• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,731,192 visitatori

Il Governo Lombardo mette a rischio la stabilizzazione degli ASU Misilmeresi

Lunedi 6 Dicembre alle ore 10.00 al Palazzo dei Normanni ci sarà una manifestazione organizzata dagli ASU per ottenere la contrattualizzazione ed essere stabilizzati. Il nuovo decreto regionale del governo Lombardo su “Disposizioni urgenti in materia di occupazione”,che a breve andrà in aula,  prevede la stabilizzazione di 22.550 precari(art.23) mentre esclude 6500 ASU ex circolare 280 e 331/97. Il Comune di Misilmeri ha in forza 40 ASU che rischiano di rimanere per sempre dei precari. Ottenere almeno la contrattualizzazione significherebbe per loro ricevere i contributi previdenziali, avere una busta paga,avere la possibilità di richiedere un prestito, in definitiva avere una vita più normale. Difendere il diritto al lavoro è un dovere di tutte le forze politiche, purtroppo il Governo Lombardo insieme ai suoi nuovi alleati politici continua ad avere figli e figliastri.

Difenderemo il lavoro dei circa 40 soggetti del bacini Asu che prestano servizio al comune di Misilmeri – dice il sindaco Piero D’Aìperche’ riteniamo indispensabile avvalerci della loro prestazione. Il governo di Raffaele Lombardo non può giocare con il lavoro della gente – prosegue D’Aì – più che a promesse e false illusioni si attivi per fare una legge che comprenda anche gli Asu nel processo di piena stabilizzazione”

E i deputati vicini a Misilmeri??? Seguiremo i lavori d’aula e il prosieguo della vicenda con attenzione, per documentarvi al meglio.

Intanto tra i Consiglieri Comunali il più attivo sembra essere il Consigliere Rosario Lombardo che ci ha contattato e si è reso disponibile nel voler fare da garante per gli ASU Misilmeresi.

85 Risposte

  1. Non si può continuare ad ignorare i diritti delle 40 persone che da 12 anni lavorano al Comune di Misilmeri con dedizione e professionalità. Anche loro hanno diritto ad essere tutelati.
    CARO ONOREVOLE hai dimenticato chi ti ha votato?
    Si, mi rivolgo proprio a te che continui a fare l’INDIFFERENTE……..
    .Asparino a tia taliu!!!!

  2. Complimenti al Governatore e a chi lo sta appoggiando. Meno male che la sinistra tutela i lavoratori!!! siete tutti buffoni!!! buffoni !!!!!buffoni!!!!!
    Per Natale questo bel regalo!!!!!
    buffoni!!!!buffoni !!!!!buffoni!!!!!

  3. Ahi Ahi Ahi,finchè i referenti politici stavano nel governo Lombardo a nessuno gli fregava nulla dei lavoratori ASU, ora tutti solidari. Ma il Sindaco DAì lo sa che Lombardo insime ai suoi referenti politici appoggiano il governo Berlusconi? Il Sindaco Daì sa di quello che sta succedendo ai precari della scuola? Il Sindaco Daì sa che la keller l’hanno chiusa e stanno chiudendo la Fiat e altri nostro concittadini sono rimasti senza lavoro e resteranno senza lavoro?
    Perchè il Sindaco Daì non incominia a chiedere al suo referente politico Saverio Romano che appoggia il governo Berlusconi cosa ne pensa dei nostri concittadini che stanno perdendo il posto di lavoro e lo perderanno per la mala politica dei questo governo?
    Piena solidarietà ai dipendenti ASU come a tutti i nostri concittadini che hanno perso il posto di lavoro per il mal governo Lombardo e Berlusconi.

  4. E la beffa è che queste persone si ritroveranno la bolletta della monnezza aumentata del 115%
    Grazie amministrazione, grazie consiglieri comunale per il regalo che ci sarà sotto l’albero di Natale.

  5. Credetemi mi fa rabbia leggere certe cose, persone che sono responsabili perchè sono stati loro a far si che Lombardo divenisse il presidente della regione, persone che sono anche loro responsabili,persone che appoggiano Berlusconi dandogli la fiducia e additano chi hanno eletto.
    In quella foto vedo solo bandiere rosse della CGIL dov’eravate voi quando si manifestava?

  6. Complimenti al governo Lombardo!!! non ho parole

  7. lombardo è il peggio prodotto della politica siciliana, peggio di lui solo chi lo sostiene, tra cui il grande politico Misilmerese

  8. Sig. Schimmenti
    avete sonoramente PERSO alle europee
    avete sonoramente PERSO alle politiche
    avete sonoramente PERSO alle regionli
    avete sonoramente PERSO alle provinciali
    avete sonoramente PERSO alle comunali

    ma non l’avete capito che non vi vuole nessuno??
    E poi la sua polemica è strumentale, solo per difendere i compagni lumia e cracolici… Vergogna Vergogna Vergogna.
    Solidarietà agli Asu

  9. Il nostro onorevole sappia che osserveremo come si comporterà visto che ora non ha più l’alibi di essere all’opposizione. I precari sono tutti gli stessi e devono essere trattati allo stesso modo. Difenda i precari di misilmeri non per fare particolarità ma per equità

  10. Siamo ad una svolta dopo 13 anni di precariato, ed il nostro presidente Lombardo cosa fa, esclude i precari della circolare 280 e 331 dal DDL per la stabilizzazione dei precari. Iniziando da lunedi manifesteremo ogni giorno fino a quando le legge non andrà in aula (la prossima settimana). Grazie rosario. Asparino muoviti perchè non avrai scuse.

  11. Gianni u malizionaria, hai perfettamente ragione ho perso alle europei, ho perso le nazionali, le regionali e le comunali, ecco cosa avete fatto quelli che avete vinto, questo è il vostro prodotto, aumenti, disoccupazione e licenziamenti. Siete stati molto bravi, complimenti. I precari i disoccupati e i neo licenziati vi ringraziano.

  12. Gianni u malizionario, ti ricordo che non sono del Pd e che non condivido la politica che sta facendo il Pd in sicilia.E ti ricordo che tu hai votato Lombardo e Berlusconi.

  13. cos’e’ la destra????
    cos’e’ la sinistra???

  14. ops….mi sa che si sta giocando una partita delicata e complicata.
    sappiamo tutti che il precariato, soprattutto in sicilia, o meglio una parte del precariato, nasce per esigenze di tipo esclusivamente POLITICO, ASSISTENZIALISTA E CLIENTELARE! Si può pertanto supporre, e non credo si scanalizzi nessuno, che buona parte di questa gente abbia avuto il lavoro, seppur precario, da questo o da quel politico di turno.
    Questo è drammaticamente ingiusto perchè esclude automaticamente chi dal politico non vuole nulla e al politico nulla da.
    Però adesso queste persone sono padri di famiglia o giovani speranzosi di poter avere un futuro con un minimo di certezza.
    Adesso i politici tirino fuori le @@ e si muovano tutti insieme per salvaguardare il pane di queste persone. Il pd è al governo della regione, illegittimamente e con una manovra di palazzo che si prefigura anche a livello nazionale, d’altra parte il pd in italia non governa neanche un condominio se va alle elezioni.
    Oggi però è il momento di mantenere le promesse.
    Abbiamo un importante politico alla regione, è stato il primo eletto nel pd, faccia sentire il suo peso o credo che alle prossime elezioni ci sarà un’emorragia di voti da sala rianimazione.

  15. @gianni u malizionario: E infatti l’Europa, L’Italia, la Sicilia, la provincia di Palermo ed il comune di Misilmeri stanno andando tutti a gonfie vele🙂

  16. Basta con queste assunzioni obbligatorie per i precari: tutto gli è dovuto senza una valida motivazione.

  17. Gli Italiano non vogliono la sinistra e lo hanno dimostrato in tutti i modi…il resto sono solo chiacchiere…
    Non voglio entrare in polemica, perchè la cosa più importante per adesso è far ottenere la stabilizzazione ai precari…per il resto mi auguro che si vada alla elezioni a marzo o aprile cosi vince di nuovo Silvio, e terzo polo, Pd, e vendolini vari andranno tutti a farsi benedire…tentate alle elezioni di san marino

  18. Gianni penso che questa volta il tuo Berlusconi tenti in Libia e in Russia, forse avrà più successo visto che ha vendito a quei dittatori anche l’anima.O magari qualche ministra,visto le feste di ricevimento che intrattiene.

  19. @Fabio Aulico
    Già,vorrà dire che da ora in poi andremo a prendere lezioni nella Spagna di Zapatero,dove,è risaputo,le cose vanno benissimo.
    Quello che mi chiedo è perchè spendiamo in media mille miliardi delle vecchie lire per le votazioni nazionali,quando ha la pretesa di governare chi le perde.Il bello è che probabilmente ci riusciranno.

  20. Vorrei tanto sapere che cosa fanno questi precari al comune di Misilmeri, qual’e la loro mansione? Qualcuno mi può rispondere?

  21. PALERMO. Tra attuali ed ex parlamentari regionali, molti dei quali oggi ricoprono il ruolo di senatore o deputato a Montecitorio, sono 18 le persone per le quali la Procura della Corte dei Conti ha chiesto il giudizio per un presunto danno erariale di circa 37 milioni di euro per l’aumento della spesa del servizio del 118 tra il 2005 e il 2006, quando in campagna elettorale furono aumentate le ambulanze e assunti dalla Sise, la società che gestiva il soccorso, 1.200 tra autisti e barallieri.
    L’indagine riguarda l’ex presidente della Regione siciliana, Totò Cuffaro, gli ex componenti della sua giunta Innocenzo Leontini, Carmelo Lo Monte, Antonio D’Aquino, Francesco Scoma, Francesco Cascio (attuale presidente dell’Ars), Fabio Granata, Michele Cimino, Mario Parlavecchio e Giovanni Pistorio, e gli ex componenti della Commissione Sanità Santi Formica, Nino Dina, Giuseppe Basile, David Costa, Giuseppe Arcidiacono e Giancarlo Confalone, Angelo Moschetto.

  22. Servizio 118, danno erariale da 37 milioni
    contestato alla giunta Cuffaro

    L’ex governatore della Regione siciliana, secondo la Procura della Corte dei conti, avrebbe incrementato ambulanze e personale senza che ci fossero esigenze funzionali

    PALERMO. Un danno erariale complessivo di circa 37 milioni di euro viene contestato dalla Procura regionale della Corte dei conti ai componenti della Giunta regionale guidata da Salvatore Cuffaro e della Commissione Sanità dell’Ars, convenuti a giudizio per avere disposto, tra il 2005 e il 2006, un incremento delle ambulanze e del personale addetto al 118.
    Secondo i magistrati contabili l’aumento di mezzi e personale non sarebbe stato giustificato da esigenze funzionali di potenziamento del servizio di emergenza gestito dalla Sise, una società interamente partecipata dalla Croce Rossa Italiana a cui la Regione aveva affidato mediante convenzione il servizio. In particolare è stato accertato che in prossimità delle elezioni regionali del 2006 il numero delle ambulanze è stato quasi raddoppiato e il conseguente incremento di personale ha consentito l’assunzione di precari della Sise e corsisti Ciapi.
    L’Assemblea Regionale Siciliana aveva inizialmente negato la documentazione richiesta dai magistrati contabili, ritenendola una lesione delle proprie prerogative. Gli atti erano stati trasmessi solo dopo una sentenza pronunciata nel 2009 dalla Corte costituzionale, che ha ritenuto pienamente legittime le richieste istruttorie del Procuratore regionale Guido Carlino e del pubblico ministero Gianluca Albo, titolari dell’ inchiesta.
    Adesso sulla richiesta di risarcimento di danno erariale dovranno pronunciarsi, nell’udienza del 14 aprile 2011, i giudici della Sezione Giurisdizionale, presieduta da Luciano Pagliaro.
    ps NOTIZIE APPENA LETTE SUL GIORNALE DI SICILIA ONLINE

  23. Siamo alle solite tanto per sviare il discorso si ci infila a Cuffaro, ma se stiamo parlando di Lombardo, ora che cavolo ci entra du povero cannolo.
    Quelli ormai sono stati assunti, adesso facciamo assumere a questi di misilmeri, ca mi pare chiù giusto di ire iccanno fora a chinni ca già foro assunte.

  24. Maria Concetta, sembra che il discorso stia sviando. L’articolo parla di stabilizzazione degli ASU. Non possiamo fare sempre polemica contro questa o quella amministrazione. Dobbiamo anzi ammirare che almeno qualcuno si stia interessando per noi. Cari ragazzi del Blog come dobbiamo fare per contattare il consigliere Rosario Lombardo? in che modo ci puo’ aiutare?

  25. @Giovanni: onestamente a me, che governi la sinistra, il centro, il centrodestra o l’MSI non me ne frega un tubo. Tanto sappiamo tutti che a decidere le cose veramente importanti non sono i politici, ma chi manovra grandi quantità di denaro. Attualmente sono anzi convinto che il PD non abbia la capacità necessaria a mandare avanti un paese: non sanno neanche vincere tra di loro (vedi le recenti primarie con Pisapia), figurarsi se sono capaci di vincere delle politiche. Il problema è che mi sono rotto di sentire che la gente vota per il “meno peggio”: è possibile che in una nazione di 60 milioni di abitanti non ci siano 1000 persone valide che possano veramente far cambiare qualcosa? Anche piccola, per intenderci. Nessuno crede al “miracolo”, come ho detto prima purtroppo (e non solo in Italia) chi governa veramente non sono i politici. Ma negli ultimi anni, a sentire SEMPRE discussioni sulla giustizia, sui giudici comunisti mangia bambini (salvo poi andarci a braccetto coi comuniosti VERI del KGB), su minorenni, feste, festini, escort e bordelli varii, a sentire gli studenti ed i ricercatori sbraitare senza avere ascolto, a vedere una polizia essere sempre più “mafiosa” con i deboli, sinceramente mi sono stancato. Che vinca le elezioni chiunque: le rivinca il centrodentra, a me va pure bene. L’importante che si sposti l’ago dell’agenda politica su cosa SERIE perchè la situazione ormai c’è sfuggita dalle mani. Il debito pubblico è alle stelle, la maggior parte dei laureati che non vogliono accontentarsi o chiedere favori a chicchessia se ne va (toh, vedi me), e la gente ormai quasi lobotomizzata, avendo lo zuccherino dello smartphone, della tv digitale, e di altre cretinate non necessarie DIMENTICA di quanto stia male e tende a giustificare tutto lo schifo che avviene. Io dico che 40 anni fa tutto quello che è avvenuto negli ultimi 10 anni avrebbe portato come minimo a una guerra civile. Ormai si è liberi di fare quello che si vuole tanto la tolleranza è diventata INFINITA.

    Io da persona naive, spero sempre che piano piano, goccia a goccia, le cose prendano una piega migliore, perchè al momento attuale non riesco a vedere alcuna luce fuori dal tunnel.

    Ciao Giovanni.

  26. SONO PER I LAVORATORI E NON PER GLI SCHIERAMENTI POLITICI…..MANDIAMOLI AL ROGO DA DESTRA A SINISTRA STI BASTARDI NON FANNO ALTRO CHE VIVERE NEL LUSSO CON GLI STIPENDI CHE HANNO STI POLITICI DI MERDA!!!! E NON SANNO NEMMENO COSA SIGNIFCA VIVERE CON 600 EURO AL MESE STI BASTARDI!!!!
    E FINITELA DI LITIGARE TRA POVERACCI E ORA DI DARSI UNA MOSSA CONTRO TUTTO QUESTO SISTEMA POLITICO CHE MIRA A COLPIRE SEMPRE I PIU DEBOLI!!!
    LORO SONO SAZI E RICORDATELO SEMPRE U SAZIO O RIUNO UN LA CRIRUTO MAI!!!!
    RIDUCETEVI GLI STIPENDI ONOREVOLI DI ERDA E PAGATE I PADRI DI FAMIGLIA COME SI DEVE!!!!

  27. Ai politici che hanno illuso e comprato i voti dai precari e famiglie, che lo risolvano loro il problema precariato, pero’ non con le solite manovre da governo, che siamo sempre noi a pagare, ma con mezzi propri, tanto loro hanno la pancia piena, visto che il politico e’ una professione statale/impreditoriale che a volte si tramanda da padre in figlio, e quando qualche candidato si propone con il desiderio di cambiare veramente, non avendo poltrone, incarichi, e posti da precario da offrire e’ tagliato fuori proprio da noi che sempre ci lamentiamo.
    Il precariato e’ stato il suicidio della cultura imprenditoriale, artigianale e di tutte quelle attivita’ che non fossero alle dipendenze dello stato, cosi’ da tenere sempre sotto controllo l’elettorato. La politica e’ come la mafia deve tenere nel bisogno il suo territorio, cosi’ da dimostrere che con il suo intevento ti puo’ aiutare.
    E voi adesso chiedete aiuto ai politici?
    Forse e’ meglio rivolgersi all’onorevole “Cetto Laqualunque” lui almeno e’ piu’ onesto.

  28. Tipo rifletti, e ti accorgi che è tutto collegato.
    A proposito hai preso nota dei num di protocollo che ti ho scritto nell’altro articolo? Hai dato i num di protocollo ai galant’uomini che sostengono di non aver ricevuto nulla?

  29. LOMBARDO…. OUT DAI (00)——–

  30. Il problema della discussione verte sulla stabilizzazione di 29.000 persone circa che lavorano nel precariato.
    1.000 euro di stipendio al mese per ogni lavoratore, per esempio, comporta una spesa annua di 350 milioni di euro l’anno.
    Domande?
    Gli stessi lavoratori producono tanto quanto guadagnano?
    Per quale titolo hanno quest’impiego lavorativo?
    Il politico di turno che si è impegnato a farli assumere, anche temporaneamente, aveva conoscenza dell’impegno di spesa?
    Da dove provengono i fondi per pagare gli stipendi a questi lavoratori ed a tutti gli altri?
    Tra chi è assunto e chi assume, chi è più corrotto?

    E poi ancora:
    Quale lavoratore decide in proprio di aumentarsi lo stipendio?
    Quanti di noi comuni mortali abbiamo la possibilità di far assumere figli, mogli/mariti, parenti vari, amanti, amici, pagandoli con soldi altrui?
    Che facciamo per evitare che questo accada?
    Scappiamo? Facciamo come gli struzzi? Speriamo che piano piano, goccia a goccia, le cose prendano una piega migliore?
    Ma chi deve muovere le cose se non noi stessi.
    Basta cullarci!!!
    Basta aspettare che siano gli altri a muoversi!!!
    Tutti noi siamo colpevoli e causa di questo stato di cose.
    Se veramente vogliamo uscirne fuori, abbiamo il dovere di protestare, innanzi tutto, contro la vergognosa legge elettorale, catapultare nei consigli degli enti locali, regionali e in parlamento persone oneste, leali, che si amino ed amino il prossimo. Ecco perchè la politica è morta perchè è morto il politico.
    Riportiamo in vita la POLITICA.
    A noi semplici, a noi che amiamo il prossimo, a noi che rifiutiamo questo sistema, a noi che rifiutiamo i professionisti della politica, a noi che siamo ancora vivi, a me che scrivo quanto sopra, propongo di incontrarci in Piazza Comitato domenica prossima alle ore 12,00 con un bicchiere di plastica in mano ed iniziare il cammino verso la ri ………………………… nascita.
    Passate parola, misuriamoci e confrontiamoci.

  31. @ giovanni

    eccomi quà ho capito che non posso usare il linguaggio che l’onorevole usa in televisione non ha importanza.
    Lo sanno tutti cosa dice e cosa promette.
    Forse questo che alcuni amministratori cercano di distribuire.
    Condivido il tuo ragionamento ma se voi giovani non vi date una mossa e non vi fate illudere dal politico di turno, le cose non potranno mai cambiare.
    Dobbiamo cambiare oggi per essere diversi domani.

    CERTO CHE SONO PIU’ ONESTO ALMENO PROMETTO COSE BUONE E POSSIBILI

  32. @Fabio
    Condivido quasi tutto quello che hai scritto,non sono però disposto a rinunciare ad un principio che in democrazia dovrebbe essere incontrovertibile.Governa chi vince le elezioni,chi perde sta all’opposizione,e questo a prescindere di destra, sinistra, centro, sotto o sopra.Altrimenti veramente non avrebbe senso votare.Un cordiale saluto

  33. @ Furnari
    Governa chi vince le elezioni? Giusto! Ma ciò deve presuppore che chi vince le elezioni non abbia comprato i voti oppure, grazie al proprio potere, ha fatto voto di scambio, o peggio ancora, ha intimidito il votante. Anche in Tunisia, per esempio, vince le elezioni da 23 anni Ben Ali, ma ciò non significa che la gente lo vuole oppure che è il migliore, si è solo fatto valere con la prepotenza. La democrazia, caro Furnari, si ha quando si è liberi di votare, e qui da noi purtroppo non si è liberi per diversi motivi: 1) Legge elettorale indecente (si tutelano pochi politici); 2) la necessità di “purtare pane a casa” comporta che la gente vota il politico per riceverne il posto di lavoro; 3) i diritti di ogni persona che da sempre vengono rappresentati come “FAVORI”; 4) I buoni politici che vengono annullati, anche dai propri compagni poichè “scomodi”. Tutto ciò comporta che il Politico invece di essere la persona con più qualità della società è (quasi sempre) il peggiore prodotto della società. A TUTTI I LIVELLI: vai a vedere chi ci governa. Si salva il 20%. Semo a mare e un sapemo natare!

  34. Spesso Caro Furnari non vince la democrazia ma l’arroganza e la prepotenza di chi ha potere.

  35. A Vincenzo Costa, Pungolo e Pippo

    Abbiamo deciso di non accettare i vostri commenti, per non iniziare un ipocrita gioco al massacro nei confronti di un nostro concittadino . Siamo coscienti che la notizia è di dominio pubblico, ma anche in passato altre notizie simili sono state di dominio pubblico, eppure il nostro blog ha deciso di attuare una linea che ieri come oggi, ci porta a scegliere la linea della “delicatezza”.
    Non riteniamo opportuno in un blog di tipo locale creare una vera e propria demagogica gogna mediatica nei confronti di una persona, per fini meramente ipocriti, vi anticipiamo però che se il pettegolezzo dovesse assumere in futuro la forma di una notizia, che ad oggi non ravvediamo, valuteremo l’opportunità di riportare la notizia .
    Se non ricordate altri casi analoghi nei quali abbiamo preferito comportarci in questo modo, potete contattarci, e saremo lieti di ricordarvi questi avvenimenti, ci teniamo a precisare che questa non è una scelta di parte ( e siamo pronti a dimostrarvelo) ma una scelta a nostro parere di “buon gusto”.
    Mi auguro che comprendiate le nostre scelte, e anche se non le condividerete, possiate continuare ad apprezzare il lavoro che quotidianamente svolgiamo nel nostro territorio.
    Per continuare a confrontarci o ad avere chiarimenti potete scriverci presso la nostra casella di posta elettronica misilmeriblog@alice.it
    Grazie

  36. @vergognoso
    Noi in Sicilia ed in particolare a Misilmeri facciamo così:
    “talè a ddu cosa nutuli comu posteggiau,ma comu si pò gghiri avanti ri sta menera,ma picchì unninni iamu ri nta stu paisi?ma quannu nn’ama civilizzari,mai?schifiu………….talè si sta livannu,ora mi cci mettu iu,tantu ru minuti ha stari……………
    Noi a Misilmeri facciamo così.
    “vastasi,talè chi porcili ca cc’è nterra,e unni semu mmenzu all’armali,ma chistu modu è ri teniri un paisi?”ha gghiccari stu pezzo ri carta,ora u eccu nterra ca scusa picchì l’avutri si e iu no”
    Noi a Misilmeri facciamo così.
    “Botta ri sali,nna stu paisi un si po fari senti si un si raccumannato,schifiu,semu peggiu ri talebani…..menu mali ca me cucinu è cunsiggheri,accussì quannu haiu ri bisognu cocchi cosa vaiu nni iddu e sugnu tranquillu”
    Noi a Misilmeri facciamo così.
    “I cristiani i fatti soi un si fannu mai,sparraciunianu ra matina a sira puru a terra chi scarpisanu….ma chi ffa unn’hannu chi fari?ma comu fannu?……….
    Eppuru ha ddumannari a me parenti si è veru ca so parenti lassau a sso muggheri e si nni iu cu nn’avutra………….
    Noi a Misilmeri facciamo così……ecc.ecc.ecc.
    Potrei continuare all’infinito.
    Hai colto perfettamente nel segno,come dici tu proprio a tutti i livelli.
    I nostri politici da Napoli in giù,per la maggior parte,sono solo inetti incapaci e vengono ogni giorno messi sotto accusa per la loro inezia da tutto il resto dell’Italia.Ma è una questione di mentalità,non cultura ecc.ecc.Hai aperto un discorso molto interessante,ma ci vorrebbero pagine intere di blog,per commentare.Per certi versi mi trovi d’accordo,ma il paragone con la Tunisia mi pare azzardato.Saluti

  37. @Giovanni Furnari: conosci la differenza tra “repubblica parlamentare” e “repubblica presidenziale”?

  38. @ Fabio
    Penso di si,ma,se ho ben compreso il senso della domanda,il problema non si pone dal punto di vista squisitamente costituzionale,bensì etico e morale.E poi proprio in Italia è un ibrido poichè non siamo carne nè pesce.Infatti se è vero,come è vero che sulla scheda elettorale possiamo indicare il nome di chi vorremmo premier è altrettanto vero che siamo in repubblica parlamentare.Saluti

  39. dall’articolo sembrerebbe che il nostro caro sindaco sia a totale difesa dei lavoratori Asu.
    Ma mi sorge un grande dubbio: c’è o ci fà?
    Vorrei che per il suo bene chi gli scrive gli articoli lo tuteli e non che lo beffeggi!
    Sindaco svegliati anche chi ti sta vicino ti vuole mettere in ridicolo.
    Se è vero che sei a favore degli Asu perchè non gli dai l’integrazione?
    non mi parlare di…………….. buco.
    L’unico buco che vedo è quello che ti vogliono creare i tuoi amici attorno.
    La minoranza ha parlato di pericle ma a te di stanno facendo fare la fine di Cesare……….. pugnalato anche da suo………. figlio..(tremonti).

  40. Carissimi amici lettori, chi capisce un’anticchia di politica si rende conto di cosa si vuol fare passare con questo articolo!! Continua la campagna diffamatoria e di discredito dei componenti del PD!!! Vorrei segnalare che mai e dico mai agli amici consiglieri di maggioranza e tantomeno al Sindaco è venuto in mente di occuparsi degli ASU!!Cominciamo con il dire che gli amici di partito del sindaco propio a dicembre dell’anno 2009 non hanno votato l’integrazione per gli ASU del comune togliendo circa 200£ dalle tasce dei vari padri e madri di famiglia !!!All’elezione del sindaco che ormai circa 6 mesi orsono si è continuato con quella linea : zero integrazione e sballottamenti di ufficio in ufficio!!!All’improvviso si interessano degli ASU ? Non credo!!!Si interessano solo di fare campagne propagandistiche e con continui attacchi nei confronti di gente impeccabile e che da 10 anni caro sindaco aumenta il suo consenso elettorale!!! Ma poi lei sa di cosa stanno parlando? Lei caro sindaco sa che ha firmato l’introduzione del libro che narra vicende Misilmeresi ,che è stata scritta nel 2009 dal Dott.Badami? Lei nel 2009 che ruolo o carica ricopriva? NIENTE!!!! Oppure il souo mandato è retroattivo!!!MISTERO!!!!Vuole fare qualcosa di veramente giusta,dia l’integrazione agli ASU e quando le danno da firmare prima si informi!!! Grazie dello spazio di espressione a me concesso!!Cordiali saluti,Gianluca….ALé!!!

  41. Quindi converrai con me che tutto il discorso su ribaltoni, traditori e qualsivoglia “costituzionalmente parlando” non si pone affatto. Poi se vogliamo parlare di “etica e morale”, sinceramente io di etico nell’avere un premier che va predicando espulsioni di immigrati salvo poi salvarne una che commette un crimine solo perchè ha delle belle curve, non ci vedo proprio nulla. Nell’avere un premier che 20 anni fa ha tenuto in casa propria un pluriomicida con la mansione di “stalliere” (DAIIIIIIIIIIIIIII), non ci vedo proprio nulla. Nell’avere un premier il cui partito è stato creato da un tipo condannato in appello per concorso esterno in associazione mafiosa a 9 anni, non ci vedo nulla. E mi fermo qua perchè potrei continuare per molto. Quindi il concetto principale resta: a me per ora il PD non sembra in grado di governare. Su questo siamo tutti d’accordo (anche Bersani stesso). Ma sentir parlare di etica e morale da personaggi che l’etica e la morale la pestano sotto i piedi da 20 anni, onestamente, mi pare un po’ troppo.

    PS: sulla scheda elettorale posso mettere pure il logo del giocattolo preferito di mia figlia. A me interessa quello che dice la costituzione a riguardo.

    PPS: comunque a quanto ho capito io, nessuno vuole fare ribaltoni. L’unica sarebbe creare un governo temporaneo per cambiare una legge elettorale definita a suo tempo dal suo creatore ” porcata “. Anche qua, onestamente, non ci vedrei nulla di male.

  42. x giovanni furnari: parli di etica e morale e legittimi un presidente che si porta a letto le 17enni???????
    Cosa intendi per etica morale caro giovanni?
    Trovi moralmente etico che l’uomo piu’ ricco d’Italia sia anche presidente del consiglio?
    allora caro giovanni…….se la legge prevede che l’uomo piu’ ricco d’italia possa essere anche il capo di un governo cosa ci trovi di cosi’ scandaloso se in un parlamento si viene a formare una nuova maggioranza???

  43. Perchè dobbiamo avere tanta pietà degli ASU? Loro hanno avuto pietà dei loro fratelli disoccupati?Quando 13 anni fa il politico di turno li ha invitati a diventare precari hanno minimamente pensato che forse stavano togliendo un diritto a qualcuno? Una volta c’erano i concorsi per tutti, ora ci sono i lavori precari per gli amici e i parenti dei politici. Loro, hanno il privilegio di lavorare mentre ai nostri figli non rimane che fare la valigia e scappare da questa terra maledetta! Ecco, lo sviluppo e l’occupazione che hanno saputo creare i nostri bravi politici! Naturalmente il tutto pagato è pagato dai contruenti sempre più tartassato di tasse non sottovalutatelo………

  44. @ gaber
    mi metti qui il link da cui si evince con certezza che il presidente del consiglio ha avuto rapporti sessuali con minorenni?
    attento però, mi devi portare un dato certo.
    diversamente ti segnalo all’escopost.
    perchè sai? non si può dare del pedofilo a qualcuno così, tanto per dire. soprattutto se è il presidente del consiglio dei ministri.
    cortesemente attendo di leggere qui il link dal quale si evince la prova di ciò che dici. occhio, non chiacchere. certezze. grazie.
    sentenze, procedimenti penali, accertamenti della magistratura. non minchiate di ‘avanzo.
    pendo dalla tua tastiera. o tu penderai in fretta dalla mia.

  45. @abracadabra: curioso che non abbia minacciato me di segnalarmi alla polizia postale…eppure le mie accuse erano anche più pesanti =)

  46. Comuque, sebbene non sia stato accertato nulla di penalmente rilevante, il link che posto parla di “accertamenti”:

    http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201010articoli/59862girata.asp

    E a ogni modo, il fatto che il mio primo ministro sia sempre circondato da storie di questo genere sicuramente non mi inorgoglisce. Preferirei avere qualcuno che mi rappresenta che conduca una vita più sobria. Padrone?

    La cosa più divertente è sentire queste minacce assurde (pendo dalla tua tastiera o tu penderai dalla mia). Come dicevo nel mio commento precedente, ormai abbiamo perso la capacità di indignarci. Anzi qua si difendono a spada tratta personaggi di dubbia integrità quali Berlusconi, Dell’Utri e Cuffaro. Preferirei che la gente avesse come suoi “eroi” personaggi di diverso spessore. Ma, ahimè, evidentemente la cosa non è possibile.

    Saluti.

  47. A abracadabra
    Cara ragazza mi hai deluso….. cosa sei la tutrice di “”PAPI””, che arrivi al punto di minacciare ??? Tu che sei intelligente, apri la mente a nuovi orizzonti, documentati, ripassati la storia su Berlusconi di questi ultimi 20 anni, tralasciando i trenta precedenti e ti accorgerei che stai difendendo, l’indifendibile. Non voglio entrare nei particolari, perché mi perderei, ma fossi in te mi VERGOGNEREI.

  48. @ fabio aulico
    sai cosa mi indigna più di tutto del mio paese?
    la capacità di far passare il gossip come NOTIZIA, FATTO ACCADUTO, AVVENIMENTO.
    sto parlando di un pressapochismo che dovrebbe indignare anche te che vieni qui a pontificare sull’integrità morale del presidente del consiglio.
    E’ semplicemente vergognoso che un paese che si dichiari CIVILE faccia del gossip lotta politica.
    Come tu stesso hai detto NON C’è NULLA DI PENALMENTE RILEVANTE. ma intanto il messaggio è che il presidente del consiglio va con le minorenne. che se fosse vero SAREBBE PENALMENTE RILEVANTE!
    Altra cosa che mi indigna, e che dovrebbe indignare anche te, è che se una persona cerca di far notare che si da per certo ciò che certo non è, e che è scorretto fare lotta politica con noemi letizia, arrivi tu, o chi per te, e vieni a dirmi che difendo gli eroi berlusconi, cuffaro, dell’utri.
    no. questo è falso.
    io non ho eroi, e se li avessi non potrebbero mai appartenere alla politica.
    ora dimmi tu, e ti chiedo una risposta seria e concreta, se è corretto AFFERMARE CON CERTEZZA che il presidente del consiglio sia uno pseudopedofilo, senza uno straccio di prova. riferendosi a delle “d’avanzate?.
    Sai? a me hanno insegnato che il “curtigghiu” va lasciato all’ignoranza. qui invece vedo che se ne appropria la SUPPOSTA intellighentia di sinistra.
    Ora, anche io mi indigno della condotta di vita DI TUTTI I POLITICI SENZA ESCLUSIONI, non capisco perchè tu ti indigni solo di Berlusconi e non di Dalema che a palazzo chigi faceva andare le escort pagate con i soldi pubblici! cioè tuoi e miei.
    QUINDI O CI SI INDIGNA SEMPRE O NON CI SI INDIGNA MAI.
    La differenza è che per il caso dalema vi fu un procedimento penale, finito con patteggiamento, per berlusconi ci sono solo CHIACCHERE.
    ovviemente, e mi stupisce che ti sia sfuggito, il “pendere dalla mia tastiera” era solo una battuta ci mancherebbe altro. non pensavo fosse il caso di precisarlo.
    in ogni caso ritengo scorretto e balordo affermare cose gravi senza lo straccio di una prova.
    credo che la si debba smettere di usare mezzucci indegni che servono solo ad alimentare odio e gossip.
    ergo, se berlusconi è pedofilo il tizio di prima vada a denunciarlo o ci fornisca le prove. se non è ha dovrebbe avere la dignità di tacere.
    buona giornata.

  49. Ed eccoci all’Innominato,all’impresentabile,a colui contro il quale se scaviamo fino in fondo,potremmo trovare tracce di responsabilità perfino nelle guerre puniche,e perchè no,anche nella caduta dell’impero romano.Caro Fabio,posso assicurarti che nessuno o quasi in Italia è orgoglioso di lui.Ma vedi,la Costituzione non è una coperta da tirare a seconda della convenienza.Ebbene proprio secondo la sacra carta Dell’Utri e Cuffaro,godono della presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva,che ancora in entrambi i casi mi pare non ci sia stata.E passiamo a Mangano,come vuoi che se persino Gesù Cristo nello sciegliere dodici collaboratori ne sbagliò uno,un imprenditore lombardo su decine di migliaia non ne sbagli almeno un centinaio?naturalmente è una domanda provocatoria.Vedete cari amici,talmente sono asurde le accuse che gli si muovono contro che costringete a difenderlo.Si,proprio così.Non ho mai ammirato quell’uomo come politico,ma solo come imprenditore.E che dire caro Gaber della moralità di chi,ricoprendo una carica che si vorrebbe al di sopra delle parti,avuta in gentile concessione dal male assoluto,dopo sedici anni,di avere goduto privilegi di ogni genere grazie all’innominato,ora come Paolo folgorato sulla via di Damasco,si accorge di avere fatto da stampella al novello Erode?E chiudo qui perchè siamo abbondantemente fuori tema,ma voglio ribadire,che non ho mai apprezzato il Cav come politico.Se vogliamo riprendere l’argomento,apriamo una pagina specifica,o se vuoi,caro Fabio,quando vieni giù sarò lieto di incontrarti e riprendere la discussione magari anche davanti un bel caffè.Cordiali saluti

  50. x abracadabra: ma fammi il piacereeeeeeeeee!!!!!!!!!!
    E’ stato LUI stesso ad ammetterlo…se avessi un po’ di obiettivita’ ti verrebbe piu’ semplice da capire quello che intendo dire!!
    Comunque… ognuno di noi e’ libero di scegliersi il presidente che vuole… certo e’ una cosa… che se sapessi che mio padre organizza festini a luci rosse con ragazze di…voglio essere buono.. di 18 anni.. come minimo lo rinnegherei come padre!!!
    Mi dispiace cara abra… non so tu.. ma io ho una visione di mio padre e di mio nonno diversa dalla tua.. mio padre e mio nonno.. cosi’ come sono certo anche i tuoi.. hanno lavorato una vita rettamente per mandare avanti la famiglia..e sentire che un “uomo” di quasi 80 anni possa fare certe cose con delle ragazze mi fa letteralmente schifo!!!
    Adesso denunciami… tu o LUI… sai cosa me ne puo’ fregare??????
    Per quanto riguarda il link che vuoi non me ne importa un bel niente di dimostrarti i fatti… anche perche’ non mi sono mai trovato in certi festini.. ma gia’ basta il sospetto per aprirmi gli occhi!!
    ti riporto un discorso di Paolo Borsellino

    L’equivoco su cui spesso si gioca è questo: si dice quel politico era vicino ad un mafioso, quel politico è stato accusato di avere interessi convergenti con le organizzazioni mafiose, però la magistratura non lo ha condannato, quindi quel politico è un uomo onesto. E no! Questo discorso non va, perché la magistratura può fare soltanto un accertamento di carattere giudiziale, può dire: beh! Ci sono sospetti, ci sono sospetti anche gravi, ma io non ho la certezza giuridica, giudiziaria che mi consente di dire quest’uomo è mafioso. Però, siccome dalle indagini sono emersi tanti fatti del genere, altri organi, altri poteri, cioè i politici, le organizzazioni disciplinari delle varie amministrazioni, i consigli comunali o quello che sia, dovevano trarre le dovute conseguenze da certe vicinanze tra politici e mafiosi che non costituivano reato ma rendevano comunque il politico inaffidabile nella gestione della cosa pubblica. Questi giudizi non sono stati tratti perché ci si è nascosti dietro lo schermo della sentenza: questo tizio non è mai stato condannato, quindi è un uomo onesto. Ma dimmi un poco, ma tu non ne conosci di gente che è disonesta, che non è stata mai condannata perché non ci sono le prove per condannarla, però c’è il grosso sospetto che dovrebbe, quantomeno, indurre soprattutto i partiti politici a fare grossa pulizia, non soltanto essere onesti, ma apparire onesti, facendo pulizia al loro interno di tutti coloro che sono raggiunti comunque da episodi o da fatti inquietanti, anche se non costituenti reati.
    Paolo Borsellino.

  51. @ fabio aulico
    e per di più si fa passare l’idea che:
    considerato che berlusconi va a letto con le minorenni, che è il più ricco d’italia, si può cambiare maggioranza in parlamento!
    ma di che stiamo parlando?
    oppure:
    dato che berlusconi fa cose eticamente scorrette possiamo annullare il voto degli italiani con una bella manovra palazzinara.
    Ma che significa?
    pieghiamo la democrazia alle performance sessuali presunte del presidente del consiglio?

    questa è follia.
    sembra davvero che il mondo inizi e finisca con berlusconi.
    è un tizio che si è candidato alle elezioni ed ha vinto.
    questo gli da il diritto di governare.punto.
    se non ci piace alle prossime elezioni lo mandiamo a casa.
    mi pare un ragionamento elementare.
    e invece no!
    l’opposizione va a governare sovvertendo la volontà popolare, stuprando la democrazia, dicendo agli italiani “non ce ne importa nulla se avete votato lui, dobbiamo governare noi”, e venite qui ad occuparvi del letto di berlusconi.
    Indignamoci di come la volontà dell’elettorato viene ignorata dai palazzinari. quando capiremo la gravità di ciò forse potremo anche indignarci della vita privata del premier.
    lo sappiamo tutti che la legge prevede che “vi sia una maggioranza parlamentare”. però è disonesto intellettualmente chi non riconosce che l’italia ha votato un uomo, un programma, una coalizione. cosa che prima non accadeva quando si dava il voto ai partiti e DOPO si cercavano le alleanze.
    quindi scusate ma nella sostanza è cambiato tutto.
    cca nisciuno è fesso!

  52. RIMANETE IN ARGOMENTO.

    GRAZIE

  53. Fabio gli eroi come dice dell’utri solo: lo stalliere di arcore,lo è lui stesso e lo è previti,personaggi già condannati,(scusate di certo da magistrati comunisti) Per dell’utri aspettiamo la cassazione? da notare scrivo in minuscolo questi nomi perchè non sono degni di essere riportati in maiuscolo.
    Per quanto riguarda berlusconi qualche condanna l’ha avuta,altri processi finiti per decorrenza dei termini e gli altri non sono andati a compimento per via delle leggi che ha fatto in suo onore e in onore dei mafiosi.Non ci scordiamo che anche la Spagna lo cerca per processarlo, e così via.E non ci scordiamo che vogliono togliere le intercettazioni anche ambientali.

  54. @tutti: scusate…… gaber=ciro costanza… solo per dovere di cronaca… ho provato a scrivere in anonimo ma non ho provato nessuna soddisfazione…(non me ne voglia chi scrive in anonimo)…. cosi’ ad abracadabra verra’ piu’ facile denunciarmi per lesa maesta’!!!!
    ciao a tutti e in particolare a emiro..fabio e furnari..

  55. http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/processi.html

  56. Ma che razza di commenti mi tocca leggere! Questo articolo è dedicato alla stabilizzazione dei lavoratori asu che non rientrano nel ddl come invece gli altri 22500 pur lavorando da 13 anni per una miseria. E voi che vi lamentate dove eravate ieri? Ieri c’è stato un sit-in davanti al parlamento siciliano perché si riuniva la commissione bilancio ed era importantissimo fare sentire che siamo un’entità e un problema reale. Io insieme ad altri sventurati sono rimasta dalle 10 del mattino alle 18 fermando i consiglieri che entravano per chieder loro se sarebbero stati dalla nostra parte. Guarda caso non c’era nessuno di Misilmeri, tutti a pensare che tanto c’è chi manifesta per tutti gli altri. Invece non è così, ognuno deve fare la propria parte non appoggiandosi a nessuno. Oggi alle 15 saremo di nuovo in piazza del parlamento perché alle 16.00 c’è l’aula ed è più importante che mai far sentire che esistiamo. Sappiate che se non si rientra adesso almeno in una contrattualizzazione ce lo possiamo dimenticare per anni e anni. E io sto rinunciando a tornare al mio paese per il giorno dell’immacolata poiché resto a palermo tutta la settimana a dare il mio contributo nella lotta. Fate di tutto per esserci oggi perché il futuro degli asu si deciderà tra oggi e giovedì 9 e perlomeno chi avrà lottato potrà dire di aver fatto quanto era in suo potere per uscire da questa orribile situazione.
    Vi aspettiamo oggi dalle 15.00 in poi davanti al parlamento e portate megafono e striscioni con scritto la legge (331 e 280) e il paese di appartenenza. C’è ancora speranza!!!

  57. @misilmeriBlog: fino a quando non pubblicherere il nuovo sito con il forum vi preghiamo di perdonarci se andiamo fuori tema.

    @gaber / ciro: Stavo per pubblicare io il discorso di Borsellino, ma ho letto il tuo commento e ho visto che mi hai anticipato😉

    @Giovanni: ho una grande stima della tua persona, ma certi discorsi sinceramente mi fanno ridere. Tu, da persona colta e sveglia quale sei, vuoi farmi capire che un personaggio dello spessore di Berlusconi si mette dentro casa un mafioso e non lo sa? Pensi che nel periodo dei rapimenti facili la presenza di Mangano era “casuale”? Con tanti stallieri che ci sono nella Brianza era necessario chiamarne uno che per altro è stato accertato che NON CAPISSE NULLA DI CAVALLI? No, mi dispiace. Se la presunzione di innocenza deve diventare “essere l’avvocato del diavolo” a me non interessa. Non aspetterò la cassazione per pensare che un dell’Utri non è adatto a fare il senatore, mi basta quello che ho sentito. Non aspetterò che finisca un processo senza cadere in prescrizione o senza che i reati vengano depenalizzati per pensare che un Berlusconi non sia adatto a fare il premier, mi basta quello che ho visto. Non aspetterò che la cassazione condanni Cuffaro per pensare che non sia adatto a far parte della res-publica, mi basta aver sentito le intercettazioni ambientali dove lui chiacchiera allegramente con Guttadauro ed altri mafiosi vicini a Binnu u tratturi o u ragiunieri (come preferite). Io resto sempre della convinzione che chi ci governa debba essere INTEGRO moralmente e non soltanto PENALMENTE. Se per un cavillo, per insufficienza di prove, uno non viene condannato NON SIGNIFICA CHE SIA PULITO! Ma è un concetto così difficile da capire? A me cosa interessa che Andreotti abbia intrattenuto contatti con la mafia in un periodo che è abbastanza lontano per essere caduto in prescrizione…Lo ha fatto? Non merita di stare dov’è! Che senso ha….se uno riesce a “nascondersi e a pararsi il c***” tanto quanto basta per far cadere le proprie accuse in prescrizione allora diventa PULITO? La cosa che mi disgusta è che posso capire che i diretti interessati facciano questi discorsi per difendersi, sarebbe assurdo il contrario. Ma noi, normali cittadini che siamo VITTIME di questo sistema, dobbiamo scannarci tra di noi per proteggere certe figure…Che tristezza!!!

    @Abracadabra: chi ha difeso D’Alema? Hai speso 30 secondi del tuo preziosissimo tempo per leggere i miei commenti? Se l’avessi fatto non avresti speso energia cinetica inutilmente per premere i tasti della tua tastiera scrivendo cose inesatte….A me della sinistra NON INTERESSA!!! Ho detto in questo articolo 10 volte che per me il PD non è nemmeno in grado di governare! D’Alema mi sta sulle p**** più di Berlusconi stesso! Come Bersani e come Di Pietro! Proprio perchè sono oggettivo non ho MOTIVO di difendere persone che NON mi danno niente e che NON mi hanno dato niente! Per me può andare al governo chiunque, NON MI IMPORTA!!!!! Destra, Sinistra, Centro, Popolari, Verdi, Gialli, Neri, NON MI INTERESSA NULLA! Pretendo solo che chi mi governi sia RETTo al di la’ di assoluzioni, cassazioni e condanne varie, perchè penso che chi mi governi mi debba dare l’esempio! E infatti, se abbiamo una classe politica corrotta fino all’osso, cosa ci aspettiamo dai normali cittadini? Perchè poi ci lamentiamo che le cose NON FUNZIONANO? Sapete cosa vi dico? Se le cose fanno schifo è semplicemente perchè CE LE MERITIAMO. Chi ci governa è lo specchio della gente. E fino quando non capiremo che le cose ci spettano di diritto e non perchè lecchiamo il c*** a persone che fanno il proprio interesse mi rifiuto di sentire lamentele che le cose vanno male!

    SALUTI.

    Fabio

  58. Ha ragione francesca mentre noi parliamo delle porcate di LUI. … Ci sono intere famiglie che rischiano il futuro.. Scusa francesca hai il mio rispetto e solidarieta’….non mollate.

  59. @ fabio

    Una precisazione, che non cambierà il tuo giudizio naturalmente, e che non vuole innescare un dibattito in merito: Non troverai intercettazioni di Cuffaro che parla con Guttadauro o altri…. bensì Guttadauro & co. che parlano tra loro DI Cuffaro. Credo che non sia la stessa cosa !
    Ripeto non è questo l’articolo sul quale confrontarci con te e con gli altri su questo argomento.

    @ Tutti

    come già vi è stato chiesto rimanete in argomento, non vogliamo censurare i vostri commenti, ma non si può parlare di tutto… restate in argomento.
    Grazie

  60. @gladiatordc:
    trovo davvero comico che prima difendi cuffaro… che nulla c’entra in questo argomento e subito dopo esorti a rimanere in argomento!!!

  61. @fabio: e dai…… non fare il solito comunista!!!!!!!!!
    concordo con tuttissimo il tuo commento… e’ davvero cosi’ pazzesco o fuori luogo PRETENDERE che chi ci governa sia integro…pulito e lontano da ogni sospetto???
    Non serve essere di destra o di sinistra per potersi avvalere il diritto di criticare…
    Caro Giovanni e abracadabra… sapete che per fare un semplice concorso pubblico o privato e’ obbligatorio non avere procedimenti penali pendenti??
    Quindi e’ troppo pretendere che in parlamento vorrei “gente” al di fuori di ogni sospetto?????
    Cari giovanni e abracadabra… sapete che per andare in pensione… una “persona normale” deve lavorare 250 anni consecutivi e a un politico bastano soltanto 5 anni di “lavoro” per farsi solo i cazzi loro??
    Quindi cosa volete che mi importi della destra o sinistra… io vorrei che chi gestisce i NOSTRI soldi sia pulito come un neonato…. altrimenti l’unica strada e’ una bella rivoluzione… scusate ma non vedo altra strada… dobbiamo smetterla di fare i soliti tifosi della politica perche’ … come ha giustamente detto Fabio.. posso capire chi ha interessi in politica…. A me non ha “dato” mai niente nessuno perche’ non ho mai chiesto niente a nessuno… quindi posso andare a testa alta e prendermela con chiunque non si comporti bene!!!!

  62. bene ha fatto Ciro a far pervenire solidarietà a Francesca e a tutti i precari,per quanto può valere aggiungo la mia.
    @Fabio,
    se volessi continuare con l’ironia e la provocazione potrei chiederti:e tu non pensi che Gesù Cristo sapesse in anticipo del tradimento di Giuda o del rinnegamento di Pietro?eppure li ha scelti.
    Comunque per parlare seriamente,desidero che tu sappia che la stima che asserisci di nutrire verso la mia persona è completamente ricambiata.Per jl confronto rimango comvinto che si possa parlare di un salutare scambio di idee tra chi la vede in un modo e chi in un altro,senza nulla togliere al rispetto che si deve avere per ogni persona.Quello che trovo strano,e qui do ragione ad abracadabra,è che queste discussioni vertono solo intorno al nome di Berlusconi,il quale come spiegavo prima e ribadisco ora,non gode affatto della mia stima come uomo politico.Vedi,caro Fabio io sono sempre stato ipergarantista,lo sono stato nel caso Pacciani,che va ricordato è morto assolto,nel caso Franzoni , il processo Andreotti,forse sono l’unico in Italia a sostenere che secondo me Olindo e Rosa andrebbero assolti,ecc.ecc.Ciò deriva anche dal fatto che seguo molto da vicino l’evolversi dei grandi processi che mi appassionano da sempre,e quindi non mi accontento solo delle notizie che vediamo in tv o sui giornali,ma approfondisco molto.Ciao Fabio

  63. SARANNO CENSURATI DA QUESTO MOMENTO IN POI TUTTI I COMMENTI NON IN ARGOMENTO.

    GRAZIE

  64. Pieno appoggio intellettuale a Fabio Aulico, finalmente qualcuno che si decida a dire la veritas a certi presuntori di reato. Chi commette un errore nella scelta, non è presumibile di reato ma capace di reato. Chi lo commette è punibile di reato, (per quanto riguarda la morale giuridica) chi omette invece di non averlo compiuto (commetendolo), dichiara doppiamente (a livello morale) il falso. Leggi quindi sono ad individum o ad societas? Per quanto riguarda invece la situazione precari, e di conseguenza di stabilizzazione, la voce narrante della politica attuale indica due differenziazzioni di lavoratori, quelli dei pieni raccomandati e quelli dei meno raccomandati! Questa è la società e la comunità siciliana, noi siciliani siamo fatti così. Vogliamo il posto, rincorrendo dei deficiti per le elezioni politiche. Le intelletualità pratiche ovvero (quelli che creano lavoro devono essere stroncati dall’invidia e dai maliziosi e altro……..) devono per costrizione e imposizione di società andare fuori per rincorrere un pezzo di pane. I lavoratori e gli uomini/donne in questo mondo sono tutti uguali di nessuna estrazione sociale, questo è il mio augurio francesca, buona lotta di diritti. Saluti

  65. @Misilmeri Blog
    @Tutti

    IO cetto la qualunque sono sconcertato.
    Siamo forse nuovamente in campagna elettorale?
    Sembra di si.

    Suggerisco a Misilmeri Blog di dare notizie locali da commentare altrimenti è normale che scatta la molla “mors tua via mea” (forse ho sbagliato) ma si capisce.

    Ci avviciniamo al 14 e quindi ognuno cerca di difendere il suo giusto o sbagliato che sia. Ecco perchè vi suggerisco di non utilizzare argomenti così complessi.

    IO CETTO LA QUALUNQUE DICO ” chiu …….. pi tutti”

    Questo è un argomento che sicuramente mette d’accordo tutti.
    Dico tutti gli esseri umani.

  66. Signori abbiate un pò di pasienza a breve avrete il posto dove sfogarvi e creare voi stessi gli argomenti da trattare e commentare.. il forum, non dimenticando che bisogna continuare ad animare il Blog😉

  67. @MisilmeriBlog: eddai, dovreste essere contenti che comunque commenti locali danno spunto a discussioni più ampie! Questa minaccia di censura se non si resta in tema mi pare un po’ fuori luogo…E limitare il range degli argomenti su cui commentare mi pare una limitazione troppo forte. Se un articolo mi suscita un pensiero parallelo riguardante qualcosa di diverso devo tenermelo dentro perchè non inerente all’articolo? Nah…E poi questi tipi di articoli sputafuoco portano anche tante visite al blog, quindi non lamentatevi😛

    @Giovanni: penso che il paragone che hai fatto, sebbene ironico, abbia poco senso🙂 Qua non si parla di santi e di figure religiose, si parla di un imprenditore che ha a che fare con tanti soldi che “casualmente” si mette in casa un pluriomicida indicato in seguito come punto di collegamento tra gli affari loschi (quali spaccio di droga) tra la Sicilia ed il nord dell’Italia. A me va bene che vuoi fare il garantista, il fatto è che forse non mi spiego bene io…A me se arrestano Dell’Utri, Berlusconi, ETC…non interessa!!!! Non me ne frega nulla, anche qua non me ne entra nè esce niente! Ma cavolo, voglio che chi governa, indipendentemente dalla fedina penale, sia moralmente integro e non abbia frequentazioni ambigue! Ma ovviamente questo è un fatto personale! Vuol dire che a te o ad altri (o alla maggior parte degli Italiani) vada bene essere governati da parsonaggi poco chiari (indipendentemente dalla loro fedina penale). A voi si, a me no. Punti di vista =)

    Il processo Andreotti cosa?
    <<L'obiter dicta (parte di una sentenza che non "fa diritto") della sentenza della Corte di Appello di Palermo del 2 maggio 2003, parla di «un'autentica, stabile ed amichevole disponibilità dell'imputato verso i mafiosi fino alla primavera del 1980»

    Caro Giovanni, posso assicurarti che non guardo la tv e prendo quello che leggo dai giornali con le pinze. Sebbene di mestiere faccia l'ingegnere informatico, leggo MOLTO di più di quanto possa anche lontanamente immaginare. Quindi quando dico una cosa, la dico con cognizione di causa. Non parlo MAI di ciò che non mi compete!

    Per il resto mi fa piacere che sebbene possediamo diverse vedute, riusciamo comunque a parlare in maniera civile e senza alzare i toni.

    Saluti,

    Fabio

  68. Ho saputo questa sera che ancora l’ufficio collocamento occulto impiega persone dando loro incarichi, mi sapete dire dove si trovano gli uffici?
    Vorrei presentare domanda di disoccupazione per me per le mie figlie e per tutti i Misilmeresi che non hanno santi in paradiso. Grazie di cuore.

  69. Quì non siamo a Caltanissetta dove la maggioranza di centrodestra è in crisi si sono dimessi due assessori

  70. Verba volant scripta manent. Va bene, ma i fatti dove sono?
    Tutti giudici, accusatori, ….. testimoni?
    Ciò che è scritto sui giornali viene preso per verità assoluta.
    A quei livelli politici le differenze comportamentali degli uomini/donne sono irrosorie, come dire, chi non ha peccato scagli la prima pietra.
    Oggi il bersaglio alla portata di tutti è Berlusconi. Quando si parla di qualcun altro politico (magari con contorni di morti) viene tutto insabbiato.
    La legge non è uguale per tutti.
    Però qui, davanti al monitor, siamo tutti bravi, accusiamo, ci lamentiamo, siamo i pochi eletti ad occupare lo spazio dell’onestà. La presunzione cresce oggi giorno che passa esponenzialmente, bravi.
    Se le vostre scritture venissero tradotte in alito, al confronto, il gas nervino sarebbe aria del Parco del Gran Sasso.
    Divertitevi, tanto c’è chi sta ben piantato sulla sua bella poltrona in parlamento da almeno un ventennio (il più poverraccio escluso qualcuno della Lega).
    Qui noi siamo bravi, accusiamo, siamo gli onesti della situazione.
    Che miseria!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  71. @Fabio
    Citerò solo alcuni casi fra i più eclatanti per dimostrare come si fa a non essere ipergarantisti in una situazione come la nostra,in cui la giustizia fa acqua da tutte le parti.Prometto ai ragazzi del blog che questo sarà il mio ultimo commenteo su questa pagina.
    Gravina di Puglia,un genitore perde due figli e viene arrestato con l’accusa di averli uccisi ed avere occultato i loro cadaveri.Fa quattro mesi di prigione fino a quando,per puro caso,si trovano i corpi dei due bambini e si stabilisce che quel genitore è assolutamente estraneo ai fatti.In questo momento se così non fosse stato quell’uomo starebbe scontando l’ergastolo.
    Processo Pacciani,il contadino di mercatale che come uomo riusciva solo a farmi schifo per quello che aveva combinato alle sue figlie,ma non ho mai creduto che fosse il mostro di Firenze,viene assolto con sentenza di corte d’appello,dopo un paio di anni sbattuto nelle prime pagine dei giornali,ma non finisce qua.Lui muore da innocente ed i suoi presunti complici vengono condannati all’ergastolo.Ha un senso tutto questo?
    Delitto di Cogne,è stato stabilito con certezza assoluta che la Franzoni non si è mossa dal luogo del delitto,tranne che per un paio di minuti per accompagnare l’altro figlio alla fermata del pulmino per andare a scuola e fare ritono a casa.Naturalmente gli investigatori mettono a soqquadro tutta la zona,arrivano perfino a cercare nelle fogne l’arma del delitto,non la trovano,com’è possibile?cos’ha fatto l’ha mangiata?ma c’è di più,l’orario della morte del bambino non viene preso in considerazione secondo i verbali dell’autopsia,bensì secondo gli spostamenti della donna.Ti pare possibile?e poi mi chiedo,perchè se ritenuta colpevole e sana di mente non le viene dato l’ergastolo,ma una pena irrisoria di fronte all’enormità del delitto?
    Saprai che il processo Andreotti di Perugia per l’assassinio del giornalista Pecorelli,alla fine è risultato imbastito per una deduzione,dico,deduzione,del pentito storico Tommaso Buscetta.Infatti il senatore a vita viene assolto.E pasiamo al processo per mafia,dove il sedicente pentito Di Maggio sbaglia clamorosamente la data del presunto bacio tra Andreotti e Riina,e viene aiutato nel ricordo dalla procura che colloca l’incontro a seconda dell’agenda di Giulio Andreotti.Per non parlare dell’altro pentito che aveva visto arrivare Andreotti a bordo di una Lancia Thema a Catania per incontrare Santapaola,tranne scoprire poi che quel tipo di automobile era uscita in vendita sette anni dopo la collocazione del presunto incontro.E con Andreotti mi fermo qui.Ed arriviamo, croce e delizia ai processi Berlusconi.Prndiamo in esame l’ultimo in corso a Milano,dove Berlusconi sarà condannato,il processo Mills.Ebbene per il presunto corrotto è scattata la prescrizione,mentre per il presunto corruttore no.E sai perchè?Perchè per l’avvocato inglese il reato decorre dal momento in cui intasca la presunta tangente,per Berlusconi il reato di corruzione decorre,da quando il corrotto comincia a spendere i soldi della corruzione.Ti pare giustizia uguale per tutti questa?Quindi è da intendere secondo una sgangherata teoria,che se l’avvocato Mills,(non ricordo se si scrive così),non avesse mai speso quei soldi Berlusconi non avrebbe commesso nessun reato.E mi fermo qui.Anch’io vorrei politici al di sopra di ogni sospetto,ma con la nostra giustizia,si rischia di bruciare fior di galantuomini,(e non è il caso di Berlusconi in quanto tutto si può dire di lui tranne che sia un galantuomo),solo perchè qualcuno non lo vuole al governo e comincia a spargere veleno contro di lui.Ecco perchè è giusto portare prove e non solo dicerie.Mi sono limitato ad un paio di casi ma se ne possono annoverare a decine.Cordiali saluti

  72. @Anche io mi fermo qua. Mi è seccato. vai a guardarti la teoria del semaforo verde e quella del semaforo rosso. Forse capirai quello che voglio dire. Detto ciò, siamo di 2 scuole diverse. Senza che ti offendi, mi sento sicuramente più vicino alla legalità io che te. Di contro, di “teorie” su quando la corruzione diventa corruzione, non me ne frega nulla. Siamo sempre la’: hai un presidente del consiglio che corrompe, e ti attacchi ai dettagli. Fosse per me, eliminerei la prescrizione dal codice penale. Se uno ha sbagliato ha sbagliato e basta, non si lavano i crimini perchè sono passati 5 o 10 anni. Su Andreotti a parte i 2-3 aneddoti che hai raccontato, ci sono un paio di migliaia di prove che l’nanno portato alla condanna (prescrizione) in cassazione. E credimi, se le accuse fossero state veramente così fallaci, gli avvocati di Andreotti che sicuramente non sono gli ultimi arrivati l’avrebbero scagionato come era successo nei gradi di giudizio precedenti.

    Ma ovviamente io parlo arabo, quindi continui a non capire il mio punto ed è inutile che lo spiego 500 volte, non lo capiresti comunque. Dico in 400 modi diversi che io tengo più alla morale, l’etica che non al fattore-penale, e mi scrivi un commento che prende esattamente il fattore che ho detto che per me è se non irrilevante, secondario. Forse perchè sul resto non hai nulla da dire.

    Ripeto, a tutti voi iper-garantisti difensori della casta (CASTA = DESTRA, SINISTRA E CENTRO E NON SOLO BERLUSCONI): evidentemente, vi sta bene così. Siete fieri e soddisfatti degli ultimi 60 anni di repubblica. Altrimenti non avreste motivo di difendere così a spada tratta questa gente.

    Contenti voi, per ora preferisco le banche mafiose e le capre Svizzere. Un giorno si vedrà.

    Saluti

  73. @FABIO AULICO:
    Semplicemente….. Stupendo!!!!!!!!!!!!
    quindi….. siccome ci sono stati degli errori giudiziari(forse!)…. i politici possono fare tutte le porcate che vogliono???????
    Caro Giovanni… te lo dico anch’io l’ultima volta perche’ anche a me sembra di parlare con un muro!!!
    A me non frega un bel niente di destra o sinistra..di berlusconi o bersani… a me basta solo “un sentito dire” che un politico abbia salutato un delinquente per non considerarlo piu’ degno del mio voto!!!
    A me basta solamente l’ombra di un sospetto per escludere un politico dalla scena….pensa un po’ cosa penso di UNO che ha intrattenuto rapporti con mafia..malaffare..corruzioni di giudici..tangenti..soldi all’estero illegali.. e a 80 anni suonati si scopa ragazze di 18….mi basterebbe soltanto che lo 0,0001% fosse vero per provare schifo!!!!!! Tu sei un cultore del grande Toto’ e sai bene cosa ti avrebbe risposto……..
    Rischio di diventare monotono e ti ripubblico il discorso di Paolo Borsellino:
    leggilo con attenzione per favore e dopo capirai…se lo vorrai!!!!

    “L’equivoco su cui spesso si gioca è questo: si dice quel politico era vicino ad un mafioso, quel politico è stato accusato di avere interessi convergenti con le organizzazioni mafiose, però la magistratura non lo ha condannato, quindi quel politico è un uomo onesto. E no! Questo discorso non va, perché la magistratura può fare soltanto un accertamento di carattere giudiziale, può dire: beh! Ci sono sospetti, ci sono sospetti anche gravi, ma io non ho la certezza giuridica, giudiziaria che mi consente di dire quest’uomo è mafioso. Però, siccome dalle indagini sono emersi tanti fatti del genere, altri organi, altri poteri, cioè i politici, le organizzazioni disciplinari delle varie amministrazioni, i consigli comunali o quello che sia, dovevano trarre le dovute conseguenze da certe vicinanze tra politici e mafiosi che non costituivano reato ma rendevano comunque il politico inaffidabile nella gestione della cosa pubblica. Questi giudizi non sono stati tratti perché ci si è nascosti dietro lo schermo della sentenza: questo tizio non è mai stato condannato, quindi è un uomo onesto. Ma dimmi un poco, ma tu non ne conosci di gente che è disonesta, che non è stata mai condannata perché non ci sono le prove per condannarla, però c’è il grosso sospetto che dovrebbe, quantomeno, indurre soprattutto i partiti politici a fare grossa pulizia, non soltanto essere onesti, ma apparire onesti, facendo pulizia al loro interno di tutti coloro che sono raggiunti comunque da episodi o da fatti inquietanti, anche se non costituenti reati.”
    Paolo Borsellino.

  74. A MISILMERI BLOG PREGO DI NON CENSURARE LA LIBERA ESPRESSIONE E NON LEDERE LA LIBERA INFORMAZIONE. GRAZIE

    A PROPOSITO DI STABILIZZAZIONE DAL GIORNALE “”LA REPUBBLICA”” cronaca di Palermo del 1.12.u.s.

    I figli dei politici in coda per entrare nella spa regionale

    In arrivo la stabilizzazione di 124 dipendenti in Sicilia e-servizi, la società a maggioranza regionale che si occupa di informatizzazione. Gli assunti dovrebbero essere scelti all’interno dell’elenco di chi lavora già per la spa e per i partner privati: fra questi, consiglieri comunali e parenti di politici di Mpa, Pdl, Udc e anche Pd. I rilievi del collegio dei sindaci: “Servono procedure concorsuali”. L’ad Sajeva: “Rispetteremo la legge”
    di EMANUELE LAURIA
    Oltre centoventi assunzioni alle porte: la new economy alla siciliana sta per produrre una maxi-stabilizzazione senza concorso. Questo, almeno, è il rischio segnalato a più riprese da chi controlla i conti e la correttezza delle procedure di Sicilia e-servizi. Il ponte levatoio fra i soci privati che detengono la quota di minoranza dell’azienda e i malfermi organici di Mamma Regione è già stato calato. Ed è pronta ad approfittarne una pletora di dipendenti che hanno cognomi noti o parentele influenti, cui i partner della società – sensibili alle richieste della politica – negli ultimi anni non hanno negato un contratto a tempo determinato.

    L’operazione si chiama “ripopolamento” ed è prevista negli accordi del 2005 fra la Regione e i soci di minoranza, che oggi sono la multinazionale Accenture ed Engineering, capeggiata dall’agrigentino Rosario Amodeo: si tratta, in pratica, del graduale trasferimento di personale alla Sicilia e-servizi, in vista di un’uscita degli stessi privati dal capitale azionario entro il 2013.

    Una delibera adottata il 3 marzo dal cda della società (presidente è Emanuele Spampinato, fedelissimo di Raffaele Lombardo e candidato alle Regionali in una lista collegata all’Mpa) prevede l’ingresso in pianta definitiva nella spa di 124 dipendenti entro la fine dell’anno. Già in quell’occasione il collegio sindacale presieduto da Maria Sole Vizzini fece alcuni rilievi: per procedere all’assunzione di un numero così alto di impiegati in una società pubblica – osservarono i revisori dei conti – serve un piano industriale e “un organigramma dettagliato in cui vengano individuati i profili delle unità da reclutare”.

    Ma, soprattutto, bisogna fare pubbliche selezioni, così come ribadito dalla legge Brunetta per le assunzioni da effettuare in qualsiasi tipo di società partecipate da enti pubblici. Osservazioni ribadite più volte, che pongono un ostacolo alla semplice stabilizzazione di tecnici e amministrativi ingaggiati a tempo determinato, per chiamata diretta, da Sicilia e-servizi e dai soci privati. La lista nella quale si dovrebbe pescare conta 350 nomi. Quelli di ingegneri, tecnici specializzati e addetti a vario titolo: non mancano i solidi curriculum, abbondano amicizie e parentele politiche.

    L’elenco, dal 2006 a oggi, si è gonfiato con uomini vicini all’Udc e Forza Italia prima, all’Mpa poi. E non mancano riferimenti del Pd. Nel foglio presenze di Sicilia e-servizi venture (società di scopo collegata all’azienda madre) c’è Giuseppe D’Orsi, figlio del presidente (autonomista) della Provincia di Agrigento, e Giuseppe Storniolo, figlio della responsabile del cerimoniale della presidenza della Regione. Entrambi risultano in attività “fuori sede”.

    La spa regionale, in questi anni, ha stipulato contratti a progetto con Giovanni Di Stefano, ex segretario dei giovani dell’Mpa, ma anche con Vincenzo Lo Monte, fratello di Carmelo, deputato della Colomba. Ma pure con Nicola Barbalace, consigliere comunale del Pd a Messina, con Deborah Civello, cognata del parlamentare del Pdl Francesco Scoma, con Nicola Calderone, ex collaboratore di Alemanno, e con Mario Parlavecchio, già dipendente regionale e cugino dell’omonimo deputato dell’Udc.

    Nella lista c’è pure Urania Papatheu, ex commissario della Fiera di Messina. Ancora per la collegata Venture sono in organico Maria D’Aì, figlia del sindaco di Misilmeri (Pid) e Filippo Fraccone, consigliere comunale a Palermo passato dall’Udc all’Mpa. In Sicilia e-servizi lavora pure Pietro Cammarata, figlio del sindaco di Palermo, che però ha già un contratto a tempo indeterminato.

    Non solo parenti di politici figurano, attualmente, nel foglio paga della spa e dei privati che ne fanno parte: non mancano parenti e amici di burocrati del dipartimento Bilancio e stretti congiunti di magistrati della Corte dei conti. Tutti, o quasi, in lista d’attesa per la grande infornata di fine anno. Giuseppe Sajeva, ad della società, frena: “Non abbiamo fatto ancora alcuna assunzione, osserveremo le indicazioni del collegio sindacale, di certo non violeremo la legge. Ma dovremo tenere conto anche delle esigenze di funzionalità della società. I legali sono al lavoro per trovare una soluzione. Una cosa è certa: ci rivolgeremo anche al mercato per il reclutamento delle figure necessarie. E non tutti i 350 attuali dipendenti transiteranno negli organici della spa regionale quando andranno via i partner privati. Se ciò avverrà – conclude Sajeva – io mi sarò già dimesso”.
    (01 dicembre 2010)

  75. @ ciro costanza e Fabio Aulico Grandissimi! Infinite volte concordo. Saluti

  76. Visto che nessuno ha saputo dirmi dove si trova l’ufficio di collocamento occulto, ho fatto le mie indagini, ed ho scovato un giornale “Repubblica di mercoledì 1/12/2010.Ho scoperto nella cronaca di Palermo un articolo, che parlava di assunzioni alla Regione Sicilia,che scopro? che uno degli uffici di collocamenti occulti è a casa del nostro Signor Sindaco, infatti mica lui presenta domanda di disoccupazione come la voglio presentare io, direttamente assume la figlia, Maria Daì.

  77. Ops non direttamente alla regione ma alla collegata Ventur società di servizi collegata alla regione.

  78. Caspita, più passano le ore e più si scopre che gli uffici di collocamento occulti si moltiplicano in italia, incominciamo ad avere l’imbarazzo della scelta, ora ce ne sta uno a Roma aperto da Alemanno,anche li la parentopoli, eppure potrei fare un appello a tutti i non raccomandati in Paradiso, la strada più corta come dice Berlusconi per chi cerca lavoro è sposarsi con un parente di politici o qualche ricco.

  79. Allora, giusto per tornare di nuovo in tema della stabilizzazione dei precari asu 331 e 280, innanzi tutto ringrazio chi ha espresso la sua solidarietà e poi esorto nuovamente i lavoratori asu di misilmeri a partecipare alle manifestazioni di protesta che stiamo tenendo di fronte all’assemblea regionale a Palermo. Lunedì e martedì siamo rimasti dalle 10 di mattina alle 18.00 di sera, qualcuno anche più a lungo. Purtroppo le notizie che ci hanno dato martedì pomeriggio non sono per niente buone poiché Lombardo ha ritenuto opportuno buttare direttamente nel cestino l’emendamento che riguardava noi 331, tuttavia ora più che mai la lotta deve continuare perché adesso questo emendamento verrà trattato direttamente in aula e anche se non è passato alla commissione bilancio c’è ancora speranza che passi in aula. Per cui da oggi pomeriggio al 15.00 saremo di nuovo sotto il parlamento a farci sentire, è ovvio che se fossimo tutti 6500 potremmo mettere a soqquadro la città e allora sì che le cose andrebbero diversamente, quindi che ognuno faccia la sua parte e venga a dimostrare. Stiamo uniti adesso che è il momento cruciale!!!

  80. Attenzione quando dico che Daì assume la figlia è un modo di dire, come un modo di dire che ha aperto l’ufficio di collocamento,preciso prima che a qualcuno gli salti in mente di fare precisacioni che mai penso e mai ho pensato, ma soltanto volevo sottolineare la parentopoli che esiste a livello politico e non in italia.

  81. @Giovanni Furnari

    Sei un sofista

  82. e c’e’ ancora qualcuno che crede nei galantuomini della politica???????????

  83. fra tutti i commenti mi colpisce la denuncia del “Moralizzatore” fatta al nostro onorevole G. V., dove in sintesi si legge ti ho dato il voto e ti ho fatto votare da parenti ed amici perchè tu mi hai dato un lavoro precario….. si chiama voto di scambio? Ti tolgo la dignità di essere libero di ragionare con la tua testa, di costruirti un futuro con le tue capacità in cambio del mio potere. Il potere, un potere che piano piano sta crollando, vedi sconfitta Totò Badami! Quando una casa viene costruita sulla sabbia, basta un pò di vento e tutto crolla! BISOGNA LAVORARE PER LA COLLETTIVITA’ NON PER I SINGOLI. Molti ASU si lamentano dello stipendio, hanno ragione, ma come fanno a mantenere una famiglia, dei figli, la macchina, con 500 euro al mese? Dove trovano gli altri soldini per tirare avanti?

  84. @sonora
    non riesco a capire bene cosa tu intendi dire, Tu parli di castelli di sabbia quali?
    Quelli della scorsa amministrazione?
    O quelli più recenti che hanno portato al vertice del nostro comune Piero D’Aì?
    Quelli di Badami erano castelli di sabbia?
    Aveva lasciato BUCHI?

    Scusate ma devo darvi una notizia fresca fresca, Totò Badami ha gli zuccheri molto alti insomma ha il diabete, lo stà scoprendo ora a sei mesi di distanza per tutti i dolci che ha mangiato, Mattina Mezzogiorno e Sera, aperitivo, The pomeridiano.

    La nuova amministrazione per diversi mesi nelle persone del signor Gambino, del Sindaco e di tutti i consiglieri di maggioranza, compresi i dottorini, ci hanno cercato di far credere che il comune non aveva rispettato il patto di stabilità.

    Ora che l’Amministrazione ha ricevuto due ricorsi per l’eccessivo aumento della TARSU ha cercato di mettere al riparo la delibera che aumentava la TARSU facendola secondo loro convalidare con un ulteriore passaggio in consiglio comunale con a dir poco fantasione motivazioni. Le modalità erano e sono illegittime. I salti mortali senza rete sono veramente mortali. Se dovessero andare in porto positivamente per i ricorrenti i due ricorsi come si giustificheranno con i cittadini tutti?
    La colpa è sempre della precedente amministrazione?
    Per concludere un posto precario non è un posto ma un modo per tamponare momentaneamente uno stato di disaggio.
    Non giochiamo con tante famiglie che hanno necessità di un LAVORO per potere vivere e non sopravvivere.
    TANTI MA TANTI AUGURI A TUTTI I PRECARI DI LUNGA DURATA

  85. @sonora
    il moralizzatore che scrive su questo blog é un altro, leggi bene.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: