• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,731,192 visitatori

Patto d’intesa tra Orlando e D’Aì per Piano Stoppa e Gibilrossa

Domenica 28 c.m. presso l’Aula Consiliare del Comune di Misilmeri si è svolto, come da programma, l’incontro tra il Direttivo del Comitato Civico Piano Stoppa e Gibilrossa “Nuova Alba” e L’amministrazione Comunale, rappresentata dal Sindaco Piero D’Aì e dagli Assessori Pietro Montanelli e Domenico Di Palermo.

Da sottolineare, tra i vari interventi del nostro Sindaco, il particolare ringraziamento rivolto alla nostra Comunità, che ha contribuito in modo rilevante alla sua elezione a I° Cittadino.

Nel corso del dibattito il Sig. Sindaco ha ribadito il suo interessamento per la risoluzione delle problematiche delle contrade di Piano Stoppa e Gibilrossa ed anche per la frazione di Portella di Mare.

Non più cittadini di serie B

commenta il Prof. Francesco Messina, Segretario del Comitato, che nel suo discorso introduttivo ha sottolineato l’inadeguata attenzione delle passate Amministrazioni, anche se queste Contrade, nel corso degli anni, hanno rimpinguato le casse del nostro Comune, versando decine di milioni di Euro per Sanatorie, Oblazioni varie ed Ici.

Nel prosieguo del dibattimento si è proceduto ad analizzare i vari punti all’O.d.G. pubblicati nei seguenti link di Misilmeri Blog Domenica il sindaco incontra il Comitato Piano Stoppa – Gibilrossa e Misilmeri News 27/11 – Nuova Alba incontra il sindaco,

l’Assessore Montanelli, per le proprie competenze, ha esposto le iniziative che saranno adottate a breve, medio e lungo termine nei territori interessati, chiarendo che:

Fognatura comunale

L’Amministrazione Comunale, provvederà ed inoltrare all’A.P.S. e all’Ato Idrico una richiesta per la realizzazione della rete fognaria comunale nei territori di Piano Stoppa e Gibilrossa;

Impianto di Illuminazione (Anello attorno il Cimitero Comunale)

l’intervento sarà realizzato dopo la revisione del progetto per l’utilizzo di energia alternativa (fotovoltaico) onde evitare di gravare sul bilancio comunale;

Interventi di manutenzione straordinaria dei Canali di maltempo

Tali interventi sono stati finanziati dalla Regione Siciliana, per un importo pari ad € 2.000.000,00, la progettazione sarà elaborata dai tecnici dalla Protezione Civile Regionale, che saranno collaborati da quelli dell’Amministrazione Comunale;

Obelisco di Gibilrossa

È allo studio la possibilità di installare un sistema di videosorveglianza, visti i continui atti vandalici, prima di riaffidare l’incarico per la pulizia e la manutenzione dell’obelisco;

Manutenzione straordinaria dell’impianto Sportivo di Piano Stoppa

L’intervento è attualmente in attesa di finanziamento con un progetto, che è stato voluto da questa amministrazione, per incrementare un’area che è diventata, nel corso degli ultimi anni, polo di attrazione per tante famiglie Misilmeri e tanti cittadini di paesi limitrofi al nostro ;

Strada del Miravalle

Forte pressione da parte dell’Amministrazione è rivolta alla Provincia Regionale di Palermo, il Presidente Giovanni Avanti ha delegato il nostro Sindaco a riferire che entro la fine del proprio mandato, sarà realizzata ;

Manutenzione delle carreggiate stradali

Siamo in attesa che la “Natural Gas” inizi i lavori di metanizzazione, l’intervento sarà finanziato dalla Comunità Europea (il progetto è stato approvato dalla Regione Siciliana), nell’ambito di tale intervento verranno concordate le modalità per l’esecuzione della manutenzione delle pavimentazioni stradali;

Giorno 14 Dicembre con l’Assessore Di Palermo e con i Tecnici Comunali si effettuerà un sopralluogo congiunto al fine di individuare altri interventi di cui i territori necessitano.

23 Risposte

  1. Questa è la dimostrazione che quando una comunità di persone, vuoi sotto forma di comitato, di associazione, di club o qualsiasi altra forma associativa, attenziona fattivamente, civilmente e democraticamente, una problematica o una serie di problematiche relative al territorio dove vive, queste prima o poi vengono risolte aldilà della connotazione politica, vuoi dell’Amministrazione vuoi del comitato. Penso che l’esempio del comitato in questione sia sicuramente da seguire.

  2. Purtroppo caro, non tutti hanno la stessa educazione di questo comitato. Molti sanno soltanto gridare ed essere inconcludenti!!
    L’opposizione costruttiva non sanno neanche dove sta di casa.

  3. Eleviamo a comuni i territori di Piano Stoppa e Gilrossa,in due ho in un’unico comune.

    COMUNE DI PIANOSTOPPA ( PA ) CHE NE DITE????

  4. Tipo,a me fa piacere che in questo caso l’amministrazione sia presente e anche il Sindaco come i consiglieri.Però chissà perchè l’amministrazione tutta( tranne L’ass.Montanelli) compresi i consiglieri comunali non sono venuti all’assemblea cittadina convocata da liberacqua, forse perchè siamo poco educati? forse perchè chiediamo che questa amministrazione onori quello che diceva in campagna elettorale? o forse perchè liberacqua non ha soldi per fare appalti? o forse perchè questa è l’amministrazione del fare come mettere le mani in tasca ai cittadini fregandosene dei problemi della collettività? Quando ci sono soldi e appalti tutti in prima fila.

  5. Ca che viene a dire? perciò tutte queste cose non ce le avessimo a dare ai paesi di piano stoppa e gibbularossa? certo ca se è per i ragazze che devono antare a scuola allora uno dice che magari è giusto andalli a prendere con lautobuss , ma ca ci avessimo a fare un paese nuovo mi pare che questi si volessero fottere la mano con tutto il vrazzo. certo ca bello è, uno se ci deve fare la fognatura che loro macari ci vengono le malatie e la cosa è di urgenza che non è giusto che s’ammalano e il comune ci deve pensare e macare l’usle pure che veramente ci dovevano pensare prima di falle costruire visto che poi il papocchio si combinava e l’abbusive poe pretendono che macari ci facciamo le case nove quando vene il terremoto o macare visto che siamo al piano stoppa si ci allaga e ci va a finire a come quelli di là sopra nel veneto, ca mio patre mai ci vose comprare che veniva la malaria mi diceva e loro che sono più scarti addirittura ci vanno a stare nell’estate che cè a zanzara e a mosca. ma dico io na 60 anne di zappare avessi a pretentere che ci dovessimo pagare cose che manco nel paese abbiamo? ma ci volesse macari un poco di starse zitte e farsele loro le cose visto che queste paesi se le sono costruite loro e mae son state pensate e proggettate. visto che bravi furo a fondalle ste città ca armeno se staccassero e si fanno il sintaco e i sordi se li mettono loro, non capisco perchè io ci dovessi pagare tutte queste cose che manco qua sotto abbiamo noi. spero che sè capito il concerto della mia discussione e scusassero se uno si incazza ma poi rico macare ci stassero paesane , e infatte i paesane lo sanno che al chiano stoppa non è bono abbitaricce e loro invece ci costruero e ci vonno le cose da noi che mai ci abbiam pensato a espantere il paese la sopra e loro lo volessero espanduto, ma dico ma stiamo babbiando. noi che il territorio lo conosciamo ci stamo attente a lasciare la sopra campagna che è macari nutule ca ci vonno le pile di ligno pi cogghere racina e loro invece ca si sentono chiù scarte ci ficiro a cittade e ora ricino fatine a cittade che ca ci vonno le cose: ma picchì a tia cu tu risse di iore a farite a casa na pozzanchera. scusate se ora nell’ultima parte ho scritto in siciliano ma cuando mi nervosisco mi saliscono i nervi e non mi controllo.scusate.

  6. Grande Prof.Messina e Comitato.😉

  7. o zu vincenzo lombardo, senza vuliri affennire la sua persona o categoria, ma si continua a zappare pi navutri 60 anni, forsi c’accucchi ciù fiura.
    ull’uviri nca si pateticu.

  8. e picchì avisse a zappare pe attri 60 anne? Stefanuzzo ? accussì arrimango nella gnoranza e quelli scarti come a te approfittano a fottere a l’attri? io sono come dice lei patataco ma lei è disonesto e vastaso visto a come si arrivolge.

  9. anze rico una cosa e se qualche duno ci facesse una intagine e vedesse quale sono ancora senza sanate queste case e quale sono pure che sono sanate che non si possono mai sanare che la zona non ci potesse stare ca cè rischio di salute e quindi lo stato li sdirrubba a terra colla pala meccanica io ci chiedo a questo muccaruso di stefanuzzo tu che dice sono patatico?

  10. Cara M. Concetta,
    ho preso a cuore quello che tu scrivi. Ieri sera ho chiesto a 2 consiglieri di maggioranza e ad uno di minoranza se avevano saputo della riunione con liberacqua. Nessuno di loro ha saputo di questa riunione e nessuno ha comunicato loro qualcosa. La stessa cosa è accaduta per il comitato piano stoppa, cioè molti non lo sapevano perchè non avvisati. Potresti riproporre l’evento assicurandoti che l’invito arrivi al protocollo.

  11. @vincenzo lombardo:
    le assicuro che se si dovessero verificare tutte le case non sanate a misilmeri compreso quelle in sanatoria… si dovrebbe demolire 3/4 di paese!!!
    caro vincenzo lombardo.. secondo me si dovrebbe informare meglio ed evitare di parlare con luoghi comuni e frasi fatte…non so da chi!!!
    A piano stoppa e gibilrossa esiste una comunita’ che non si puo’ far finta che non esista… anche perche’ se lei fosse piu’ informato dovrebbe sapere a quanto ammontano gli oneri di urbanizzazione e le tasse sulla sanatoria… per non parlare del boom economico creatasi a misilmeri negli anni 80 di cui probabilmente anche lei ne ha avuto benefici!!
    Perche’ caro Lombardo..le ricordo che quando si costruiva a piano stoppa e gibilrossa ci si avvaleva di manovalanza e materia prima LOCALE!!!!!
    Quindi ciu’ ricu nsicilianu….. a finissi ri fari a guerra ri poveri e sbrazzamunni i manichi pi addumannari i nostri diritti sacrosanti!!!

  12. Tipo al protocollo lo porto tutto io di persona ed ho le ricevute di protocollo,come ho l’ultima ricevuta della documentazione mandata al presidenten del consiglio e a tutti i consiglieri comunali, tra l’altro quando abbiamo fatto la riunione nell’aula consigliare io personalmente ho fatto avere a breve mano a tutti i capogruppi di maggioranza e minoranza, cgil, uil cisl e inoltre al pastore della chiesa evangelica e a tutti i preti, e questo da me ripeto a breve mani. Vai al protocollo del comune e ti informi,inoltre sarei curiosa di sapere chi sono questi galant’uomini che dicono il falso. Ti invito inoltre a contettarmi personalmente e ti faccio vedere i verbali di protocollo.

  13. Invito pervenuto tramite protocollo del Comune di Misilmeri riguardante l’assemblea cittadina del giorno 19/07/2010 al Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale e a tutti i Consiglieri Comunale, con num di protocollo 0029223 e 0029224
    Mittente protocollo Schimmenti Maria Concetta
    ricevuto dall’impiegato Amato Filippa
    Documentazione per cambiare lo statuto comunale riguardante l’acqua pubblica protocollata il 10 novembre 2010 negli uffici del protocollo del Comune di Misilmeri, indirizzata sia al Presidente del Consiglio Comunale che ai Consiglieri Comunali con num di protocollo 42163 .Protocollata sempre dalla sottoscritta.
    Inoltre mesi fa tale documentazione è stata protocollata al Sindaco e al Vicesindato. nn ti posso fornire il num di protocollo perchè la ricevuta ce l’ha mio cognato.

  14. Oggi mi venisse da ridere da quanto partecipo a questa confersazione ma mio nepote mi ha chiamato che ancora ce l’avete co me. io con tutta sincerita del bum economico ho avuto vantaggi pecchè così mi sono potuto comprare la 850 fiat per non andarci più a piede in campagna se è questo che lei caro signor costanza volesse dire io neca che faccio il muratore o mi sono stato impiato a qualche posto, io zappo e solo zappare so fare. però il televisore mi a insegnato tanti cose che uno le cose le pò dire che è giusto cambiare e non farse i fatte propi perche di poi l’atri ti fanno la cuasetta e tu resti zappone e mio figlio per questo a fatto studiare a mio nepote e io ne sono orgoglioso che non ci va macari lui in campagna. e lui sempre mi incoraggia di dille le cose che penso e dille pure a voe visto che io mi sono imparato a scrivere con i bottoni della tastera. e visto che nella piazza noi vecchi semo trattate come personi che no capiscono nente e sono gnoranti. ora ci volevo sentire di dire che io è giusto pure che parlo e per questo non vuole dire che faccio nessuna guerra di povere e ricche. dico che una cosa è che le cose di una certa importanza che la gente da sola non ci arriva a falle è giusto che il comune ce le fa ma l’attre cose è giusto che se le facessero loro come fecero li attri delli attri cuarteri. ora io caro signor costanza ho cualche annuzzo superchio di lei e macare se non si vede certe cose le so pure io e so pure che nelli cuarteri abbusivi del 70 e dello 80 la gente la fognatura se le fecero loro. ai tempi della Priola sindaca vedesse che il comune aiutava fino a un certo punto ma di poe chi e stato abusivo si organizzava per fare le cose che poi erano vivibbile i cuartere e questa è cosa che al piano nmon cè mae stata e manco a gibbolarossa. ma questo era solo uno esempio che poe divento lungo e mi stancano i dita e locchi che mi abbruciano e devo finre di scrivere.arriguardo di sbrazzarine penzo ca ognu no si dovesse sbrazzare ed è giusto che lo fa pe le cose di diritto come dice leie io sono daccordo se ce di firmare a qualche parte , ma ca si esaggira e questa è la mia pinione e nessuno po affendere se la penzo in un altro modo. io se giusto sarvaguardare la salute sono daccordo ma che a momento ci dobbiamo pure fare edificabbile un posto ca mancu i genti chiù antiche vulianu fabbricari ca a zona è tinta penzo ca è sbaiato e basta . picchì di poe tutti i danne ca ponno avvenire picchì u posto è tinto e uneni bono pi starice chistiana li paga il comune e cioè noi altri e lei non si deve siddiare sie io poi ci vegno a tuppuliare a so casa e ci rico a pagasse lei a parte chi spetta a mia ca io fici a guerra ri i povere lei che ricco pagasse. a saluto cu rispetto e non se la prendesse se ho detto cuarche palora superchio.

  15. @Vincenzo Lombardo

    Caro mio o ci sei o ci fai

  16. @Vincenzo Lombardo

    caro signor Vincenzo Lombardo vassia avissi a scriviri sempri in musumulisi accissì u putissimu accapriri megghiu.
    a me sembra invece che LEI scriva in questo modo così prolisso per nascondere la sua vera identita.
    Mi sembra un ragazzino che ormai non conosce più il dialetto e fa la traduzione e male dall’italiano.

    SE NON FOSSE COSÌ LE CHIEDO UMILMENTE SCUSA

  17. @Vincenzo Lombardo
    un sì ciappricassi ciruzzu é fatto accussì.

    @alessandro

    ci fà, ci fà….é un simpaticone, pensa di prenderci per i fondelli, ma va bene lo stesso.

    Saluti

  18. cosa scusasse? signor alessandro? non l’accapiscio? cosa? gnorante ? furbo? scimunito?

  19. @vincenzo lombardo
    Alcuni dati interessanti:
    1) Abitazioni abusive presenti a Piano Stoppa e contrade attigue: circa 4.000 (su un totale di guasi 17.000 domande presentate all’ufficio Tecnico dal 1985 al 2005);
    2) Abitazioni presenti a Piano Stoppa censite al C.F. come categoria A/7 (abitazioni in villini) rispetto a quelle del paese che sono x l’80% censite come categorie A/3, A/4 e A/2 con tariffe d’estimo molto più basse (fatta eccezione per la categoria A/2) della categoria presente a Piano Stoppa (A/7);
    3) Tariffa d’estimo x tali u.i. 83 €;
    4) Tarriffa aggiornata a vano catastale: € 87,15;
    5) Media dei vani x ogni u.i. : 7
    I.C.I. = 87,15 € 7 x 100 x 0,0066 = 402,63 € ( per ogni u.i.) Moltiplicando questo valore x il totale delle unità immobiliari ( 4.000) otteniamo: 1.610.532 € (Euro-unmilioneseicentodiecimilacinquecentotrentadue). Questa somma (cascata di soldi) è stata versata ogni anno al Comune di Misilmeri dal 1993 al 2008. Moltiplicando quest’ultima somma x 16 anni avremo: 25.768.512 ( Euro-venticinquemilionisettecentosessantottomilacinquecentododici) guasi 26 ml di euro.Se a questi aggiungiamo le altre entrate per TARSU, Oneri di Urbanizzazione primaria e secondaria, Costi di Costruzione, Oblazioni etc etc superiamo i 50 ml di € (Euro-cinquantamilioni – Cento miliardi delle vecchie lire).Che fine hanno fatto tutti questi soldi? Ipotizzando che nessuno se ne sia appropriato, dobbiamo ipotizzare che sono stati tutti spesi a Misilmeri paese. A Piano Stoppa nemmeno un centesimo di euro. Si Sig. Vincenzo Lombardo, i soldi di Piano Stoppa, che lei odia tanto, sono serviti per asfaltare la sua strada, per riparare le condotte idriche dove lei risiede, per realizzare la fognatura etc. etc. Almeno questo Lei, Sig. Lombardo, così erudito, razionale, pragmatico e ponderato dovrebbe riconoscerlo. Prof. Francesco Messina

  20. Carissimo professori messina co tutto rispetto pe lei che è profissore io le devo dire che quando mi conta di tutte queste cose fa male due volte. una perchè io potesse dire che non ci capisco niente e quinti lei fosse tenuto a rispettarme e non riempire la vucca di tutte queste nummeri come se mi volesse dire siccome che tu sei un vecchio gniorante e non capisce niente di queste cose tecnici tu ti stae zitto e ti azzitto io.e questo signore messina non è degno di un profissore pecchè lei proprio è profissore e non mi paresse attiggiamento giusto e rispettoso nei confonti di una pirsona che non potette studiare. a seconda motivazione che lei fa male a dire e risponderme così è pecchè io che sono abbituato a zappare colla motozappa da quanto che l’anno infentata e quinti sono uno che si aggiorna mi sono fatto spiegare tutte ste cose arabe che scrive e vengo alla conclusione che lei allora veramente mi volesse pigghiare pu u culo pecchè non è pe niente preciso. tanto per dire lei non fa capire se queste 4000 case pagaro la sanatoria o se sono quelle che sono che restano se ci levamo dalle 17000 queste 4000 . non lo capisco proprio ma lei li conta le fa con queste 4000 e va bene. poe magari mi spiega che vole dire. lei mi dice che queste case sono nel catasto come villine pecchè lei come li volesse accatastare come malasene? pecchè di poi cè la legge che dice quale cose devono avere le case per essere accatastate così o un attra maniera. quinti che vole dire manco ca lo capisco. e poe lei pe completare sta cosa di volere pigghiare in giro a uno gniorante ci mette a pallare di urbanizzazzione di onere e oblazione e impapocchia una poco di palore ca pi come le dice o fa capire ca lei ne capisce più poco di me oppuro è vero ca continua a pigghiarime per il culo. e io la ringrazzio di questa cortesia, ma sape com’è io ci voleva dire che non m’affendo pe niente e manco si dovessere affendere l’abbitante del piano stoppa pecchè io non cè lò con nessuno ma siete voe che l’avete con me pecchè disse una palora arriguardo a una cosa che è scontata . e torno a dire che è di giusto ca visto che ci sono persone che ormae ci stanno il comune ci deve portare i servizzi e macare a bonificare specie quando i cittadini non hanno cumpetenza , però io dico che faricce pure la zona edificabbile mi pare una cosa cuntrariusa ma como avemo a bonificare a zoina malsana pecchè ormnae u danno fu fatto e il comune allora permette che si continua a fare più danno? io arreputo che dico una cosa esatta voi dite di no e mi sta pure bene ma però non mi pigghiate pu culo pecchè io sono una persona senssibbile e ntelligente grazie a tutte. e scusassiro si ho detto quarche palora superchio.

  21. Gli rispondo con una Poesia in siciliano. Lingua che Lei conosce benissimo, Sig. L. Lombardo.

    VULEMUNI BENI

    Nni la stanzetta
    di me’ figlio Enzu,
    appisu c’un chiuviddu
    a ‘na pariti,
    cc’è un cori
    di sita russa,
    ornatu
    cu rami d’agrifogliu.

    A littri cubbitali,
    bianchinusi,
    porta scritta ‘na frasi:
    ” E’ NATALE VOGLIAMOCI BENE”

    Chi dittu dilicatu
    e cummuventi!

    Però….
    si cci rifletti attentamenti,
    t’adduni ch’è offensivu
    en scunfurtanti:

    nun sulu pi li Santi
    e li Beati…
    e tutti l’autri festi
    cumannati,
    ma puru pi ddi genti
    (di ‘stu munnu!)
    ca “VONNU BENI” sempri,
    tuttu l’annu. V.G.
    Auguri e Buon Anno
    Prof. Francesco Messina

  22. Professù, pi mia chistu fa finta run sapiri parrari. Attintassi a mia, chistu pu culu voli pigghiari a lei.

  23. Bon natale pure a lei e a tutti voi di piano stoppa e gibilrossa io mi dovessero a scusare ma comunque. Sono un cristiano e vi voglio beni come ci dice usignuri che potesse essere pe tutti un paese e frazioni meglio e sicure di tutto e di salute che di poi non ce niente na sta terra che armeno fussimo felice e cu si e fottuto i piccioli che pure voi avete uscito armeno che si arricchisse e si levasse davanti li cabbasise

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: