• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,730,756 visitatori

Brutte notizie per i topi: Lunedì inizia la “Disinfestazione generale”

L’assessore Domenico Di Palermo, alla guida dell’Assessorato Comunale all’Igiene, ha comunicato che lunedì 15 novembre 2010 sarà effettuato il primo ciclo di disinfestazione e derattizzazione del territorio comunale. L’intervento è volto alla eliminazione di insetti e soprattutto alla bonifica del territorio dai ratti che negli ultimi giorni sono stati oggetto di numerose segnalazioni, anche da parte delle scuole. L’Assessore Di Palermo ha precisato che altri interventi saranno effettuati sul territorio, fino alla completa eliminazione dei focolai di infestazione.

12 Risposte

  1. Quando si parla di “TERRITORIO” credo che ci si riferisca ad una porzione di spazio (an’area geografica)delimitata in senso fisico amministrativo e politico. Credo che anche Piano Stoppa e contrade attigue facciano parte del TERRITORIO di Misilmeri. Oppure No? La disinfestazione sarà effettuata solo in Paese? Mi auguro di no! I ratti e d altri animali nocivi per l’uomo e l’ambiente imperversano indisturbati da diversi anni a Piano Stoppa. Il Comune si dovrebbe preoccupare di effettuare interventi per ripristinare le condizioni igienico- sanitarie (rese precarie dalla presenza di canali a cielo aperto per la raccolta e smaltimento delle acque piovane), indispensabili per scongiurare l’insorgenza di possibili malattie infettive. Eppure la presenza di migliaia di persone, già residenti da tempo, nei luoghi menzionati, dovrebbe attenzionare chi di dovere per risolvere questi elementari problemi. Credo che di fronte alle attuali emergenze ambientali si impone sempre più l’esigenza di comportamenti collettivi e individuali ecocompatibili. Si tratta, sicuramente, di un processo lungo e difficile che coinvolge le sfere dell’educazione, della salute e del consumo. Occorre prendere coscienza della realtà e dei pericoli per il futuro dell’ambiente, ma anche della responsabilità che abbiamo verso esso.I principi di cultura ambientale che dovrebbero guidare i comportamenti collettivi e individuali, potrebbero essere i seguenti:
    1) Il principio della manutenzione;
    2) Il principio del risparmio;
    3) Il principio della prevenzione.
    Il primo esprime l’esigenza di mantenere bene il il territorio e il paesaggio, e presuppone una responsabilizzazione comune. Il secondo principio richiede un’enorme opera di educazione collettiva da attuarsi sul piano politico ed economico.Il terzo principio dovrebbe identificare i problemi e trovare le soluzioni.In tale contesto risulterebbe evidente l’importanza dell’educazione ambientale a tutti i livelli, ma in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado. Prof. francesco Messina ( uno di Piano Stoppa e contrade attigue)

  2. FINALMENTE ERA ORA !!!!
    IL SIGNOR BADAMI IN 5 ANNI NON L’HA FATTO NEMMENO UNA VOLTA…
    FINALMENTE QUALCOSA CHE SI CHIEDE DA MOLTO TEMPO…..

  3. A BUON INTENDITORE ……………PERSEVERARE ,RIPETERE,INFANGARE,NON E’ DIABOLICO…E’ DA STUPIDI

  4. UN PLAUSO AL DOTT DI PALERMO X L’IMPEGNO PROFUSO…………

  5. @lo pinto
    sig. lo pinto, si informi bene
    il sindaco badami e la sua amministrazione lo hanno fatto diverse volte
    sivada ad informare

  6. Giuseppe.. non vedo nulla di straordinario di ciò che sta facendo l’Ass al ramo, questa è normale amministrazione, anzi sono indignata in quanto ciò si sta facendo in ritardo,spero che la disifestazione e derattizazione la facciano in tutto il territorio e non soltanto in un perimetro stretto.

  7. CARA MARIA CONCETTA,MI CORREGGO,LA MIA ERA SOLO STIMA NEI SUOI CONFRONTI PERCHE’ COMUNQUE LO TROVO MIIGLIORE DI GAMBINO……POI SICURAMENTE FA’ NORMALE AMMINISTRAZIONE…..NON E’ TORNACONTISTA COME IL NOSTRO amato vicesindaco!!!!!!!!!!!

  8. certo e’ che se siamo arrivati ad applaudire anche cose di natura ordinaria vuol dire che siamo proprio alla frutta….
    La prossima volta magari possiamo applaudire anche quando un impiegato timbra il “cartellino”………..

  9. @Ciro: ho pensato esattamente la stessa cosa🙂

  10. Sig.ra Schimmenti,
    quando fanno le cose buone è normale amministrazione.
    Quando sono riflessivi non sanno governare.
    Quando vogliono essere sicuri di cio’ che esiste in cassa per non dichiarare il falso sono incompetenti.
    Se la disinfestazione si sta facendo in ritardo lei è indignata.
    Riflessioni:
    1)Se la disinfestazione si doveva fare,
    doveva cominciare in primavera quando gli insetti e le zanzare depongono le uova.
    2)Per la derattizzazione tutte le scuole hanno una somma in denaro erogata dall’amministrazione che serve per le spese ordinarie e per non intralciare ancor di piu’ la burocrazia comunale.Puntualmente chiedono al comune anche per cambiare una lampadina.
    3) dalle sue parole si evince solo critica sterile
    4) non essendo mai stati al potere(meno male) voi comunisti non conoscete le difficoltà che ci sono dentro un comune per poter funzionare.
    5) Le auguro di vincere le prossime elezioni e di cambiare il paese come solo lei sa fare.

    Impiegato comunale

  11. Rimanete in argomento….. Magari senza offendere gratutitamente….. GRAZIE !

  12. ma perche ce lavete a morte con i topi? non fanno niente di male ansi cercano di creare un approccio con noi umani si vogliono fare un po di cultura pure loro…………… ma poi c”e” ne sono cosi tanti in paese pensa che i piu volenterosi vanno pure a scuola mia figlia che va all”asilo nella scuola monsignor romano c”e” la come compagnetti di classe……….. ma lasciateli in pace!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: