• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,731,192 visitatori

Accendiamo i riflettori sui vandali… Adesso basta!!!

Ancora una volta dobbiamo raccontarvi una triste storia di inciviltà che riguarda il nostro paese.

Da giorni come segnalato con una foto del nostro lettore G. Oliveri, il Castello non è perfettamente illuminato, ci avevamo scherzato su, pensando ad un faro bruciato, o ad un problema nel sistema elettrico.

La verità è molto più amara, e ancora una volta ci fa vergognare di alcuni nostri concittadini.

L’impianto elettrico infatti è stato preso di mira da alcuni vandali, che hanno distrutto numerosi fari che illuminano la parete principale del Castello.

Siamo stanchi di vedere vandalizzati i lavatoi, distrutti i dissuasori donati da Nino Parrucca, imbrattati tutte le fontane e i monumenti Misilmeresi.

Siamo stanchi di vedere il nostro paese deturpato da questi barbari, sfigurato nella propria storia e nella propria quotidianità da questi volgari vandali.

Se qualcuno dei nostri lettori fosse a conoscenza dell’identità di questi nuovi barbari, si rivolga alle autorità competenti, o ci comunichi anche in forma privata e riservata qualsiasi notizia utile per individuare gli autori di questo insensato gesto .

25 Risposte

  1. sta diventando difficile fare il bene di questo paese se le risposte che i giovani danno sono queste..assistiamo giornalmete al deturpamento dei nostri monumenti,ma ancor più grave che a distruggere e imbrattare siamo i giovani figli di questa terra..
    c’è bisogno di una azione forte che punisca chi compie questi atti…vorrei lanciare un’idea direi scontata che mi auguro qualcun prenda in considerazione..
    in un comune qui vicino Ficarazzi è stato istallato un impianto di video-sorveglianza(visibile passando dal corso o vicino i monumenti) in tutte quelle aree a rischio come monumenti,chiese discariche ecc. mi auguro che presto anche Misilmeri si mobiliti in tal senso per scongiurare ancora simili gesti…

  2. E’semplicemente riprovevole constatare tutto questo…il degrado imperversa…Tutto ciò è sintomatico di una generazione che non sa quel che vuole e non viene aiutata a comprendere e valorizzare il suo potenziale

  3. chi l’ha fatto è un uomo di merda, anzi non è un uomo è solo una merda

  4. ECCO LE SOLITE VERGOGNE….

  5. concordo con il signor giusto perche non videosorvegliare il castello e tanti altri punti di misilmeri magari quelli piu a rischio vandalico facciamo un appello al signor sindaco…………. grazie

  6. Se avessi la possibilità di parlare con uno di loro, una sola cosa gli chiederei: PERCHE?

  7. Mi vergogno essere misilmerese sentendo tutto ciò.

  8. Ma perchè non recintano tutto il castello fino a renderlo inaccessibile? Lo si chiude e lo si apre le domeniche mattine qualdo ce buon tempo. in + ci vorrebbe almeno 1 guardiano . . .

  9. Potremmo usufruire della legge nazionale che istituisce le ronde cittadine e pattugliare il territorio segnalando alle forze dell’ordine eventuali abusi.

  10. ci vorrebbero le squadriglie con i manganelli educarne uno per punirne 100.

    si lo sò sono parole dure,ma con certa gente ci vogliono le manganellate.

    altrimenti multe da 1000 euro in sù,cosi vediamo se con una bella multa del genere si tolgono il vizio.

    altrimenti se non vogliono pagare la multa si obbliga per un mese a prestare servizio gratuito per conto del comune come operatore ecologico.

    METODI DURI HO MISILMERI NON CAMBIERA MAI !!!

  11. con le ronde non si fa niente, alla fine alla gente ci siddia farle, durerà un mese e poi basta.
    La cosa migliore sarebbe mettere un custode, magari preso tra gli lsu, se proprio il comune vuole risparmiare, almeno la mattina il castello verrebbe tenuto d’occhio… Il problema è nel pomeriggio e la sera, quando chiunque può andarci e compiere quel che vuole senza essere visto nè disturbato da alcuno.
    Che senso ha portare allo splendore i nostri pochi monumenti e poi lasciarli al degrado? Visto che qui non c’è proprio la cultura del salvaguardare il nostro patrimonio storico culturale, passiamo alle maniere forti: di mattina il custode, di pomeriggio anche (se possibile) e la notte un bell’impianto di videosorveglianza, ma di quelli buoni!! E non solo al castello, ma anche in piazza e in tutte le zone dove si concentrano di più gli atti vandalici.

  12. u fango e chiossai ra scalora!!

  13. @Giusy
    Te lo dico io perchè:sono solo dei frustrati,disagiati,disadattati,evidentemente non trovano altro modo per suscitare l’interesse dell’opinione pubblica.Ma ahimè è come la vittoria di Pirro,in quanto,se è vero che si sta parlando di queste teste di capra,non possono godere di tale “gloria”poichè nessuno sa chi siano.Per questi motivi ritengo che anche se in negativo, gli stiamo dando troppa importanza.Dio abbia pietà di loro.Saluti

  14. Quando era stato inaugurato il castello si era pronosticato che a breve qualcuno avrebbe vanificato quello che si era fatto fino ad allora (l’ avevamo pubblicato su questo blog) e allora è inutile piangere sul latte versato. Spenti i riflettori era normale che nessuno si sarebbe interessato al Castello e agli altri edifici di Misilmeri. Non rimane che aspettare che il paese vada sempre più giù. Che amarezza!!!!

  15. E’ una tristezza… che peccato avere deturpato il nostro patrimonio storico!

  16. @ filippo f

    si hai ragione ca u fango e’ cchiossae ra scalore….

    ma il problema e’ ca e a scalora ca fa male stomaco e no u fango…

  17. Buongiorno a tutti, è inutile parlare di questo problema. A parole non si risolve nulla, rimangono solo parole scritte dette e gettate ai 4 venti..E inutile dire o quantomeno fare appelli a chi abbia visto questi vandali in azione; è tutto inutile perchè chiunque abbia visto state tranquilli se lo tiene per sè perchè non gli frega nulla. Vediamo quei murales sui muri, scritte assurde con dei pseudonimi, ora ditemi partendo da uno pseudonimo, se si vuol scoprire l’identità di chi è, sempre se si vuol scoprire, si scopre. Solo che a nessuno frega. Han distrutto i fari, e secondo voi a S.Vincenzo nessuno ha visto? ragà se non lo avete capito in paese ci stà una forma di omertà che io direi più che omertà è stronzaggine. Coprire le cavolate di un vandalo non è più omertà. Laltra estate i vandali prendevan di mira le cabine elettriche. E nessuno ha visto nulla? per favore, è solo che se uno vede un vandalo distruggere qualcosa pensa lasciamolo fare, mica stà rovinando una cosa mia. Rimango del parere che qua in paese ci vorrebbero delle ronde pagate solo ed esclusivamente per combattere il vandalismo, e quando un vandalo viene beccato giù a manganellate, no come ai tempi fascisti, “PEGGIO ANCORA”.

  18. a mio modesto avviso, siamo ormai arrivati al “punto di non ritorno” abbiamo lasciato che i nostri figli facciano quello che vogliono,senza preoccuparci di quello che potrebbe succedere o delle strade che possano percorrere a nostra insaputa, adesso anche se mi spiace doverlo ammettere, questi avvenimenti : muri imbrattati,bottiglie di birra lasciate sui marciapiedi,fari rotti,dissipatori distrutti ect ect , ce li meritiamo, perche’ non siamo stati in grado di educarli a dovere.
    e credo che non serva nemmeno aprire un centro di ascolto giovani o altro,anche perche’ chi (tra questi ragazzi che commettono queste cose) andrebbe mai in uno di questi centri? ci andrebbero solo quei ragazzi che sono educati bene.
    ps: scusate se mi sono dilungato troppo, ma era doveroso farlo.

  19. telecamere al castello, in piazza, all’entrata e all’uscita del paese.

  20. Ha ragione Antonio non bisogna fare parole,bisogna fare provvedimenti.Voglio rivolgere due parole ai vandali che siano giovani o di una certa età.
    Rovinare i monumenti del proprio paese rivinate la vostra civiltà.Sono un misilmerese come voi e guando arrivo nella mia terra mi rallegro nell’ammirare le belle opere che mi ricordano la mia infanzia.Sono orgoglioso della mie origini.

  21. Ha ragione Antonio non bisogna fare parole,bisogna fare provvedimenti.Voglio rivolgere due parole ai vandali che siano giovani o di una certa età.
    Rovinare i monumenti del proprio paese rovinate la vostra civiltà.Sono un misilmerese come voi e guando arrivo nella mia terra mi rallegro nell’ammirare le belle opere che mi ricordano la mia infanzia.Sono orgoglioso della mie origini.

  22. Sono sempre più convinto che alla base di tutto c’è la mancanza del senso di appartenenza ad una comunità che porta a non avere rispetto per la cosa pubblica. Ci sono comunità anche piccole che sono gelosissime ed orgogliose del proprio paese. Sia dei monumenti più importanti che delle piccole cose come le aiuole, le piccole fontanelle, le tradizioni. Per questo le “guardano”, le proteggono, le valorizzano. Perché non proviamo ad “adottare” le cose belle del nostro paese, sia le più importanti che le più “normali” quali possono essere i rari spazi verdi ? Sarebbe bello che ogni quartiere, o meglio gli abitanti, i negozianti, gli studenti, le associazioni che vivono nel quartiere adottassero una “cosa bella” del quartiere stesso. Forse sarebbe il modo migliore per “guardare” e far si che azioni di vandalismo non si ripetano sistematicamente. Utopia?

  23. Chi ha rinproverato un ragazzo o peggio ancora un bambino quando si mette a rompere bottiglie di birra per noia o per gioco? Perchè i ragazzi hanno tanti soldi per bere? Le ronde dovremmo farle i genitori ai nostri figli, perchè quando sono in gruppo spesso finiscono per fare cose sbagliate, una volta si diceva “e se mi vede mio padre!” oggi quasi tutti i ragazzi non hanno paura di essere rinproverati. PERCHE’?

  24. @ genitore preoccupato: vuoi sapere perche’ i ragazzi non hanno paura di essere rimproverati??
    perche’ noi genitori con il nostro egoismo stiamo rovinando una generazione… con il nostro buonismo e stronzismo stiamo buttando a mare secoli di storia!!
    Guai a rimproverare il figlio…potrebbe avere traumi..il bambino(di 17 anni).. guai a dare uno schiaffo..ti potrebbe denunciare.. ecc ecc.

  25. MI CHIEDO AD OGGI COSA STIA FACENDO L’AMMINISTRAZIONE AFFINCHE’ SI DIA UN TAGLIO A TUTTO CIO’, AFFINCHE’ I NOSTRI MONUMENTI VENGANO PROTETTI DA FENOMENI DI FANDALISMO , NON E’ CHE L’AMMINISTRAZIONE SIA INSENSIBILE A QUESTA SORTA DI PROBLEMI? FORSE SEMPLICEMENTE PER L’AMMINISTRAZIONE SONO PROBLEMI DI SECONDO ORDINE! CI SONO ALTRE PRIORITA’ PER LORO , MAGARI INCENTRATE PRESSO L’UFFICIO TECNICO!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: