• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,731,192 visitatori

Seminario sui risultati del progetto: “Usciamo da casa… insieme”

Si terrà venerdì 10 dicembre c.a. presso il Cortile Grimaldi di Misilmeri un seminario organizzato dal distretto Socio Sanitario n°36 di Misilmeri. Questa giornata di seminario nasce dall’esigenza di comunicare i risultati del progetto “Usciamo da casa… insieme”. Questo progetto è stato pensato per il reinserimento nella società di soggetti con grave disagio psichico che non uscivano da casa da diverso tempo, e che mostravano grave difficoltà a relazionarsi. Infatti, in questo anno, attraverso il servizio di Psichiatria Territoriale e le diverse cooperative sociali degli 11 comuni del distretto sanitario, sono state organizzate periodicamente: gite, attività di laboratorio ed all’esterno, affiancando ad utente disagiato un operatore d’appoggio, permettendo in questo modo di “imparare la relazione” e  successivamente poterla utilizzare nella propria vita. Visti i risultati ottenuti il distretto Socio Sanitario n°36 ha prorogato per altri due anni il progetto.

PROGRAMMA SEMINARIO

  • 8,30 Accoglienza e registrazione partecipanti
  • 8,45 Saluto delle Autorità: Componenti comitato dei sindaci Distretto Socio-Sanitario n. 36
  • 9,00 Introduzione: Dott. D. Di Palermo Assessore Attività Sociali Comune di Misilmeri, Dott.ssa M.G. Russo, A.S. coordinatore gruppo piano Distretto Socio-Sanitario  n.36
  • 9.20 Clip dal film Si può fare
  • 09,30 Come nasce il progetto: dott.ssa M. Francaviglia, psichiatra ASL Misilmeri, referente progetto
  • 10,00 Aspetti privilegiati della relazione operatori/utenti: dott. E. Lanterna, operatore d’appoggio del progetto
  • 10,30 coffee break
  • 10,45 clip dal film Si può fare
  • 11,00 Vincoli e risorse del progetto: dott.ssa L. Amodeo, A.S. coordinatrice del progetto
  • 11,30 Un operatore racconta: Dott. S. Cangialosi, operatore d’appoggio del progetto
  • 12,00 I familiari raccontano: Intervista ai familiari
  • 12,30 clip Si può fare
  • 12,45 Conclusioni: G. Alcantara, Presidente coop. Progetto Uomo

Scarica Brochure

2 Risposte

  1. Questo genere di attività sono da elogiare e da implementare, perchè chi è meno fortunato di noi deve essere aiutato e deve poter vivere una vita “normale”

  2. grazie, a tutti gli operatori che hanno lavorato e che speriamo continuino a prestare la loro opera a coloro che sono stati meno fortunati di noi.
    Questo progetto del Piano di Zona del Distretto è da ripetere …per diventare persone migliori e cittadini più consapevoli del valore della vita e delle relazioni. umane..insieme si può…..diventare migliori! GRAZIE….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: