• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,731,192 visitatori

“Topi a scuola”. Le precisazioni del dirigente Granata

In merito alla recente segnalazione di infestanti nel plesso “G.Bonanno”, mi permetto di inviare alla Vostra gentile attenzione la presente quale contributo per una chiarificazione su quanto accaduto:

prima dell’inizio del corrente anno scolastico, precisamente il 26 Agosto 2010, con protocollo 6507/A35, ho inoltrato al Comune e all’ASP richiesta di intervento di disinfestazione interna ed esterna e derattizzazione dei locali scolastici. In merito ad essa, avendo acquisito parere favorevole da parte della locale Autorità Sanitaria, il Sindaco ha emesso l’ordinanza n°95 in data 07 Settembre 2010, in cui si precisava di procedere per il giorno 08 settembre 2010 agli interventi richiesti. Da quanto esposto, si evince l’attenzione dell’Istituzione scolastica verso la prevenzione dal rischio di contaminazione da infestanti, a tutela della salute e sicurezza di tutto il personale e degli alunni; nonostante l’intervento sia stato effettuato prima dell’inizio delle attività didattiche, in data 18 Ottobre 2010 è stata avvistata la presenza di topi nel plesso “G.Bonanno”. Di tale presenza abbiamo informato immediatamente le autorità preposte, Comune e ASP, chiedendo esplicitamente la chiusura dei locali ed un intervendo risolutivo del problema; il giorno successivo, il Sindaco, avendo ricevuto parere favorevole dell’ASP, ha ordinato la chiusura del plesso interessato per i giorni 20 e 21 Ottobre 2010, al fine di procedere alla necessaria derattizzazione dei locali interessati, per assicurare una condizione igienico sanitaria adeguata al normale svolgimento dell’attività didattica.

Stante queste considerazioni, speriamo di essere stati adeguatamente tempestivi nella gestione di questa problematica, insieme alle altre Autorità, che non hanno fatto mancare il loro prezioso contributo. Comprendendo i disagi che inevitabilmente sono stati recati, ci scusiamo con l’utenza scolastica sperando che problemi simili non si ripresentino più, per una più sicura e serena fruizione del diritto allo studio.

Ringraziando tutti coloro che con buon senso e spirito costruttivo hanno compreso la particolare situazione che si è improvvisamente determinata, e quanti hanno collaborato con la nostra Istituzione, ricordando la disponibilità a qualsiasi chiarimento in merito, colgo l’occasione per inviare cordiali saluti ai genitori e agli alunni che ogni giorno rinnovano la loro fiducia verso la nostra scuola.

Il Dirigente Scolastico del II° Circolo Didattico “V. Landolina”
Dott. Lucio Vincenzo Granata

4 Risposte

  1. Ringraziamo il dirigente Granata per aver voluto fare chiarezza sull’accaduto, anche attraverso Misilmeri Blog. Visto che alcune segnalazioni sono arrivate anche da questo mezzo di comunicazione.

  2. Il chiarimento del D.S. dott. Granata è rincuorante, la fiducia dei genitori è speranzosa che anche i problemi legati agli arredi (sedie per l’infanzia a bambini di 9 anni ect.) e alla richiesta degli alunni che vorrebbero usare la palestra e che da sempre non svolgono attività ginnica, cosa che a questa età sarebbe auspicabile come, se non più dell’educazione alimentare, perchè credo servirebbe a rendere i bambini più uniti in una socetà che non gli consente più di stare con i coetanei divertendosi e confrontandosi come avveniva una volta al di fuori dalle mura scolastiche

  3. un plauso all’asp e all’amministrazione comunale

  4. mi scuso per non aver salutato tutti, ringraziando ognuno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: