• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,754,804 visitatori

SEL incontra i cittadini in Piazza Comitato

La gestione privatistica e irresponsabile delle risorse pubbliche, da parte di pochi amministratori e molti politici, sta producendo l’aumento vertiginoso della spesa delle famiglie, a cominciare dalle bollette dei rifiuti e dell’acqua, che costituiscono la nuova frontiera del malaffare politico – mafioso.

Aggiungendo a questo l’insufficienza e il disinteresse nei confronti delle famiglie del governo nazionale, da sempre occupato ad impedire i processi a Berlusconi, la confusione e la litigiosità del governo regionale, la incapacità e  la debolezza delle amministrazioni locali, il risultato è il prosciugamento delle risorse economiche delle famiglie.

Questo è il costo della politica e del malaffare, a vantaggio personale di pochi , scaricato sulle spalle dei contribuenti.

Di questi costi parleremo ai concittadini, compresi quelli che pagheremo noi misilmeresi alla “politica” locale, a cominciare dalla prossima bolletta dei rifiuti, aumentata di ben 115 punti percentuali.

Parleremo di servizi come quello sanitario, della fornitura dell’acqua e anche di lavoro, di quello che manca ma anche di quello che si potrebbe creare: insomma parleremo di POLITICA, DI QUELLA VERA; Vedremo chi sono gli attori e i politici fasulli, gli incapaci e quelli che si mettono al servizio dei vincitori…..ascolteremo e risponderemo alle vostre domande;

Ascolteremo insieme anche un pò di canzoni e di musica.

Parleremo anche dei progetti della nostra nuova formazione politica nel panorama nazionale e locale, di Nord e di Sud, di sviluppo e sopratutto di soldi della Comunità Europea, disponibili e non spesi per assenza di progetti….

L’appuntamento è per Venerdì 17 Settembre dalle ore 17,00 a Misilmeri in Piazza Comitato 1860

Annunci

2 Risposte

  1. Passata la furia elettorale estiva, moltissimi candidati sindaci e non, presenti alle ultime elezioni comunali sembrano essersi letteralmente liquefatti.

    Gli impegni che molti di loro avevano preso con i cittadini in quella combattuta campagna elettorale sono svaniti come neve al sole.

    Le liste formatesi e disfatte in pochi giorni e poi ancora rifatte, in quei mesi, erano state fatte solamente da procacciatori di voti dell’ultima ora, solo per far numero e pescare un voto li, un voto la.

    La prova di tali balletti da prima repubblica, è stata data anche da “autorevoli” personaggi dell’ultima ora, passati da uno schieramento all’altro, con la semplicità politica che li contraddistingue.
    Le furibonde liti di taluni “salvatori della patria” che promettevano di tutto e di piu’ sono state solamente fumo negli occhi, e l’impegno che tanto avevano osannato per questa città è rimasto nullo.

    Dove sono finiti tutti quei candidati che hanno preso impegni per far rinascere questa città?
    Qualcuno li ha più visti?
    Vi salutano e vi baciano ancora ?
    Quanti di voi voterebbe per gli stessi candidati ?
    Avete avuto l’impressione che
    qualcuno vi abbia preso per i fondelli ?

    Sono passati alcuni mesi, ed ancora l’amministrazione comunale non ha tracciato un seppur labile bilancio delle cose fatte e delle cose da fare, gli impegni prioritari da assolvere, gli interventi da adottare, solo promesse sbandierate in quella brutta campagna elettorale.

    Ed intanto Misilmeri ricomincia ad avere
    gli stessi problemi di sempre.

    Tasse aumentate a dismisura, l’acqua che manca in molte famiglie, nessuna programmazione seria, capace di individuare soluzioni tempestive.

    Questa amministrazione vivacchia e sonnecchia ormai da molto tempo, e menomale che siamo solo agli inizi.

    Arriveremo alla fine ?

    Se non fosse per quei pochi cittadini riuniti in associazioni, movimenti, gruppi che ogni tanto danno alla città un pò di energia, movimento, svago, organizzando momenti di aggregazione e impegno sociale, Misilmeri sarebbe davvero un deserto della cultura e del menefreghismo più assoluto.

    Nessuno si vuole confrontare con l’altro per lenire le sofferenze di questa città.

    Questa amministrazione ha già accumulato tante gravi responsabilità.

    Non si può ancora aspettare inermi!

    Bisogna prendere seri provvedimenti, e condividere le preoccupazioni del popolo misilmerese con atti coraggiosi e stroncare definitivamente quel dramma chiamato ACQUA, e quel dramma ancora incompiuto chiamato COINRES.

    E allora guardo con buon auspicio le iniziative coraggiose, di chi, come i ragazzi di Vendola, seppur fuori dal consiglio comunale,vuole confrontarsi ogni giorno con la città ed i suoi amministratori, per continuare un lavoro già intrapreso con relativo successo. Saluti –

  2. Sarà un incontro ricco di musica e divertimento ma soprattutto sarà un modo per confrontare le nostre idee e le nostre soluzioni riguardo ai problemi che investono ripetutamente il nostro paese. Insieme si può fare qualcosa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: