• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,756,374 visitatori

Piano Stoppa invasa dai cani! Grande successo di pubblico e partecipanti al V° Raduno cinofilo

237 cani partecipanti in gara, 40 razze diverse, oltre mille visitatori: ecco i numeri del “V Raduno Cinofilo Zampa5stelle” tenutosi ieri a Piano Stoppa e organizzato dal “Centro di Cultura Eco Cinofila Zampa5stelle” in collaborazione con il Consiglio Siciliano della Cinofilia e Radio Time.
La giornata iniziata alle 10 è stata suddivisa in tre momenti fondamentali: la selezione dei “BOB – Migliori di razza”, giudicati in quattro ring differenti, la suddivisione di chi passava il turno in “Raggruppamenti” (Cani di utilità, Cani da difesa, Cani da caccia e Cani da compagnia) e la parte principale della giornata, ovvero l’elezione dei migliori cani in gara (il cosiddetto “Best in Show”) che ha visto trionfare il terrier di Simona Nasta, condotta da una delle migliori handler in Italia, Grazia Sardisco.
Diversi i momenti di spettacolo che hanno accolto entusiasmo: dall’esibizione del gruppo DogTime, che ha mostrato varie tecniche di addestramento per i cani, al premio “Tale cane tale padrone”, in cui simpaticamente si assegnava un riconoscimento a quei cani che somigliano ai loro padroni, proprietari che si sono messi in gioco imitando anche le smorfie dei loro animali.
Il tutto accompagnato dalla voce e dalla professionalità della speaker radiofonica e attrice Stefania Blandeburgo e dalla presenza e massima disponibilità delle madrine: dalla poetessa Delia Altavilla all’attrice-pittrice Letizia Porcaro, dalla giornalista Alessia Cannizzaro a Claudia Perna, concorrente del “Grande Fratello 9”, che ha dispensato sorrisi, abbracci e foto per tutta la giornata.
L’evento ha inoltre contribuito alla raccolta fondi per il piccolo Grisù, il cucciolo trovato quasi in fin di vita dopo l’incendio nelle campagne di Piano Stoppa, attraverso un’estrazione di tre opere donate dalle pittrici Simona Nasta e Sandra Frazzitta e dalla ceramista Antonella Provenzano.
A fine giornata si è anche consegnata una targa di riconoscimento al sindaco Pietro D’Aì, arrivato a fine manifestazione per causa di impegni concomitanti ma che ha voluto far sentire la sua presenza e il suo appoggio all’iniziativa.
Lo staff organizzativo (Ester Balboni, Natalie Carieri, Pietro Cerniglia, Roberta Mavaro e Maika Riina) ringraziano tutti quelli che hanno creduto all’evento: dal Comune di Misilmeri a Radio Time, dal Giornale di Sicilia a Misilmeri Blog, da Tele Scout Europa agli sponsor. Ma il grazie maggiore va ai misilmeresi che hanno saputo cogliere lo spirito della giornata e che numerosi hanno voluto essere presenti.
Infine, la giornata è servita anche a trovar casa ad un cucciolo trovato per strada sabato mattina a Palermo e adottato dalla nostra compaesana Arianna Vasta.
Inviato da Pietro Cerniglia

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

7 Risposte

  1. l’ho visitata in mattina. impressionante quanti stupendi cani! super organizzazione. mi son divertito. grazie

  2. Da amatore mi ha colpito la grande affluenza e l’ottima organizzazione…è bello ,grazie a questo tipo di manifestazioni, potersi incontrare con tanti appassionati di cani e potere scambiare quattro chiacchiere. Spero proprio che questo tipo di manifestazioni vengano organizzate piu’ spesso anche perchè è una pubblicità positiva per il nostro paese…anzi per il futuro auguro agli organizzatori una sempre maggiore affluenza!!

  3. E’ stato bellissimo, specialmente per me che ho adottato una bellissima cucciola, dovremmo fare più spesso questo tipo di cose, penso servano anche per sensibilizzare e con la crudeltà che c’è in giro mi sa che dovremmo sensibilizzare MOLTO MOLTO MOLTO.

  4. Si verissimo bella manifestazione…ma la mia domanda è,….come mai nessuno rende noto che il Comune non si è preoccupato di pulire i bagni che versavano in condizioni indicibili…che sono stati gli stessi organizzatori a tapparsi il naso e pulire tutto quanto…che non c’era acqua…anzi c’era,ma fuori dal bagno in un recipiente,vicino la fontana e che le persone dopo aver utilizzato i servizi dovevano uscire fuori prendere la caraffa e provvedere.
    Parliamo anche di questo! e diciamolo…non sono tutte rose e fiori!
    I campi sportivi di piano stoppa sono una valvola di sfogo del nostro paese…fino alla scorsa estate ci sono state delle belle iniziative…un esempio Il Corso di Corsa tenuto da preparate istruttrici(di cui voi stessi Blog avete parlato a suo tempo lodando l’iniziativa),organizzato dalla Marathon Misilmeri…come mai queste manifestazioni non si ripetono più?Forse il nuovo consiglio comunale e il sindaco non sono interessati a che lo sport venga valorizzato nel nostro paese????

  5. Piano Stoppa, OGGI FREQUENTATO DA MOLTI GIOVANI, ADULTI, BAMBINI ED ANZIANI perchè unico luogo di incontro all’aria aperta, potrebbe essere il ” fiore all’occhiello” di Misilmeri e, se fosse gestito in modo opportuno, potrebbe offrire a molti l’opportunità di praticare,in modo sano, sports di diverso genere. In questo momento la struttura versa in pessime condizioni, PROBABILMENTE ANCHE PER UNA PASSATA CATTIVA GESTIONE, e ciò che dice Pina Schimmenti è assolutamente vero sia per ciò che concerne i bagni sia le strutture sportive sia il percorso di cui usufruiscono, grazie al lavoro della Marathon Misilmeri, i podisti. Chiediamo VIVAMENTE all’Amministrazione di porre rimedio a questa situazione incresciosa, di far in modo che le strutture possano essere degnamente fruibili e DIGNITOSAMENTE MANTENUTE NEL TEMPO.
    Facciamo vivere le strutture sportive di Piano Stoppa

  6. La situazione in cui versavano i bagni sia prima che durante il Raduno è indescrivibile così come le condizioni in cui ci sono stati consegnati i campi, dal suolo alla sporcizia, dalle foglie ai fazzolettini, preservativi e bottiglie sparse ovunque. Gli organizzatori, me compreso, ci siamo armati di scope, palette, guanti e, nonostante la pioggia, abbiamo “ripulito” (per quello che potevamo) dalle 7 di venerdì scorso fino alle 8 di domenica mattina… ma questo sarà argomento di “conversazione” non appena passeremo a consegnare le chiavi che abbiamo in consegna nei prossimi giorni.

  7. Io non ho potuto partecipare alla lodevolissima iniziativa ma, passando nei giorni precedenti alla manifestazione, ho visto che diverse persone erano intente a pulire. Certamente questo non doveva essere fatto dagli organizzatori ma direttamente dal Comune visto che come ringraziamento e’ stata fatta pure una targa per il sindaco. Vorrei poter prendere spunto dalle argomentazioni fatte da Pina Schimmenti seguite da quelle di LULU’. Pina ( permettimi di darti del tu ) hai scritto benissimo sia sulle condizioni in cui versano i campi di piano stoppa e su l’uso che si fa degli stessi. Io ho partecipato al Corso di Corsa; in cuor mio speravo, visto il notevole successo, che la nuova amministrazione volesse dare un segno di continuità magari interpellando la Marathon Misilmeri per gestire e coordinare ( ovviamente avvalendosi dello stesso staff tecnico Angelita Bonanno e Lucia Martines ) la nuova edizione di detto corso ma non ci sono segni in tal senso.
    Quanto esposto da LULU’ non c’e’ da aggiungere altro se non sottolineare che intorno a territorio misilmerese una struttura come quella che abbiamo non l’ha nessuno e che farla perdere per una cattiva gestione sarebbe davvero un peccato.
    Chiudo facendo i complimenti per la manifestazione cinofila ed agli organizzatori ( o pulitori, permettetemi l’amara battuta ), sperando che gli scritti di questo blog riescano ad arrivare alle ” orecchie ” giuste.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: