è tragico», sopprimeva ogni riferimento alla politica imperialista fin lì seguita dall’Italia fascista per alludere a un generico e inevitabile destino di morte riservato agli Italiani. Altre parole della lettera erano equivocate, tra i quali un «vecchio Hegel», divenuto un grottesco «divino Hegel»[61].

    La falsificazione fu scoperta dieci giorni dopo: l’Andreucci si dimise dall’incarico di consulente rivestito nella casa editrice «Il Ponte alle Grazie» che, a causa della perdita di credibilità subita[62], in breve subì un crollo di vendite e fu assorbita nel 1993 dalle «Edizioni Salani». Il risultato politico dell’operazione era comunque in parte raggiunto: l’attacco a Togliatti, oltre a influire sul risultato delle elezioni, servì anche a mettere fuori gioco Nilde Iotti da una possibile elezione alla Presidenza della Repubblica.[63]

  89. Come vedi caro vitti na crozza,il corso della Storia non è tutto così lineare e semplice come qualcuno ci vorrebbe far credere.Ad ogni modo ritengo che continuare la discussione ,peraltro interessante,su questi temi in questo luogo non sia opportuno in quanto ci porterebbe,come ci sta portando,fuori dal tema “legge bavaglio”.

  90. @Franco Bonanno.
    La verità è che dove ci sono uomini,ci sono errori,poichè è nella natura dell’uomo a prescindere dalla sua ideologia,l’errore.
    Proprio oggi il berlusca a proposito della legge bavaglio sosteneva quanto scrissi io pochi giorni fa su questo blog,cioè che la legge bavaglio era stata in precedenza votata dal governo prodi,e nessuno allora gridò al bavaglio,alla dittatura vera o presunte ecc.ecc.Tutto ciò non è certamente coerente.Per quanto riguarda i riferimenti storici,parlando con estrema onestà intellettuale,nel periodo della guerra ed in quello immediatamente successivo,molti sono stati gli errori commessi da una parte e dall’altra.E’ mia fermissima convinzione infatti,che se la mafia è arrivata ad avere lo strapotere che tutti purtroppo abbiamo avuto modo di vedere,ciò si deve in gran parte al fatto che gli americani per sbarcare in Sicilia si sono seduti a trattare con questi individui,che allora erano solo 4 picurara,ma con quella sciagurata trattativa,di cui la superpotenza americana non avrebbe avuto proprio bisogno,diede loro direttamente ed indirettamente un potere immenso,poichè il messaggio da essi recepito fu,se l’America si siede a trattare con noi,siamo veramente una potenza.Da lì in poi negli anni la mafia ha creduto che tutto ma proprio tutto le era dovuto,e sono quindi cominciate le connivenze col potere politico e le infiltrazioni che hanno tenuto la nostra terra in ginocchio per più di mezzo secolo,e voglio sperare che stia per finire.Certo se li vogliamo giustificare potremmo dire che l’hanno fatto per non avere perdite durante lo sbarco,e sarà pure vero,ma con quel gesto ci hanno buttato in un burrone dal quale ancora oggi non riusciamo ad uscire.E se è vero,com’è vero che loro non hanno avuto perdite,quanto ne abbiamo avute noi a causa della mafia?Cordiali saluti

  91. @ vitti na crozza
    Come penso saprai,aderisco (non appartengo in quanto,se un domani mi dovesse deludere ,me ne andrei di corsa) ad un partito,Sinistra ,Ecologia e Libertà che si colloca certamente molto più a sinistra di quanto possa essere il PD del quale io contesto moltissime scelte e alcune di queste anche scellerate.
    Mi dici circa la legge bavaglio essere stata proposta ,e non contestata da nessuno delle sinistre, da Prodi.Bene,io non sono informato della circostanza ma sono informato della circostanza che una delle scelte del governo Prodi è stata quella di emanare una legge,condivisa anche da tutto lo schieramento politico con l’esclusione delle sinistre estreme,che dichiarava le discariche pubbliche siti di rilevante interesse strategico e militare,equiparandole così ai siti di scorie nucleari e sottoponendole perciò a vigilanza militare e coprendole con il segreto di stato.
    Questo significa togliere questi siti dal controllo democratico,con il risultato che potranno,in un futuro,collocarci sotto il culo,a nostra insaputa e senza rendere conto a nessuno,qualsiasi schifezza nucleare,tossica o comunque dannosa per la salute dei cittadini.
    Questo è solo uno dei tanti motivi del perchè non aderisco al PD e la mia posizione si estremizza sempre più a sinistra.
    Per quanto riguarda l’uso che gli Stati Uniti fecero della mafia al fine di essere agevolati nello sbarco in Sicilia,sono d’accordissimo con te ,fa parte della Storia .Ti dirò di più:
    Dopo lo scoppio della seconda guerra mondiale il porto di New York e altri porti della costa orientale degli Stati Uniti dovettero affrontare l’emergenza delle spie tedesche infiltrate in detti porti le quali comunicavano ai som tedeschi i movimenti della flottiglia alleata.Avendo il governo usa attenzionato e messo sotto sorveglianza e particolare tutela tutti i cittadini italiani ritenendoli inaffidabili
    e potenziali spie nemiche,furono da questi,che si ritenevano in pratica già cittadini statunitensi, puniti con una sorta di non collaborazione e di neutralità.Fu solo dopo che i servizi segreti usa contattarono in carcere Lucky Luciano e stilarono con il boss un tacito accordo vantaggioso per entrambi che l’America ottenne la collaborazione dei portuali acchè si eliminassero le spie tedesche.
    Come vedi,la collaborazione con la mafia data a molto prima dello sbarco e ciò ci dice quanto la politica ricorra spesso alla filosofia machiavelliana del fine che giustifica i mezzi.
    Questo tipo di collaborazione è continuato anche durante la guerra fredda,lungo tutta la strategia della tensione e continua ancora ai nostri giorni perchè persegue obiettivi che sono spesso convergenti: il controllo delle risorse primarie,il mantenimento del potere,il dominio economico su ampissimi strati sociali,’laumento esponenziale del profitto.

  92. @vitti na crozza e franco bonanno:
    da un argomento importantissimo quale la legge bavaglio si e’ passati arbitrariamente a parlare di prodi e berlusconi!!!
    Scusate ma…… CHE PPPPALLE!!!!!!!!!!!!!!!!!
    L’argomento e’ la legge bavaglio e siamo andati a finire su trattati di storia del dopo guerra… presi da libri.. scritti da uomini.. ovviamente vincitori della guerra… quindi OBIETTIVITA’ ZERO!!!
    @vitti na crozza:
    Quello che ha proposto Prodi a me non me puo’ fregare un fico secco e lo sai benissimo… io preferisco ragionare con la mia testa e questa e’ una legge SBAGLIATA a prescindere di chi la sponsorizzi!!!!!
    Io ragiono secondo la mia testa e questa legge mascherata di diritto alla privacy e cavolate varie… fa gli interessi dei potenti i quali non gradiscono avere rotte le balle mentre magari parlano con un mafioso.. con uno spacciatore di cocaina o con un puttaniere che procura donne!!!!!
    Questa e’ la verita’… un politico non e’ DIO… un politico deve dare l’esempio… io non voglio in parlamento un politico drogato o alcolizzato.. e non voglio un politico che solamente saluti o prenda un caffe’ con un presunto mafioso.. IO QUEL POLITICO NON LO VOGLIO…. L’italia e’ piena di persone perbene e oneste che potrebbero governarla!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: