• Visitatori sul Blog

  • Statistiche

    • 2,750,125 visitatori

In piazza per bloccare l’installazione del ripetitore

La cittadinanza Misilmerese è  invitata a partecipare all’incontro avente ad oggetto l’installazione di un nuovo ripetitore per telefoni cellulare che dovrebbe essere installato nel centro abitato.

A seguito della problematica sollevata precedentemente anche dalla pagine di Misilmeri Blog è stata indetta una riunione  Lunedì 3 Gennaio in Piazza Comitato a partire dalle ore  09:00, all’incontro sarà presente il Sindaco di Misilmeri Piero D’Aì.

Annunci

Il Presidente Cimò aderisce ai Popolari d’Italia Domani

Anche il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Cimò, uomo vicino al presidente della provincia Giovanni Avanti, annuncia l’adesione al partito dei Popolari di Italia domani. Nel corso di un vertice con il sindaco Piero D’Aì, il capo dell’assemblea municipale ha comunicato di iscriversi alla formazione politica guidata da Saverio Romano. “La mia adesione al Pid – dice Cimò – è una scelta che rafforza la comunità politica che sostiene il sindaco Piero D’Aì. Da aderenti dello stesso partito – prosegue il presidente del Consiglio – lavoreremo ancora a più stretto contatto per rafforzare la presenza del Pid nel nostro territorio”. Per il sindaco Piero D’Aì, “l’adesione di Cimò è un fatto estremamente positivo che si somma alle tante adesioni al Pid registrate tra i consiglieri comunali. Sosteniamo Saverio Romano – aggiunge D’Aì, sottolineando che il leader nazionale del Pid è anche assessore di Misilmeri – nella sua azione politica mirata a rafforzare l’area di centrodestra”.

Il Governo Lombardo mette a rischio la stabilizzazione degli ASU Misilmeresi

Lunedi 6 Dicembre alle ore 10.00 al Palazzo dei Normanni ci sarà una manifestazione organizzata dagli ASU per ottenere la contrattualizzazione ed essere stabilizzati. Il nuovo decreto regionale del governo Lombardo su “Disposizioni urgenti in materia di occupazione”,che a breve andrà in aula,  prevede la stabilizzazione di 22.550 precari(art.23) mentre esclude 6500 ASU ex circolare 280 e 331/97. Il Comune di Misilmeri ha in forza 40 ASU che rischiano di rimanere per sempre dei precari. Ottenere almeno la contrattualizzazione significherebbe per loro ricevere i contributi previdenziali, avere una busta paga,avere la possibilità di richiedere un prestito, in definitiva avere una vita più normale. Difendere il diritto al lavoro è un dovere di tutte le forze politiche, purtroppo il Governo Lombardo insieme ai suoi nuovi alleati politici continua ad avere figli e figliastri.

Difenderemo il lavoro dei circa 40 soggetti del bacini Asu che prestano servizio al comune di Misilmeri – dice il sindaco Piero D’Aìperche’ riteniamo indispensabile avvalerci della loro prestazione. Il governo di Raffaele Lombardo non può giocare con il lavoro della gente – prosegue D’Aì – più che a promesse e false illusioni si attivi per fare una legge che comprenda anche gli Asu nel processo di piena stabilizzazione”

E i deputati vicini a Misilmeri??? Seguiremo i lavori d’aula e il prosieguo della vicenda con attenzione, per documentarvi al meglio.

Intanto tra i Consiglieri Comunali il più attivo sembra essere il Consigliere Rosario Lombardo che ci ha contattato e si è reso disponibile nel voler fare da garante per gli ASU Misilmeresi.

Torna a splendere la via crucis della Chiesa Madre

Altro importante tassello per la chiesa di San Giovanni Battista, la nostra Madrice si è arricchita delle preziose tavole rappresentanti la “Via Crucis”, l’opera eseguita grazie alla Provincia regionale Di Palermo ha avuto un costo di 90 mila Euro.

Alla cerimonia inaugurale era presenta Il Presidente della Provincia Giovanni Avanti, il presidente del Consiglio Provinciale Marcello Tricoli, il suo vice Antonello Tubiolo, il Consigliere Provinciale Bartolo Di Salvo, il Sindaco di Misilmeri Piero D’aì, l’Assessore Di Palermo, il Presidente del Consiglio Pino Cimò e diversi Consiglieri Comunali.

Padre Giuseppe Sunseri ha esternato tutta la sua felicità per l’attenzione che la Provincia a dedicato alla comunità Misilmerese, Padre Giuseppe ha confidato in un appoggio costante dell’ente Provinciale per salvaguardare e valorizzare le bellezze della nostra Chiesa.

Il Presidente del Consiglio Provinciale Marcello Tricoli ha definito “realizzazione di un sogno” la consegna dei lavori, ringraziando tutti i funzionari e l’appoggio dell’intero Consiglio Provinciale.

Parole al miele anche da parte del Consigliere Antonello Tubiolo che ha più volte ringraziato l’amministrazione Avanti per l’impegno e le attenzioni rivolte a Misilmeri non ultima la risoluzione parziale del problema viabilità grazie all’apertura dello svincolo dell’area artigianale.

Il consigliere Bartolo Di Salvo invece ha affermato di sentirsi ormai un “Misilmerese d’adozione”, ha sottolineato inoltre quanta importanza abbia l’ente Provincia sulle problematiche culturali e di viabilità di ogni comune, e ha promesso un sempre maggiore impegno per il nostro territorio, per ricompensare i Misilmeresi dell’eccezionale tributo ricevuto due anni or sono.

Un raggiante Piero D’Aì ha chiesto al Presidente Avanti, un costante impegno per il nostro paese, sottolineando come oggi da Sindaco, riesce a raccogliere i frutti di quello che è stato il suo lavoro da consigliere provinciale, prima lo svincolo dell’area artigianale, oggi il restauro della via crucis.

Il Presidente Avanti invece, ha voluto subito ricordare che ha iniziato a conoscere le bellezze di questa chiesa grazie alle segnalazioni del consigliere Giovanni Aloisio, e dell’allora superiore della congregazione Andrea Bonanno. Avanti inoltre ha ribadito l’impegno di questa amministrazione provinciale nell’attività di restauro del patrimonio artistico monumentale, per valorizzare ancor di più centri importanti e dalle grandi tradizioni come Misilmeri.

Idv, Castrorao: Bene D’Aì, grande capacità e determinazione

I primi mesi di attività della Giunta comunale guidata dal Sindaco Piero D’Aì ricevono un giudizio positivo dalla segreteria locale di Italia dei Valori. Giusto Castrorao, esponente misilmerese del partito di Antonio Di Pietro, apprezza l’azione del sindaco Piero D’Aì, eletto a giugno scorso ed esponente del movimento de “I popolari di Italia domani”, “per avere saputo affrontare le emergenze di Misilmeri con grande capacità. La nostra valutazione politica – continua l’Idv Giusto Castrorao – si basa sulle questioni aperte e spinose come la gestione finanziaria e l’attenzione data dal sindaco ad un’equilibrata azione che mira a rendere certe le entrate comunali.
Il sindaco D’Aì – prosegue Giusto Castrorao – ha saputo muoversi con determinazione anche nella vicenda Coinres ponendo il comune di Misilmeri in una situazione ottimale per ciò che riguarda il rispetto degli obblighi contrattuali, evitando il commissariamento previsto dalla norma voluta dall’assessore regionale Pier Carmelo Russo.

Trovo davvero affrettato – conclude Castrorao – il giudizio sommario, e di diverso tenore, delle opposizioni consiliari che sembrano badare a  posizioni preconcette”. Dal canto suo il sindaco Piero D’Aì si dice “compiaciuto per il giudizio politico espresso dal segretario cittadino di Italia dei Valori. Pur avendo posizioni politiche e di schieramento diverse – aggiunge D’Aì – apprezzo la lealtà di Castrorao e le sue riflessioni in merito all’azione fin qui svolta dalla mia Amministrazione comunale. Abbiamo guardato agli interessi della gente – dice il sindaco Piero D’Aì – mettendo a posto anche i conti pubblici”.

Comunicato stampa

Misilmeri Blog in fascia protetta

Sindaco D’Aì: Ripristinata l’erogazione idrica in città

MISILMERI – “Lavoriamo per ridurre al minimo ovvero azzerare i disagi dovuti all’interruzione idrica nella nostra Città. Sono soddisfatto che l’input dato dal Municipio alla società Aps sia stato utile per completare in tempi brevi i lavori sulla condotta comunale nell’appresamento della sorgente Risalaime. Domani mattina farò un briefing con i funzionari e i tecnici comunali per mettere a punto un piano che consenta al Comune di monitorare in tempo reale lo stato della condotta e quindi di intervenire prontamente in caso di guasti e sospensione del servizio.

Con Aps vogliamo collaborare per ottimizzare sia l’erogazione dell’acqua che per prevedere opere ed investimenti in
grado di assicurare la manutenzione alla rete e per realizzare diramazioni nuove e moderne”
. Lo afferma Piero D’Ai, sindaco di Misilmeri.

Comunicato stampa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: