• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,731,192 visitatori

La Regione stabilizza 22.500 lavoratori ma si dimentica….. dei Misilmeresi !

L’Assemblea regionale siciliana ha approvato martedì dopo una lunga seduta un DDL che proroga i contratti  “a tempo determinato stipulati dalla Regione, dagli enti, aziende e consorzi con lavoratori precari” con il conseguente inizio del processo di stabilizzazione.

Il ddl è passato all’unanimità con 67 voti favorevoli. La proroga riguarda i circa 22.500 lavoratori degli enti locali e degli enti sottoposti a controllo e vigilanza da parte della Regione e i 3.200 regionali ( Cefpas, Protezione civile, Arra, Arta, ufficio Emergenza idrica, Enti Parco, Consorzi di bonifica, Camere di commercio).

Per i primi c’è la proroga dei contratti in essere e l’impegno di spesa fino al 2012, mentre per i 3.200 è prevista la proroga fino al 31 dicembre 2011. Prevista anche la proroga dei sussidi per i circa 3.000 Asu. L’avvio del processo di stabilizzazione interessa invece esclusivamente i 22.500 lavoratori degli enti locali. Le risorse (314 milioni di euro in dieci anni) provengono dal Fondo unico per il precariato del bilancio della Regione.

Nessuna stabilizzazione invece per i migliaia di lavoratori delle circolari 331 e 280, tra i quali anche i lavoratori ASU del Comune di Misilmeri . La maggioranza (Mpa –Pd – Udc- Fli) infatti non ha voluto prendere in considerazione la stabilizzazione di questi lavoratori, anche se continuamente sollecitati dalle richieste dell’opposizione (PDL – PID) .

Invece sono stati addirittura stralciati, gli emendamenti aggiuntivi che interessavano altre categorie di precari, come  quelle “del Ciapi” e “dello Spo”, anche se a fine seduta, sono stati ripescati e votati con esito positivo come nuovi ordini di giorno.

Ci auguriamo che presto, non più tardi della stesura della finanziaria regionale, possano essere stabilizzati gli ASU Misilmeresi e i lavoratori “del Ciapi” e “dello Spo”. Non troviamo giusto che questi padri e madri di famiglia debbano essere trattati come figli di un Dio minore. Speriamo che Il Presidente Lombardo e la sua maggioranza comprendano il dramma e i disagi, che tante famiglie stanno vivendo.

10 Risposte

  1. La stabilizzazione dei precari è un insulto a coloro che per lavorare (e fare qualcosa della propria vita) sono andati via da Misilmeri e dalla Sicilia.

    Basta piangere. Se uno volesse lavorare effettivamente, allora si sarebbe già adoperato nella ricerca in altre regioni d’Italia o all’estero.

  2. Gli amici misilmeresi farebbe fene a contattare il deputato regionale ON. GASPARE VITRANO(PD) che aveva “eletto” per le elezioni regionali di Aprile 2008 il comitato elettorale in P.zza Comitato n.17 a Misilmeri e dall’alto delle sue 13.450 preferenze NON HA SPESO nemmeno un minuto del suo tempo prezioso a favore di questa categoria di lavoratori(ex Circ. 331/99 e Dlgs. 280/97).
    L’On. Vitrano in quest’ultima legislatura all’ARS risulta essere firmatario di 8 Disegni di Legge, 5 Interrogazioni Parlamentari, 2 ordini del giorno e cofirmatario di 66 Disegni di Legge, 5 interrogazioni parlamentari, 2 interpellanze parlamentari 32 mozioni e 38 ordini del giorno.
    NESSUNO di questi atti che vede protagonista l’ON. Vitrano fa RIFERIMENTO ai lavoratori ex Circ. 331/99 e Dlgs. 280/97.
    Eppure “dall’alto” delle sue 13.450 preferenze buona parte delle quali provenienti dal territorio misilmerese non pensate cari colleghi che l’On. Vitrano avrebbe potuto fare qualcosa in più relativamente a questa VERGOGNOSA problematica ???
    Provate a chiedere delucidazioni all’ON. Vitrano e soprattutto provate a chiedere le iniziative imminenti che il governo regionale che il suo gruppo sostiene intende avviare a favore di questa platea di lavoratori.

  3. @Lavoratori asu. Dimmi un pò ma cosa pensavi che il “””Vitrano, faceva qualcosa per i lavoratori precari di Misilmeri? ouuuuuuuuuuu svegliaaaaaaaaaaaaaaa che è quasi mezzogiorno, basta dormire. Quello ormai è salito, dove doveva arrivare c’è arrivato e siccome siam 9in periodo natalizio, di Misilmeri e dei suoi abitanti: si stà sbattendo le palline di natale.

  4. visto che vitrano non fa niente!chiedete all.on.romano.magari lui può,é sempre un nostro assessore!

  5. mi piacerebbe sapere dal giornalista, ah ah ah, che ha scritto il commento,figli di un dio minore, se non ti vergogni di cio’ che hai scritto, sai quanta gente vorrebbe essere, alla spo o al ciapi, con i giusti titoli, ma non ha trovato il giusto ( gancio), e questi allora di chi sono figli””’????, PRIMA DI SCRIVERE CONNETTI IL CERVELLO E IL BUON GUSTO, GIORNALISTA….DEL BLOG

  6. A sbalordito misilmerese
    1) Non siamo dei giornalisti
    2) Cosa c’entra in questo momento il metodo di selezione dei lavoratori ciapi e spo ? Allora perchè non prendiamo in esame quello di tutti i 22.500 stabilizzati ?
    3) Visto che parla di buon gusto, potrebbe dare il buon esempio lei…. magari iniziando ad esporre le proprie opinioni senza offendere nessuno.
    grazie

  7. @ luca

    Visto che citi l’on. Romano, ti consiglio di andarti a rivedere la seduta in questione, con particolare attenzione agli interventi dei deputati Maira, Cordaro e Caronia, per tua informazione tutti del PID, tutti difensori dei lavoratori ASU.
    BUONA VISIONE🙂

    http://www.ars.sicilia.it/sedute/default.jsp

  8. Mi dispiace solo che gli ASU Misilmeresi non hanno partecipato a nessuna delle iniziative di protesta davanti Palazzo dei Normanni.
    Mi sembra che sia il Sindaco che qualche consigliere erano a disposizione per eventuali chiarimenti e per indirizzare noi ASU agli organizzatori della protesta. Nessun Misilmerese si è fatto vivo per protestare(tranne me) per cui ritengo
    che a nessuno interessava questo contratto. Quindi non ve la prendete con Vitrano quando i diretti interessati vogliono restare con i lori pochi
    sussidi. Grazie Rosario per l’interessamento e per le indicazioni.

  9. siccome ritengo che sia tutta gente raccomandata che comincino ad emigrare come ha fatto il sottoscritto e andarsi a cercare il lavoro

  10. @gladiatordc
    perche’ dovrei farlo,lui non si degna di venire in consiglio ed io devo seguirlo,non vedo lui, non vedo vitrano,entrambi stanno la per i propi interessi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: